Jump to content

Filtro maturazione quanta confusione!!!


ziocla891

Recommended Posts

Allora ragazzi finalmente ho ultimato la vasca delle mie due TSS, ho finito di costruire il filtro per la vasca (fatto da me artigianalmente) non perde perchè l'ho provato per più di una settimana... ed ora dopo aver comprato tre scatole di cannolicchi e una di zeolite e la lana che faccio? Cioè riempio la vasca attacco il filtro (Le tartarughe nel frattempo staranno fuori dalla vasca nella vecchia tartarughiera poichè preferisco così)... e poi? ogni quanto devo cambiare l'acqua? Quando devo aggiungera l'acqua sporca delle tarta? Help me :messed:
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 26
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Riempi tutto d'acqua, va bene quella del rubinetto.

Compensa l'evaporazione e tra 15 giorni inizia a mettere un po' d'acqua sporca e a fare i test.

 

Se funziona tutto, vedrai che i nitriti, alti dopo l'immissione dell'acqua sporca, spariscono dopo un po' per effetto dei batteri.

 

Se metti anche le piante eliminerai pure i nitrati.

 

Non metterei la lana, che si intasa.

 

La zeolite mettila solo a maturazione avvenuta dopo i cannolicchi.

 

Ovviamente, riempimento iniziale a parte, usa solo acqua declorata, se no strermini i batteri.

Link to comment
Share on other sites

Ho anch'io un paio di domande:

ieri ho comprato un filtro pratiko 200, il negoziante mi ha consigliato di lasciare i materiali nelle vaschette come sono, ovvero sotto i carboni e sopra i cannolicchi, voi che dite? Il filtro l'ho avviato così volendo ho anche altri cannolicchi se devo ricominciare da capo.

Serve anche la zeolite? Se si a che serve?

 

P.S.: non ho la possibilità di spostare la tartaruga per un mese per la maturazione, quindi cambierò un 10% d'acqua al giorno.

Link to comment
Share on other sites

Il carbone toglilo e riempi tutto di cannolicchi.

 

La zeolite lega i nitrati e li fa precipitare.

 

Se il filtro funziona serve a poco.

 

Se non funziona rallenta il collasso, ma a quel punto te ne accorgi quando è troppo tardi.

 

Non la metto più.

 

Uso solo spugne a grana grossa e cannolicchi.

Link to comment
Share on other sites

Si può far maturare il filtro in 3 modi diversi:

 

1- Con l'attivatore batterico.

2- Con l'acqua sporca delle tartarughe.

3- Con le tartarughe dentro.

 

1) Si utilizzano preparati liquidi commerciali contenenti batteri che servono da starter per formare le colonie all'interno dei cannolicchi... dopo circa 24-36 ore si possono inserire esseri viventi ma in numero esiguo perche non essendo le colonie numerose non riescono a sopperire all'eccesso di nutrienti causando un iper produzione di un tipo di colonie a discapito di altre e questo vuol dire una cosa sola, meno colonie diverse-> minor efficienza di pulizia! si può anche verificare che il nutrimento sia talmente tanto che le colonie batteriche muoiano portando al collasso del filtro! SCONSIGLIATO

 

2) Si utilizza l'acqua sporca delle tartarughe e si fa andare il filtro nella vasca per 20-30 giorni senza esseri viventi in dentrp(o in alternativa anche in un secchio) ricordandosi di rabboccare l'acqua che evapora sempre con acqua sporca delle tarte! i batteri del filtro sono anche presenti nell'acqua ( che pochi sanno che deve maturare alla pari del filtro) e iniziano a colonizzare i cannolicchi! questo tipo di maturazione è lento ma porta alla formazione di colonie più robuste di quelle che si ottengono nel punto 1 -> miglior efficienza di depurazione dell'acqua!

 

3) Si fa correre il filtro in vasca con le tartarughe dentro. In questo caso vi è un notevolissimo eccesso di produzione di sostanze organiche che non sono bioconvertibili dai pochissimi batteri che stanno iniziando a colonizzare i cannolicchi.... tocca a noi venire in contro al filtro, facendo cambi parziali del 10% ogni giorno con acqua pulita... per far letteralmente prendere fiato al filtro! Anche qui la completa maturazione avviene in 20-30 giorni ma per le prime 2 settimane l'acqua dell'acquaterrario sarà fetida e immonda! è importante a uqesto punto NON cedere all'idea di fare un cambio totale dell'acqua, oerche la situazione tenderà a normalizzarsi da sola ma mano che il filtro matura, mentre se facciamo un cambio totale resettiamo le condizioni di maturazione del filtro! SCONSIGLIATO! da farsi solo nel caso in cui non vi è la possibilità di far maturare il filtro o tenere le tarte in un'altra vasca per 20-30 giorni!

Link to comment
Share on other sites

mi aggrego,12 giorni fa' ho installato il filtro esterno pratiko 200(per 70 litri d'acqua),ho riempito al massimo tutti e 3 i cestelli con i cannolicchi in dotazione e in vetro sinterizzato,ho usato subito il biocondizionatore e 2 capsule di attivattore batterico(nella scatola c'era scritto che dopo mezzora i batteri si stanno gia' riproducendo),sino ad ora ho fatto solo un rabbocco di circa 10 litri d'acqua "non declorata"

 

ho urgenza di mettere nella vasca 12 tarte baby,visto che per la maturazione completa ci vuole circa un mese e io sono quasi a meta' cosa mi consigliate di fare affinche' il filtro sia efficente al massimo?

Link to comment
Share on other sites

I valori giusti di NO2 e NO3 sono i più bassi possibile.

 

Se a zero è meglio.

 

Blitzer, mi sa che è meglio se cambi acqua.

Il biocondizionatore è una porcheria e gli attivatori batterici, con le tartarughe, fanno disastri.

 

Rischi di trovarti la vasca verde o bianca dopo mezza giornata.

Link to comment
Share on other sites

I valori giusti di NO2 e NO3 sono i più bassi possibile.

 

Se a zero è meglio.

 

Blitzer, mi sa che è meglio se cambi acqua.

Il biocondizionatore è una porcheria e gli attivatori batterici, con le tartarughe, fanno disastri.

 

Rischi di trovarti la vasca verde o bianca dopo mezza giornata.

il biocondizionatore lo uso da sempre,sia con i pesci che con le tarte e anche l'attivatore batterico,mai avuto acqua bianca o verde,il vecchio filtro interno funzionava bene,l'ho lasciato girare per piu' di un mese senza animali nella vasca,non avevo fretta di mettere tarte,ora si.

Link to comment
Share on other sites

Si può far maturare il filtro in 3 modi diversi:

 

1- Con l'attivatore batterico.

2- Con l'acqua sporca delle tartarughe.

3- Con le tartarughe dentro.

 

1) Si utilizzano preparati liquidi commerciali contenenti batteri che servono da starter per formare le colonie all'interno dei cannolicchi... dopo circa 24-36 ore si possono inserire esseri viventi ma in numero esiguo perche non essendo le colonie numerose non riescono a sopperire all'eccesso di nutrienti causando un iper produzione di un tipo di colonie a discapito di altre e questo vuol dire una cosa sola, meno colonie diverse-> minor efficienza di pulizia! si può anche verificare che il nutrimento sia talmente tanto che le colonie batteriche muoiano portando al collasso del filtro! SCONSIGLIATO

 

2) Si utilizza l'acqua sporca delle tartarughe e si fa andare il filtro nella vasca per 20-30 giorni senza esseri viventi in dentrp(o in alternativa anche in un secchio) ricordandosi di rabboccare l'acqua che evapora sempre con acqua sporca delle tarte! i batteri del filtro sono anche presenti nell'acqua ( che pochi sanno che deve maturare alla pari del filtro) e iniziano a colonizzare i cannolicchi! questo tipo di maturazione è lento ma porta alla formazione di colonie più robuste di quelle che si ottengono nel punto 1 -> miglior efficienza di depurazione dell'acqua!

 

3) Si fa correre il filtro in vasca con le tartarughe dentro. In questo caso vi è un notevolissimo eccesso di produzione di sostanze organiche che non sono bioconvertibili dai pochissimi batteri che stanno iniziando a colonizzare i cannolicchi.... tocca a noi venire in contro al filtro, facendo cambi parziali del 10% ogni giorno con acqua pulita... per far letteralmente prendere fiato al filtro! Anche qui la completa maturazione avviene in 20-30 giorni ma per le prime 2 settimane l'acqua dell'acquaterrario sarà fetida e immonda! è importante a uqesto punto NON cedere all'idea di fare un cambio totale dell'acqua, oerche la situazione tenderà a normalizzarsi da sola ma mano che il filtro matura, mentre se facciamo un cambio totale resettiamo le condizioni di maturazione del filtro! SCONSIGLIATO! da farsi solo nel caso in cui non vi è la possibilità di far maturare il filtro o tenere le tarte in un'altra vasca per 20-30 giorni!

 

Blitzer, mi sa che è meglio se cambi acqua.

Il biocondizionatore è una porcheria e gli attivatori batterici, con le tartarughe, fanno disastri.

 

Rischi di trovarti la vasca verde o bianca dopo mezza giornata.

 

 

potresti spiegarmi il perche'?da me sono passati 12 giorni,non 24/36 ore come e' stato scritto in precedenza,non c'e' una soluzione?devo per forza cambiare tutta l'acqua?nel mio caso non si puo' fare un mix dei 3 procedimenti?

Link to comment
Share on other sites

Metti dentro le tarte, fai i cambi parziali e incrocia le dita.

 

Se vedi che "parte" l'eurofizzazione prova a mettere un po' d'acqua col cloro.

(lo faccio in estate, quando alghe e batteri fioriscono, dopo un po ci si prende la mano)

 

Ovviamente, in questo modo, può capitare di tutto.

Niente di grave, ma se hai la vasca in sala da pranzo non fare inviti per la prossima settimana :lol:

Link to comment
Share on other sites

perchè i biocondizionatori di usano per attivare vasche a basso carico inquinante ;)

e in ogni caso dopo 24 ore si mettono al massino 2/3 pesci non di più altrimenti il filtro cede ;)

 

le tarte hanno carico inquinante enorme rispetto ai pesci e questo porta al collasso del filtro ;)

 

nel tuo caso credo che siamo a metà maturazione più o meno..... se riesci a resistere ancora una settimana sarebbe meglio anche perche 12 baby sono tante e se in filtro non è maturo collassa..... fai una cosa.... un bel cambio parziale con acqua sporca delle tarte e il giorno dopo misuri gli NO3 ;) se sono a zero ti direi che puoi rischiare, ma per precauzione ti direi anche di continuare a fare cambi parziali giornalieri del 10% con acqua declorata ;) in modo da ridurre i cxarichi inquinanti per sostenere il filtro nel caso non fosse del tutto maturo ;)

Link to comment
Share on other sites

perchè i biocondizionatori di usano per attivare vasche a basso carico inquinante ;)

e in ogni caso dopo 24 ore si mettono al massino 2/3 pesci non di più altrimenti il filtro cede ;)

 

le tarte hanno carico inquinante enorme rispetto ai pesci e questo porta al collasso del filtro ;)

 

nel tuo caso credo che siamo a metà maturazione più o meno..... se riesci a resistere ancora una settimana sarebbe meglio anche perche 12 baby sono tante e se in filtro non è maturo collassa..... fai una cosa.... un bel cambio parziale con acqua sporca delle tarte e il giorno dopo misuri gli NO3 ;) se sono a zero ti direi che puoi rischiare, ma per precauzione ti direi anche di continuare a fare cambi parziali giornalieri del 10% con acqua declorata ;) in modo da ridurre i cxarichi inquinanti per sostenere il filtro nel caso non fosse del tutto maturo ;)

 

il biocondizionatore lo uso solamente per eliminare il cloro!

 

per sicurezza aspetto ancora una settimana poi faccio il cambio parziale con acqua delle tarte e il giorno dopo misuro i NO3,se sono a posto metto le tarte e per sicurezza faccio cambi giornalieri del 10% per un altro po',cosi' potrebbe andare?icon7.gif

Link to comment
Share on other sites

Mi chiedevo: Il lucky bamboo è utile per eliminare i nitrati citati da Pminotti? Perchè se è così, è carino ed in caso potrei proteggere le radici con un piccolo recinto, solo per le radici, di rete ovviamente plastificata...
Link to comment
Share on other sites

Mi intrometto anche io nella discussione ;)...io sto portandoo a maturazione il filtro...ho messo l'acqua del rubinetto...l'ho lasciata decantare nel nuovo acquario per 24h e poi ho attaccato il filtro....oggi sono 5 gg ke gira...qnd devo iniziare a sostituire il 10% con l'acqua delle tarte?e poi un altra domanda...a giorni compro il filtro per le mie due nuove arrivate....ora siccome loro stanno già nella vasca definitiva....dove lo posso far maturare?in un skkio potrebbe andare?
Link to comment
Share on other sites

Mi intrometto anche io nella discussione ;)...io sto portandoo a maturazione il filtro...ho messo l'acqua del rubinetto...l'ho lasciata decantare nel nuovo acquario per 24h e poi ho attaccato il filtro....oggi sono 5 gg ke gira...qnd devo iniziare a sostituire il 10% con l'acqua delle tarte?e poi un altra domanda...a giorni compro il filtro per le mie due nuove arrivate....ora siccome loro stanno già nella vasca definitiva....dove lo posso far maturare?in un skkio potrebbe andare?

 

boh io ti dico, il pratiko 200 x le trachemys l'ho fatto maturare con loro dentro e cambi giornalieri del dieci per cento, e adesso va che è una meraviglia. Lo stesso per il duetto dove tengo la sterno, fatto maturare con la tartaruga e adesso va benone

ah e non ho avuto cattivi odori in casa durante la maturazione, anche se a detta di altri utenti mi aspettavo una fogna a cielo aperto :D

Link to comment
Share on other sites

boh io ti dico, il pratiko 200 x le trachemys l'ho fatto maturare con loro dentro e cambi giornalieri del dieci per cento, e adesso va che è una meraviglia. Lo stesso per il duetto dove tengo la sterno, fatto maturare con la tartaruga e adesso va benone

ah e non ho avuto cattivi odori in casa durante la maturazione, anche se a detta di altri utenti mi aspettavo una fogna a cielo aperto :D

Il probelma è per le pelomedusa...dopo qnt gg hai misurato i valori dell'acqua?e dopo ant si sono stabilizzati?

Link to comment
Share on other sites

Il probelma è per le pelomedusa...dopo qnt gg hai misurato i valori dell'acqua?e dopo ant si sono stabilizzati?

 

azz è vero in pelomedusa sono ignorante magari ti servono valori buoni da subito... comunque dopo un mesetto circa

Link to comment
Share on other sites

I valori giusti di NO2 e NO3 sono i più bassi possibile.

 

Se a zero è meglio.

 

Blitzer, mi sa che è meglio se cambi acqua.

Il biocondizionatore è una porcheria e gli attivatori batterici, con le tartarughe, fanno disastri.

 

Rischi di trovarti la vasca verde o bianca dopo mezza giornata.

 

A quanto pare questa discussione era utile un pò a tutti!!! Ma personalmente lo capisco visto che su questo argomento (filtro) esistono mille paure (collassi ect..) e mille modi di allestirlo!!! Poi se si pensa che qui si parla di tartarughe e non di pesci il tutto è diverso e soprattutto triplicato!!!

Comunque rimane sempre la mia domanda: il lacky bamboo è utile per azzerare i nitrati?

Link to comment
Share on other sites

Riempi tutto d'acqua, va bene quella del rubinetto.

Compensa l'evaporazione e tra 15 giorni inizia a mettere un po' d'acqua sporca e a fare i test.

 

Se funziona tutto, vedrai che i nitriti, alti dopo l'immissione dell'acqua sporca, spariscono dopo un po' per effetto dei batteri.

 

Se metti anche le piante eliminerai pure i nitrati.

 

Non metterei la lana, che si intasa.

 

La zeolite mettila solo a maturazione avvenuta dopo i cannolicchi.

 

Ovviamente, riempimento iniziale a parte, usa solo acqua declorata, se no strermini i batteri.

 

Cioè volevo riprendere questa risposta non l'altra scusate l'errore!

Link to comment
Share on other sites

si certo che lo puoi usare.... non ha una grandissima capacità di papparsi gli NO3 ma è una delle poche piante a resistere alle tarte ;)
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.