Jump to content

Pesci da allevare


ToM

Recommended Posts

Voi che pesci allevate per darli a mangiare alle tarte ? Ho cercato i guppy ma il mio negozio di fiducia ora non ne ha perchè secondo il venditore fa troppo caldo per tenerli...
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 28
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Administrators

Perfavore non date da mangiare pesci vivi alle tartarughe che li mangerebbero anche morti!

 

Evitiamo inutili agonie.

 

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

Perfavore non date da mangiare pesci vivi alle tartarughe che li mangerebbero anche morti!

 

Evitiamo inutili agonie.

 

Ciao ciao

 

Riccardo, sei il mio idolo!!!!:laugh8kb: :rolleyes5cz: :rolleyes5cz: :rolleyes5cz:

 

Mi dispiace che a qualcuno possa risultare antipatica, ma queste sono cose che ripeto sempre, anche per quanto riguarda le povere lumachine!!!

Link to comment
Share on other sites

Perfavore non date da mangiare pesci vivi alle tartarughe che li mangerebbero anche morti!

 

Evitiamo inutili agonie.

 

Ciao ciao

 

Non esistono pesci nati morti. I pesciolini che dai da mangiare alle tarte morti sono stati uccisi perchè tu li comprassi. Non vedo la differenza, anzi a volte il pesce che compri magari è stato pescato libero in natura, al contrario quelli che darei da mangiare sono allevati e nati grazie a me apposta per quello.

Link to comment
Share on other sites

D'accordo, detto così hai ragione,

 

ma da parte mia, vegetariana, animalista e acquariologa, le cose cambiano un pò...

Io non posso vedere la sofferenza di nessun essere, e non potrei mai dare i miei pescetti vivi in pasto alle tarte,

così come mi sembra obbrobbioso dare i topini vivi al serpente...

 

Le lumache poi non sono il pasto principale, devono essere date con parsimonia, ma piuttosto che farle soffrire ad essere lacerate vive io non gliele darei per nulla...

Link to comment
Share on other sites

D'accordo, detto così hai ragione,

 

ma da parte mia, vegetariana, animalista e acquariologa, le cose cambiano un pò...

Io non posso vedere la sofferenza di nessun essere, e non potrei mai dare i miei pescetti vivi in pasto alle tarte,

così come mi sembra obbrobbioso dare i topini vivi al serpente...

 

Le lumache poi non sono il pasto principale, devono essere date con parsimonia, ma piuttosto che farle soffrire ad essere lacerate vive io non gliele darei per nulla...

 

 

Sì comunque secondo me in questi casi bisogna analizzare la situazione di principio. Partendo dal presupposto che non bisogna toccare animali protetti, per quanto riguarda gli altri animali o si lasciano stare tutti e si evita di procurarli del danno ( vedi formiche, farfalle,api,mosche,lombrichi,topi,ragni..) oppure non ne vedo il senso. Da amante degli animali posso dire che è da ipocrita non dare topi vivi ai serpenti,pesci vivi alle tarte, insetti ai pesci, e poi accoppare centinaia di formiche in prossimità del loro territorio. Questo non vuol dire che se uno preferisce non dare pesci vivi alle tarte non debba farlo, seplicemente è meglio lasciare la decisione all'arbitrio di ognuno, dal momento che nessuno è nel giusto.

Link to comment
Share on other sites

Inoltre ricordo che uno dei più grandi amanti degli animali e biologi, Konrad Lorenz, non esitava ad allevare pesci di diverse dimensioni per nutrire i suoi maestosi uccelli, considerandolo un fattore naturale. :yes4lo:
Link to comment
Share on other sites

I guppy ce li ho anche io e non li darei mai in pasto alle tarte, preferisco di gran lunga comprare le acquadelle congelate.

Però nel laghetto ho i pesci rossi, che le tarte non toccano, ma i loro avannotti, la maggior parte, vengono mangiati dagli stessi pesci rossi, altrimenti dalle tarte se ce la fanno.

Io trovo che così sia naturale, una selezione dei più forti...ma non pescherei mai un pescetto rosso e lo sgozzerei per farlo mangiare alle tartarughe!!

 

Per non parlare dei miei guppy...se non metto le femmine in sala parto non rimane vivo neanche un avannotto.

 

PS: i guppy non possono essere allevati in laghetto perchè fà troppo freddo d'inverno...il caldo non c'entra niente, sono pesci tropicali, i miei stanno a 30 gradi adesso incasa!!!!

Link to comment
Share on other sites

Sì comunque secondo me in questi casi bisogna analizzare la situazione di principio. Partendo dal presupposto che non bisogna toccare animali protetti, per quanto riguarda gli altri animali o si lasciano stare tutti e si evita di procurarli del danno ( vedi formiche, farfalle,api,mosche,lombrichi,topi,ragni..) oppure non ne vedo il senso. Da amante degli animali posso dire che è da ipocrita non dare topi vivi ai serpenti,pesci vivi alle tarte, insetti ai pesci, e poi accoppare centinaia di formiche in prossimità del loro territorio. Questo non vuol dire che se uno preferisce non dare pesci vivi alle tarte non debba farlo, seplicemente è meglio lasciare la decisione all'arbitrio di ognuno, dal momento che nessuno è nel giusto.

io sono un amante di tarte quanto di serpi e sauri ma non vedo che ipocrisia ci sia a non dare animali vivi a serpenti,è solo come si abitua il rettile.si serpenti che sauri mangiano anche il morto senza problemi,se qualcuno non se la sente di dare prede vive non è da colpevolizzare.io do sia una che l altra e ti dico la verita almeno che non si è sadici non è un gran spettacolo vedere un topo strittolato o un pinki mangiato vivo.

Link to comment
Share on other sites

Neanche io ci vedo l'ipocrisia....

allora uno che mangia una bistecca a pranzo dovrebbe andare in giro col macete a sgozzare cani e gatti, per non essere ipocrita???

 

Scusa ma io non avrei mai il coraggio di dare in pasto un animaletto vivo a nessun animale, come non avrei mai il coraggio di ammazzare un animale per mangiarlo io, eppure lo compro già morto e macellato e non mi sento per niente ipocrita.

Io sono una che se trova un ragno in casa lo prende e lo deposita fuori dalla porta, se vedo una cavalletta in mezzo alla gente in difficoltà, la raccolgo e la butto al sicuro, oppure inseguo il mio gatto se vedo che in bocca ha un uccellino o una lucertola....

Non sopporto chi mi dice che sono ipocrita perchè mangio animali già morti,

e non capisco come uno possa dare un animale vivo in pasto ad un altro animale, però non lo condanno, evidentemente la sua sensibilità è minore della mia, oppure c'è semplicemente abituato, come io sono stata abituata fin da piccola a pescare e non mi fà per niente impressione.

 

Il discorso è troppo complicato e secondo me l'unico torto da entrambe le parti potrebbe essere quello di cercare di far sentire in colpa chi non si sente in colpa e di far sentire ipocrita chi invece non si sente ipocrita.

Link to comment
Share on other sites

Il punto è che non è corretto consigliare a qualcuno di non dar da mangiare animali vivi. Il fatto che un allevatore non dia da mangiare animali vivi alle tarte non vuol dire che rispetta l'animale in questione ma semplicemente che gli fa schifo o tenerezza vedere il suddetto animale morire. Quindi per avere la coscienza pulita lo compra già morto. L'ipocrisia, come ho scritto prima, non sta nel fatto di non dare da mangiare animali vivi ma nel dire che è "meglio" e "consigliabile" dare da mangiare animali morti. Gli animali, non nascendo morti, sono stati uccisi perchè tu sfamassi il tuo animale.

Concludendo, chi uccide animali vivi per nutrire altri animali è alla pari di chi utilizza esclusivamente animali morti, semplicemente quest'ultimo è diciamo più debole sentimentalmente e non resiste alla scena del pasto in diretta.

Link to comment
Share on other sites

io sono un amante di tarte quanto di serpi e sauri ma non vedo che ipocrisia ci sia a non dare animali vivi a serpenti,è solo come si abitua il rettile.si serpenti che sauri mangiano anche il morto senza problemi,se qualcuno non se la sente di dare prede vive non è da colpevolizzare.io do sia una che l altra e ti dico la verita almeno che non si è sadici non è un gran spettacolo vedere un topo strittolato o un pinki mangiato vivo.

 

Infatti io ho scritto questo :

 

Questo non vuol dire che se uno preferisce non dare pesci vivi alle tarte non debba farlo, seplicemente è meglio lasciare la decisione all'arbitrio di ognuno, dal momento che nessuno è nel giusto.

Link to comment
Share on other sites

Riccardo si vede che non sei andato a pescare pesci da piccolo.

Un pesce fuori dall'acqua può agonizzare per ore e stai sicuro che i pescatori dopo averli catturati non li anestetizzano.

Se ne vogliamo fare un discorso sulla sofferenza è molto meglio essere mangiati da un predatore che pescati.

Almeno la morte è più rapida.:baffled5wh:

Perfavore non date da mangiare pesci vivi alle tartarughe che li mangerebbero anche morti!

 

Evitiamo inutili agonie.

 

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

credo che il discorso che facevamo io,ric,pupa e carmen è questo:se si puo evitare di dare animali vivi alle tarte evitiamolo,è logico che nessuno rincorre il gatto con il topo in bocca per sopprimenre il topo e evitargli la sofferenza di essere trucidato.in natura gli animali cacciano ma noi abbiamo tarte in acquari dunque può essere pure inutile dargli animali vivi
Link to comment
Share on other sites

Ma se ci sono quelli già morti perchè dobbiamo ucciderne altri?

 

teoricamente il discorso di Tom non fà una piega, però io quando vedo una persona che dà da mangiare un topolino appena nato ad un serpente mi chiedo: ma che razza di persona è mai questa, che non esita a sacrificare un neonato per soddisfare il palato del proprio animale??

Però non mi permetteri mai di dirgli che non deve farlo.

C'è da dire anche che molti godono nel vedere la propria bestia stritolare un topolino...ci provano proprio gusto nel vedere cacciare ( se così si può dire ) il proprio serpente, oppure la loro feroce tarta alligatore....

E' questo che mi disgusta più di tutto.

Il resto, tutti i ragionamenti sull'animale che non nasce morto ecc, posso anche capirli, anche se per me non è proprio la stessa cosa ammazzare con le mie mani un animale o comprarlo già morto...

ma se per qualcuno è la stessa cosa ....vabbè Tom, vorrei vedere te se dovessi scegliere trà sparare ad uno di quei cerbiattini famosi, oppure mangiarti un panino con l'hamburger cosa preferiresti!!!

Link to comment
Share on other sites

Va bè se vogliamo fare un discorso secondo natura allora i pesci dei nostri acquari andrebbero tutti presi e buttati nel cestino dei riufiuti.. Un animale in teoria 1_nasce, 2_vive nutrendosi 3_ si riproduce 4_ muore per nutrire altri organismi. Per quanto riguarda la natura i pesci negli acquari sono pari a 0 in quanto non assolvono a nessun principio naturale ma semplicemente al nostro interesse e curiosità. Vedo più naturale allevare pesci per dargli alle tarte, almeno una loro utilità "biologica" viene assolta.
Link to comment
Share on other sites

Ma se ci sono quelli già morti perchè dobbiamo ucciderne altri?

 

teoricamente il discorso di Tom non fà una piega, però io quando vedo una persona che dà da mangiare un topolino appena nato ad un serpente mi chiedo: ma che razza di persona è mai questa, che non esita a sacrificare un neonato per soddisfare il palato del proprio animale??

Però non mi permetteri mai di dirgli che non deve farlo.

C'è da dire anche che molti godono nel vedere la propria bestia stritolare un topolino...ci provano proprio gusto nel vedere cacciare ( se così si può dire ) il proprio serpente, oppure la loro feroce tarta alligatore....

E' questo che mi disgusta più di tutto.

Il resto, tutti i ragionamenti sull'animale che non nasce morto ecc, posso anche capirli, anche se per me non è proprio la stessa cosa ammazzare con le mie mani un animale o comprarlo già morto...

ma se per qualcuno è la stessa cosa ....vabbè Tom, vorrei vedere te se dovessi scegliere trà sparare ad uno di quei cerbiattini famosi, oppure mangiarti un panino con l'hamburger cosa preferiresti!!!

L'iprocrisia nasce dal fatto che consideriamo etico mangiare un animale morto, mentre chi si sognerebbe mai di mangiarsi un cerbiatto vivo. Eppure la sostanza è la stessa. Un animale muore per nutrirne un altro, e il ciclo ricomincia.

Link to comment
Share on other sites

credo che il discorso che facevamo io,ric,pupa e carmen è questo:se si puo evitare di dare animali vivi alle tarte evitiamolo,è logico che nessuno rincorre il gatto con il topo in bocca per sopprimenre il topo e evitargli la sofferenza di essere trucidato.in natura gli animali cacciano ma noi abbiamo tarte in acquari dunque può essere pure inutile dargli animali vivi

 

 

Infatti,

secondo me non c'è alcun bisogno....la maggior parte delle persone lo fà per il gusto di farlo, come i cacciatori vanno a caccia per divertirsi, o per fare "sport" come dicono loro, non certo per bisogno, visto che i supermercati sono ben forniti di qualsiasi tipo di animale morto!!!

Link to comment
Share on other sites

Infatti,

secondo me non c'è alcun bisogno....la maggior parte delle persone lo fà per il gusto di farlo, come i cacciatori vanno a caccia per divertirsi, o per fare "sport" come dicono loro, non certo per bisogno, visto che i supermercati sono ben forniti di qualsiasi tipo di animale morto!!!

 

Sono d'accordo con te sul fatto dei cacciatori, in quanto essi si immettono in un ambiente e praticamente rompono la catena alimentare. Al contrario sono d'accordo agli allevamenti (da cui noi del resto attingiamo) per nutrire altri organismi, che siamo uomini o tartarughe.

Link to comment
Share on other sites

tom e carmen forse si è andati un po OT il fatto è che nessuno puo giudicare ipocrita chi mangia bistecche di bovino e da da mangiare pinki vivo a una pogona.

io sono l esempio vivente.

Link to comment
Share on other sites

Non ho capito...

infatti tu non sei ipocrita, ma non lo sono neanche io che mangio la bistecca ma non mi sogno di dare un neonato in pasto ad un animale feroce!!!

 

Sarà che ho sempre avuto i criceti e ho amato i loro piccoli come ora amo le mie tartine appena nate, e pensare di dare una mia tartina in pasto a qualche altro animale mi fà rabbrividire come pensare a quei bellissimi topini che non fanno in tempo neanche ad aprire gli occhietti.

Ti ho fatto commuovere??

No vero?

Pazienza!!!!!

Non ci speravo mica eheheeh!!

E ora spero di non dover più rispondere perchè effettivamente siamo un pò OT, anche se stiamo parlando di alimentazione no?

 

Credo che potremmo scrivere infiniti post senza che nessuno di noi cambi il proprio punto di vista,

ma questo è il bello...pensa se la pensassimo tutti allo stesso modo!!!

Link to comment
Share on other sites

Non ho capito...

infatti tu non sei ipocrita, ma non lo sono neanche io che mangio la bistecca ma non mi sogno di dare un neonato in pasto ad un animale feroce!!!

 

Sarà che ho sempre avuto i criceti e ho amato i loro piccoli come ora amo le mie tartine appena nate, e pensare di dare una mia tartina in pasto a qualche altro animale mi fà rabbrividire come pensare a quei bellissimi topini che non fanno in tempo neanche ad aprire gli occhietti.

Ti ho fatto commuovere??

No vero?

Pazienza!!!!!

Non ci speravo mica eheheeh!!

E ora spero di non dover più rispondere perchè effettivamente siamo un pò OT, anche se stiamo parlando di alimentazione no?

 

Credo che potremmo scrivere infiniti post senza che nessuno di noi cambi il proprio punto di vista,

ma questo è il bello...pensa se la pensassimo tutti allo stesso modo!!!

 

Guarda che non sono una macchina eh? Certo che mi fanno pietà. Credo che su questo siamo d'accordo : non si giudicano gli altri su cose strettamente soggettive.

 

Tornando in topic, ma le gambusie campano sia d'inverno che d'estate? Nel caso faccia un leghetto per le tarte allora mi conviene mettere quelle invece dei guppy

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.