Jump to content

lampada spot o lampada normale??


raptor76

Recommended Posts

Ciao a tutti ragazzi, Mi si è bruciata la spot che ne dite se temporaneamente per qualche giorno la sostituisco con una normale lampada a incandescenza??? Secondo voi potrebbero esserci problemi per le tarte?? Ciao e grazie a tutti!!
Link to comment
Share on other sites


Ciao a tutti ragazzi, Mi si è bruciata la spot che ne dite se temporaneamente per qualche giorno la sostituisco con una normale lampada a incandescenza??? Secondo voi potrebbero esserci problemi per le tarte?? Ciao e grazie a tutti!!

 

guarda che la spot è una semplice lampadina ad incandescenza...:D

Link to comment
Share on other sites

la fregatura di quelle apposta per rettili è che le paghi tanto pensando a chissà quale lampada specifica stai comprando e poi è una semplice lampadina che con 1 euro poi comprare al supermercato...
Link to comment
Share on other sites

la fregatura di quelle apposta per rettili è che le paghi tanto pensando a chissà quale lampada specifica stai comprando e poi è una semplice lampadina che con 1 euro poi comprare al supermercato...

 

in pieno!!!!

Link to comment
Share on other sites

ciao ragazzi .. grazie per le risposte, ma non direi che siano proprio uguali.. ok sono lampade a incandescenza entrambe, ma a parità di w le spot scaldano molto di più se fate caso al loro interno sono fatte anche diversamente... Cmq grazie a tutti ciao
Link to comment
Share on other sites

Direi che una lampada normale va anche bene.

comunque la spot quella da 1 euro che si trova dall'elettricista mi pare sia particolare perchè non diffonde la luce in ogni dove, ma la concentra davanti a se con un angolo di incidenza di circa 30°

Link to comment
Share on other sites

quelle a spot come dice frzguida mandano luce e quindi calore in un angolo di circa 30°...quindi con quelle normali anche il calore si disperde moltissimo..ma cmq penso che temporaneamente va bene anche una normale ad incandescenza!!
Link to comment
Share on other sites

ciao ragazzi .. grazie per le risposte, ma non direi che siano proprio uguali.. ok sono lampade a incandescenza entrambe, ma a parità di w le spot scaldano molto di più se fate caso al loro interno sono fatte anche diversamente... Cmq grazie a tutti ciao

 

Mah, dubito che a parità di watt riscaldi di più dato che le lampadine ad incadescenza si chiamano così perchè trasformano energia elettrica in calore attarverso una resistenza rendendola incadescente e dunque fonte di luce.

 

La potenza dissipata vale W=V*I, dato che V è costante 220V può cambiare solo I; è altresì vero che cambiando I cambia anche R dato che V=R*I, a diverse correnti I corrispondono dunque diverse resistenze R, se ne deduce che il calore dissipato dipende per forza di cose solamente dalla resistenza interna della lampadina se la presa di casa è a 220V.

 

Se qualcuno riuscisse a tirar fuori 30W di calore assorbendone 25W dalla linea elettrica probabilmente vincerebbe il premio nobel.

Link to comment
Share on other sites

Mah, dubito che a parità di watt riscaldi di più dato che le lampadine ad incadescenza si chiamano così perchè trasformano energia elettrica in calore attarverso una resistenza rendendola incadescente e dunque fonte di luce.

 

La potenza dissipata vale W=V*I, dato che V è costante 220V può cambiare solo I; è altresì vero che cambiando I cambia anche R dato che V=R*I, a diverse correnti I corrispondono dunque diverse resistenze R, se ne deduce che il calore dissipato dipende per forza di cose solamente dalla resistenza interna della lampadina se la presa di casa è a 220V.

 

Se qualcuno riuscisse a tirar fuori 30W di calore assorbendone 25W dalla linea elettrica probabilmente vincerebbe il premio nobel.

 

 

Certamente hai ragione le lampade consumano tutte per quanto e' indicato sulla confezione... ma le lampadine "normali" emettono luce a 360° e quindi disperdono anche il calore in tutte le direzioni, quelle "spot" concentrano invece la luce in un fascio di 30° e quindi il calore e' concentrato solo in quella direzione. Probabilmente per aumentare la temperatura sulla zona emersa a 30gradi centigradi ti servira una spot da 30w e una lampada normale da 40w o 50w (tutto il discorso ovviamente tiene conto del fatto che non uso un portalampada)

Link to comment
Share on other sites

ma scusate...non è il fascio di luce che emette calore...è la lampadina in se...

prendiamo per esempio le lampade in ceramica...non emettono nessun fascio di luce...eppure scaldano...quindi il discorso che la luce viene dispersa a 360° non c'entra secondo me...e poi se si usa un porta lampada (come normalmente si fa)il fascio di luce viene incanalato per forza in una direzione...

Link to comment
Share on other sites

ma scusate...non è il fascio di luce che emette calore...è la lampadina in se...

prendiamo per esempio le lampade in ceramica...non emettono nessun fascio di luce...eppure scaldano...quindi il discorso che la luce viene dispersa a 360° non c'entra secondo me...e poi se si usa un porta lampada (come normalmente si fa)il fascio di luce viene incanalato per forza in una direzione...

 

Anche per me la luce non c'entra niente, si potrbbe usare benissimo una resistenza normalissima al posto di una lampadina per ottenere lo stesso effetto riscaldante, logicamente per ingannare le nostre tarte simulando un sole e per questioni di praticità e sicurezza si usa una lampadina...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.