Jump to content

Mi sono perso qualcosa, aiutatemi...


MrTonics

Recommended Posts

Scusate ma sono mancato circa un anno da TartaPortal e forse mi sono perso qualcosa. Nell'ottobre del 2007 ho preso in cessione gratuita una THH di un anno circa, sono andato all'ufficio cites della mia città ed ho consegnato sia il foglio della cessione gratuita coi dati del donatore e del ricevente, sia la mia dichiarazione scritta in cui comunicavo che la tarta è custodita presso la mia residenza, ed in allegato la denuncia di nascita che fu fatta dal proprietario quando gli è nata la tarta che mi ha donato. L'ufficio Cites si è fatto una copia di tutto e mi ha salutato dicendo che avevo fatto tutte le pratiche burocratiche, è pur vero però che a casa non mi hanno spedito nulla o dato una ricevuta della consegna dei documenti. All'epoca mi ricordo che scrissi in questa sezione e mi dissero che ogni ufficio cites agisce un po a modo suo e non tutti mandano comunicazione a casa.

 

Allo stato attuale delle cose, che è cambiato? Non si possono fare più cessioni gratuite? Se per caso volessi cedere la tarta (non è il mio caso) a sua volta non potrei farlo?

 

Vedo che nei negozi quelle col cites continuano a venderle, quindi in che senso hanno bloccato i cites? Grazie mille. Ciao.

Link to comment
Share on other sites


Scusate ma sono mancato circa un anno da TartaPortal e forse mi sono perso qualcosa. Nell'ottobre del 2007 ho preso in cessione gratuita una THH di un anno circa, sono andato all'ufficio cites della mia città ed ho consegnato sia il foglio della cessione gratuita coi dati del donatore e del ricevente, sia la mia dichiarazione scritta in cui comunicavo che la tarta è custodita presso la mia residenza, ed in allegato la denuncia di nascita che fu fatta dal proprietario quando gli è nata la tarta che mi ha donato. L'ufficio Cites si è fatto una copia di tutto e mi ha salutato dicendo che avevo fatto tutte le pratiche burocratiche, è pur vero però che a casa non mi hanno spedito nulla o dato una ricevuta della consegna dei documenti. All'epoca mi ricordo che scrissi in questa sezione e mi dissero che ogni ufficio cites agisce un po a modo suo e non tutti mandano comunicazione a casa.

 

Allo stato attuale delle cose, che è cambiato? Non si possono fare più cessioni gratuite? Se per caso volessi cedere la tarta (non è il mio caso) a sua volta non potrei farlo?

 

Vedo che nei negozi quelle col cites continuano a venderle, quindi in che senso hanno bloccato i cites? Grazie mille. Ciao.

 

Ciao, se leggi alcuni post del 2008 della sezione normativa vedrai che l'anno scorso sono cambiate alcune cose.

 

in primis, le cessioni gratuite come ne parli tu ora non esistono più, è stato imposto il blocco totale, valgono quelle fatte fino al blocco.

 

i negozi di cui parli dovrebbero vendere esemplari con certificazione CITES fonte D con marcaggio fotografico (se piccole) o microchip (se con più di 5 anni) (un tempo si parlava di CITES giallo) provenienti o dall'estero o da allevamenti italiani certificati.

 

Per i trasferimenti di esemplari per i quali non è concessa la vendita non v'è più la "cessione" (con la quale bastava comunicare ,come facesti tu, la nuova locazione dell'esemplare) ma un iter ancora un po' complesso chiamato "movimentazione", che prevede l'invio delle pratiche di trasferimento a Roma da parte delle singole Forestali con successiva visione della pratica da parte di una commissione , tutto ciò previo pagamento di apposito bollettino.

Edited by Castiglio
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.