Jump to content

TSS problemi agli occhi,guscio molle...


chelina90

Recommended Posts

Salve a tutti sono nuova e ho una TSS di nome Marina da circa un anno.Verso ottobre è entrata il letargo e ancora deve uscirne,fino a qualche settimana fa stava bene nonostante continuasse a dormire e a non mangiare;il guscio era duro e gli occhi erano apposto.

Forse mi sono allarmata tardi lo so ma ho notato da qualche settimana che il guscio è diventato molle,che non mangia e che gli occhi sono gonfi e ricoperti da una membrana bianca come se non riuscisse ad aprirli,si muove poco ma se la muovo,la metto in acqua più alta e le do noia inizia a sgambettare...che devo fare? come faccio per farla mangiare?consigliatemi per favore...

Link to comment
Share on other sites


è vero scusa ho sbagliato sezione è che sono nuova e non ci ho fatto caso...

comunque sta in una vaschetta molto grande con dei sassolini a temperatura ambiente,ha la lampada,non ho filtro ma cambio l'acqua ogni giorno,fino al momento in cui è andata in letargo ha mangiato di tutto dalla verdura ai gamberetti essiccati...grazie per l'aiuto...

Link to comment
Share on other sites

mi ricordo in passato da piccolino mi capitava spesso (naturalmente non le curavo come adesso non sapevo nemmeno cosa fosse il riscaldatore) e al loro risveglio erano sempre con gli occhi gonfi...e le curavo con un cotonfiock imbevuto di cammomilla..ma non mi è mai capitato il guscio molle...cmq penso che dovrai rivedere un po' anche la sua alimentazione....
Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti sono nuova e ho una TSS di nome Marina da circa un anno.Verso ottobre è entrata il letargo e ancora deve uscirne,fino a qualche settimana fa stava bene nonostante continuasse a dormire e a non mangiare;il guscio era duro e gli occhi erano apposto.

Forse mi sono allarmata tardi lo so ma ho notato da qualche settimana che il guscio è diventato molle,che non mangia e che gli occhi sono gonfi e ricoperti da una membrana bianca come se non riuscisse ad aprirli,si muove poco ma se la muovo,la metto in acqua più alta e le do noia inizia a sgambettare...che devo fare? come faccio per farla mangiare?consigliatemi per favore...

hai notato se per caso presenta altri sintomi tipo respirare con la bocca aperta?o nuota su un lato?il guscio presenta anche dei buketti o delle piccole lesioni?la tua tarta la tieni in casa?per fare un buon letargo la temperatura dell'acqua deve essere tra i 4°e i 9° altrimenti non ha fatto il letargo...

è vero scusa ho sbagliato sezione è che sono nuova e non ci ho fatto caso...

comunque sta in una vaschetta molto grande con dei sassolini a temperatura ambiente,ha la lampada,non ho filtro ma cambio l'acqua ogni giorno,fino al momento in cui è andata in letargo ha mangiato di tutto dalla verdura ai gamberetti essiccati...grazie per l'aiuto...

devi cambiare alimentazione...devi darle del pesce crudo e variarla il piu' possibile...

per farti un idea :

L'alimentazione delle trachemys deve essere varia ed a base di pesce crudo(meglio se fresco), verdure (radicchio) e pellets...Per l'età che ha dovrebbe mangiare prevalentemente (se non solamente) vegetali...xò è sottosviluppata a causa dei gamberetti essiccati che gli hai dato come alimento principale..dai anche un osso di seppia che aiuto lo sviluppo del carapace...per farti un'idea;)

 

ALIMENTAZIONE TRACHEMYS:

 

PESCE: (fresco o decongelato)

· SEMPRE: latterini (o acquadelle), alborelle, triotti, alici, sardine, cefaletti, pesce ghiaccio, gambusie, pesce vivo (come gambusie e guppy)

· A VOLTE: trota, salmone, naselli, pesce persico, merluzzo, platessa, e in generale tutto il pesce d’acqua dolce

 

[i pesci più facilmente reperibili sono i latterini che si trovano nel reparto surgelati dei supermercati!!]

 

CROSTACEI E MOLLUSCHI: gamberetti d’acqua dolce (freschi o decongelati), chiocciole e lumache

 

VEGETALI:

· SEMPRE: radicchio, indivia, tarassaco (dente di leone), trifoglio, cicorie, piante acquatiche (lemna minor, crescione, lattuga d’acqua, giacinto d’acqua)

· A VOLTE: lattuga romana, zucchine, carota, spinaci, rucola, sedano, finocchi, soia (o germogli di soia)

 

INSETTI: camole della farina, lombrichi, grilli, larve di zanzara

 

CARNE: Bianca (pollo, tacchino) o fegatini, con molta parsimonia (1-2 volte al mese)

 

PELLET: Di ottima marca (2-3 volte a settimana le baby, 1 volta le adulte)

 

OSSO DI SEPPIA: da lasciare nella vasca sempre a disposizione (importante per l’apporto di calcio)

 

[tutto ovviamente va dato crudo…]

 

DA EVITARE: insaccati, farinacei e latticini

 

 

- Le baby vanno alimentate tutti i giorni, mentre una volta raggiunte le dimensioni da adulte (10/13cm) si può iniziare il giorno di digiuno, per poi passare ad alimentare la tarta a giorni alterni (o ogni 2 giorni), preferibilmente al mattino

- La quantità di cibo da somministrare è all’incirca uguale al volume della testa della tarta (quella è + o – la dimensione del loro stomaco)

- Le Trachemys sono prettamente carnivore da piccole (ma è buona norma abituarle a mangiare anche vegetali da subito) e diventano onnivore in età adulta (quindi una volta adulte bisogna aumentare la quantità di vegetali).

Clicca anche su questo link Cibo da dare o evitare per le tartarughe d'acqua

 

Cmq dovresti portarla anche da un veterinario esperto in rettili....

Link to comment
Share on other sites

bustina di the usata nell'acqua per gli occhi, riscaldatore impostato a 22-24 gradi e pellets per qualche tempo, dovrebbe sistemarsi tutto
Link to comment
Share on other sites

ho già cominciato con gli impacchi vediamo se servono a qualcosa...comunque non ha mai mangiato solo gamberetti ma ha sempre avuto un'alimentazione varia come ho detto prima e da quando è andata in letargo non ha più mangiato,adesso si muove e nuota se le do noia e sotto il velo bianco e gonfio vedo l'occhietto che si muove ma come faccio a cambiarle alimentazione,a provare con il pesce e altri alimenti ricchi di vitamine se proprio non mangia???c'è un modo per aprirle la bocca???mi preoccupa molto il guscio molle...
Link to comment
Share on other sites

Generalmente gli occhi gonfi coperti da una patina bianca è sintomo di carenza di vitamina A.

Devi mettere un riscaldatore che tenga la temp dell'acqua sui 22/24 gradi e soprattutto un filtro, cambiare completamnete l'acqua tutti i giorni le fa + male che altro.

Le tarta per vivere bene hanno bisogno di certi batteri nell'acqua se tu tutti i giorni la cambi questi non hanno il tempo di formarsi, quindi prendi un filtro anche interno che costano meno, l'importante è che sia dimensionato in modo da filtrare l'acqua 3 volte in 1 ora.

Se metti riscaldatore, filtro e lampada spot accesa 8 ore al giorno vedrai che si riprenderà e inizierà a mangiare, per la vit A dalle i pellet 3 volte a settimana e gli occhi dovrebbero andare a posto. I gamberetti secchi buttali fanno malissimo

 

Come le hai fatto fare il letargo?

Edited by Simo1984
Link to comment
Share on other sites

Niente non ha mangiato...ho provato di tutto,ho fatto gli impacchi con la camomilla ma di mangiare non se ne parla...comunque il letargo lo ha fatto da sola io non ero molto informata e sbagliando non ho cercato informazioni...come mi sento in colpa...
Link to comment
Share on other sites

Quello che intendevo è: l'ha fatto in laghetto, o in vasca in un posto freddo tipo cantina o solaio? Perchè se l'hai sempre tenuta in casa non può avere fatto letargo.
Link to comment
Share on other sites

Niente non ha mangiato...ho provato di tutto,ho fatto gli impacchi con la camomilla ma di mangiare non se ne parla...comunque il letargo lo ha fatto da sola io non ero molto informata e sbagliando non ho cercato informazioni...come mi sento in colpa...

Non devi sentirti in colpa...nessuno nasce imparato...ora bisogna sperare che si riprenda...cmq per il mangiare prova a metterglielo vicino la bocca...non si sa mai...

Link to comment
Share on other sites

perchè mangi devi innanzi tutto aumentare la temperatura dell'acqua... quindi prendere un riscaldatore e impostarlo su 22-23 gradi. Una lampada spot puntata sulla zona emersa... visto che oggi è domenica va benissimo una lampada da scrivania... poi lascia sempre una bustina di the nell'acquario così ha la "cura" continua e devi comprare il filtro...
Link to comment
Share on other sites

Non ha mangiato nulla e proprio non ne vuole sapere,ora sto facendo gli impacchi con la camomilla...è tutta colpa mia perchè non mi sono informata!!! il letargo lo ha fatto da sola,io ignorantemente pensavo che si risvegliasse a primavera...
Link to comment
Share on other sites

Non ha mangiato nulla e proprio non ne vuole sapere,ora sto facendo gli impacchi con la camomilla...è tutta colpa mia perchè non mi sono informata!!! il letargo lo ha fatto da sola,io ignorantemente pensavo che si risvegliasse a primavera...

Ma scusami...se non ho capito male l'hai tenuta in casa giusto?se è così non puo' fare il letargo...per andare in letargo le tss dovrebbero stare ad una temperatura tra i 4° e i 9°....cmq hai un termoriscaldatore?se alzi la temperatura dovrebbe mangiare...

Link to comment
Share on other sites

chelina90, scusami ma dovresti rispondere alle domande di chi sta tentando di aiutarti per cercare di riportare in forze la tua tarta.

il riscaldatore lo hai? la zona emersa? le lampade, almeno quella che scalda (spot) è posizionata?

Link to comment
Share on other sites

Chelina90 per piacere rispondi a queste domande:

 

dove ha fatto il letargo?

hai il riscaldatore?

hai la lampada spot?

hai il filtro?

hai il neon uvb?

cosa le dai da mangiare?

quanta acqua c'è nella vasca?

hai la zona emersa?

 

Se rispondi a queste domande riusciamo a concludere qualcosa

Link to comment
Share on other sites

Generalmente gli occhi gonfi coperti da una patina bianca è sintomo di carenza di vitamina A.

Devi mettere un riscaldatore che tenga la temp dell'acqua sui 22/24 gradi e soprattutto un filtro, cambiare completamnete l'acqua tutti i giorni le fa + male che altro.

Le tarta per vivere bene hanno bisogno di certi batteri nell'acqua se tu tutti i giorni la cambi questi non hanno il tempo di formarsi, quindi prendi un filtro anche interno che costano meno, l'importante è che sia dimensionato in modo da filtrare l'acqua 3 volte in 1 ora.

Se metti riscaldatore, filtro e lampada spot accesa 8 ore al giorno vedrai che si riprenderà e inizierà a mangiare, per la vit A dalle i pellet 3 volte a settimana e gli occhi dovrebbero andare a posto. I gamberetti secchi buttali fanno malissimo

 

Come le hai fatto fare il letargo?

Io li ho presi ma niente :D

Link to comment
Share on other sites

Non ha mangiato nulla e proprio non ne vuole sapere,ora sto facendo gli impacchi con la camomilla...è tutta colpa mia perchè non mi sono informata!!! il letargo lo ha fatto da sola,io ignorantemente pensavo che si risvegliasse a primavera...
anke io..ma io mi sono informato..solo ke dalla persona sbagliata...comunque navighiamo nello stesso mare..un mare di merda però...comunque la mia non ha prob agli okki e il guscio non mi sembra molle...domani la porterò dal veterinario (max mercoledi) ..preghiamo xkè le cose si sitemino :)
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.