Jump to content

hermanni che non cresce


Zick

Recommended Posts

Purtroppo non ho una bilancia in grado di pesare i grammi (vista la situazione provvedero' ad acquistarne una subito) e quindi mi baso sulla lunghezza. Quando le ho prese erano entrambe lunghe piu' o meno 5 cm, una 4.95cm (il calibro misura fino al mm quindi il 5 indica che era piu' o meno a meta' tra 4.9cm e 5cm) e l'altra 5.1cm. Adesso la seconda misura 6cm la prima invece solo 5.1cm ed e' stabile a questa misura da parecchio tempo.

E' normale questa differenza di crescita? a cosa puo' essere dovuta la non crescita della piccola?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 25
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ho lo stesso problema pure io...

Cleo è cresciuta di pochissimo rispetto all'altra.

 

Ti dico:

marzo 2008

Cleo Lungh. 4,5 cm

peso 20 gr.

 

 

Ditita lungh. oltre 5 cm

peso 30 gr.

 

luglio 2008

 

Cleo 5 cm

peso 33 gr

 

Ditita 6 cm

peso 55 gr

 

La differenza è notevole, anke ad occhio si nota, tanto ke ho deciso di isolare le piccole dalle grandi x permettere loro di mangiare.

Cleo mi sembra così piccola..

Link to comment
Share on other sites

fammi un up stasera che controllo le mie tabelle

 

Eccole:

 

marzo 2008

Cleo Lungh. 4,5 cm

peso 20 gr.

 

 

Ditita lungh. oltre 5 cm

peso 30 gr.

 

luglio 2008

 

Cleo 5 cm

peso 33 gr

 

Ditita 6 cm

peso 55 gr

Link to comment
Share on other sites

x Zick

 

in primis bisogna pensare che non mangi

 

l'hai vista defecare?

da quanto le hai?

 

Le ho dalla fine di aprile. Sono sicurissimo che mangia, appena metto da mangiare nel recinto mi viene in contro di corsa. Per le feci e' un po' che non le vedo personalmente defecare, ma da numero di feci che trovo nel recinto posso quasi essere certo che defechino tutte e 2. Fino a maggio passavano la notte in casa e mi capitava ogni tanto di vederle defecare alla mattina.

Inoltre le ho pesate con la bilancia della cucina, non e' precisissima, ma avrei notato una diminuzione del peso e a guardarla non sembra per niente magra anzi tuttaltro.

Sono entrambe molto vispe, se la piccola non mangiasse o mangiasse troppo poco penso si noterebbe un po' di apatia.

Edited by Zick
Link to comment
Share on other sites

la mia pesa 26g,ce l'ho da marzo e ha sempre mangiato e defecato ma non è aumentata di un grammo.vorrei sapere anch'io il perchè.....
Link to comment
Share on other sites

la mia pesa 26g,ce l'ho da marzo e ha sempre mangiato e defecato ma non è aumentata di un grammo.vorrei sapere anch'io il perchè.....

Mi viene da pensare a parassiti. Infatti se le cose non migliorano la mia la porto dal veterinerio e gli faccio fare un'esame delle feci. Prima pero' vorrei escludere altre possibilita', anche perche' mi sembra strano che se una ha i parassiti non li abbia anche l'altra.

Link to comment
Share on other sites

Mi viene da pensare a parassiti. Infatti se le cose non migliorano la mia la porto dal veterinerio e gli faccio fare un'esame delle feci. Prima pero' vorrei escludere altre possibilita', anche perche' mi sembra strano che se una ha i parassiti non li abbia anche l'altra.

 

l'ipotesi parassiti in tartine molto piccole non e' comune, pero' puo' essere. Ce ne sono gia' state.

Piuttosto non c'e' molto tempo davanti: in quel di bergamo il letargo comincia piuttosto presto in annate con meteo "normale". Se la tarta ha problemi bisogna individuarli in fretta in modo che si riprenda prima del letargo.

Falla defecare (la metti in una scatola di cartone, alla luce, ma non al sole. Il cambio ambiente la fa agitare e dovrebbe andare di corpo. Valuta quanto grandi sono le feci rispetto ad una sua zampina anteriore o posteriore [uguale, la meta', il doppio, un terzo...] e la consistenza [metti le feci fra due pezzi di foglio di giornale e pigia con un polpastrello alle due estremita' e al centro]. Le feci sono ben formate? E che consistenza hanno? [squaccherone, morbide, ben compatte, dure, dure come sasso] sia alle estremita' che nella parte centrale.)

Procurati una bilancia digitale da cucina a scansione di 1 grammo. In giro ci sono parecchie offerte. Prob con un 20 euro si trova. Bisogna avere numeri certi come riferimento.

Vediamo prima come e' la consistenza delle feci. Subito appresso, a tambur battente, se e' il caso (ed e' facile che lo sia) si fa fare l'esame feci.

 

La tolleranza ai vermi intestinali dipende da un insieme di fattori. Tutte le conviventi hanno gli stessi vermi, ma alcune ne risentono, altre ne risentono in modo non rilevabile.

Link to comment
Share on other sites

la mia pesa 26g,ce l'ho da marzo e ha sempre mangiato e defecato ma non è aumentata di un grammo.vorrei sapere anch'io il perchè.....

 

leggi la risp che ho dato a zick.

 

Conviene aprire un 3D a parte, in modo da non fare confusione fra le varie tartine (o c''e gia' il 3d? mi pare di si' se non ricordo male, cosa possibilissima :)

Link to comment
Share on other sites

Eccole:

 

marzo 2008

Cleo Lungh. 4,5 cm

peso 20 gr.

 

 

Ditita lungh. oltre 5 cm

peso 30 gr.

 

luglio 2008

 

Cleo 5 cm

peso 33 gr

 

Ditita 6 cm

peso 55 gr

 

sono aumentate in modo perfettamente identico. Tutte e due del 65%. :)

Link to comment
Share on other sites

l'ipotesi parassiti in tartine molto piccole non e' comune, pero' puo' essere. Ce ne sono gia' state.

Piuttosto non c'e' molto tempo davanti: in quel di bergamo il letargo comincia piuttosto presto in annate con meteo "normale". Se la tarta ha problemi bisogna individuarli in fretta in modo che si riprenda prima del letargo.

Falla defecare (la metti in una scatola di cartone, alla luce, ma non al sole. Il cambio ambiente la fa agitare e dovrebbe andare di corpo. Valuta quanto grandi sono le feci rispetto ad una sua zampina anteriore o posteriore [uguale, la meta', il doppio, un terzo...] e la consistenza [metti le feci fra due pezzi di foglio di giornale e pigia con un polpastrello alle due estremita' e al centro]. Le feci sono ben formate? E che consistenza hanno? [squaccherone, morbide, ben compatte, dure, dure come sasso] sia alle estremita' che nella parte centrale.)

Procurati una bilancia digitale da cucina a scansione di 1 grammo. In giro ci sono parecchie offerte. Prob con un 20 euro si trova. Bisogna avere numeri certi come riferimento.

Vediamo prima come e' la consistenza delle feci. Subito appresso, a tambur battente, se e' il caso (ed e' facile che lo sia) si fa fare l'esame feci.

 

La tolleranza ai vermi intestinali dipende da un insieme di fattori. Tutte le conviventi hanno gli stessi vermi, ma alcune ne risentono, altre ne risentono in modo non rilevabile.

 

Ieri e' stata un'ora dentro una scatola ma non e' successo niente. Oggi e' andata meglio, dopo qualche minuto ha defecato. Le feci erano un po' molli, alle estremita' si sfaldavano un po', al centro erano un po' piu' consisenti. Le dimensioni erano piu' o meno quelle di una zampina.

Di solito quelle che trovo nel recinto sono piu' solide, potrebbe essere l'effetto del pezzetto di anguria che le ho dato l'altro ieri. In questi giorni provo ancora a controllarle.

 

Ho trovato una bilancia elettronica in offerta a 13 euro, quando posso vado a comprarla.

Link to comment
Share on other sites

ma ragazzi io credo che bisogna quando si parla di tartarughe resettare la nostra congnizione del tempo...non crescono come i cani..ne come i gatti....non cosi velocemente..anche quelle d'acqua che sono famose per una crescita " fast" in realtà non sono cosi immediate...

 

..credo che se le vostre tartarughe mangiano regolarmente,se gli date una giusta dieta...se sono vispe, e se cappottate si cercano di rigirare, non hanno problemi nel defecare( le cacchine se le tenete in un terraio sono facilmente identificabili) allora potete stare tranquilli...stanno bene e stanno crescendo sicuro...solo che crescono con ritmi diversi dai "nostri"

Edited by Genio delle tartarughe
Link to comment
Share on other sites

ma ragazzi io credo che bisogna quando si parla di tartarughe resettare la nostra congnizione del tempo...non crescono come i cani..ne come i gatti....non cosi velocemente..anche quelle d'acqua che sono famose per una crescita " fast" in realtà non sono cosi immediate...

 

..credo che se le vostre tartarughe mangiano regolarmente, sono vispe, e se cappottate si cercano di rigirare, non hanno problemi nel defecare( le cacchine se le tenete in un terraio sono facilmente identificabili) allora potete stare tranquilli...crescono ma con ritmi diversi dai "nostri"

 

erano grandi uguali quando le ho prese una e' cresciuta 1 cm, l'altra 2 mm permetti che penso che ci sia qualcosa di strano?!

Link to comment
Share on other sites

Ieri e' stata un'ora dentro una scatola ma non e' successo niente. Oggi e' andata meglio, dopo qualche minuto ha defecato. Le feci erano un po' molli, alle estremita' si sfaldavano un po', al centro erano un po' piu' consisenti. Le dimensioni erano piu' o meno quelle di una zampina.

Di solito quelle che trovo nel recinto sono piu' solide, potrebbe essere l'effetto del pezzetto di anguria che le ho dato l'altro ieri. In questi giorni provo ancora a controllarle.

 

quindi mangia in quantita' e non e' costipata.

 

L'ipotesi di problemi causati da vermi intestinali diventa la piu' probabile. Fai fare il controllo feci il prima possibile. Secondo che farmaco ti prescrive il vet c'e' da fare anche la seconda somministrazione dopo 15 gg.

 

Altri sintomi strani non ce ne sono, vero?

 

p.s. non ti far scappare l'offerta!!! )

Link to comment
Share on other sites

..credo che se le vostre tartarughe mangiano regolarmente,se gli date una giusta dieta...se sono vispe, e se cappottate si cercano di rigirare, non hanno problemi nel defecare( le cacchine se le tenete in un terraio sono facilmente identificabili) allora potete stare tranquilli...stanno bene e stanno crescendo sicuro...solo che crescono con ritmi diversi dai "nostri"

 

beh, no. Non e' normale che una piccina cresca cosi' poco e cosi' meno dell'altra nel periodo maggio-luglio.

Link to comment
Share on other sites

quindi mangia in quantita' e non e' costipata.

 

L'ipotesi di problemi causati da vermi intestinali diventa la piu' probabile. Fai fare il controllo feci il prima possibile. Secondo che farmaco ti prescrive il vet c'e' da fare anche la seconda somministrazione dopo 15 gg.

 

Altri sintomi strani non ce ne sono, vero?

 

p.s. non ti far scappare l'offerta!!! )

 

No nessuno. E' sempre attiva (tranne nelle ore centrali che se ne sta rintanata all'ombra), il naso e' pulito e gli occhi sono belli vispi. Quando porto da mangiare mi viene sempre incontro e mangia senza problemi. Chiamero' lo studio del vet per sentire quando c'e' la dottoressa esperta in esotici.

Link to comment
Share on other sites

beh, no. Non e' normale che una piccina cresca cosi' poco e cosi' meno dell'altra nel periodo maggio-luglio.

 

perchè? se non ha problemi di vermi, o malattie non è detto che le tartarughe crescano tutte allo stesso modo ...o no?...noi non cresciamo allo stesso modo..i cani non lo fanno i gatti neanche...

 

io i confronti li ho sempre trovati difficili da fare con le tartarughe...soprattutto da piccole...poi quando crescono e raggiungono misure" standard " li si che puoi confrontare pesi misure ecc...mi sbagliao?

 

sono curioso...e aspetto che dicono i più esperti di me...

 

e se ho detto scemate a sto punto chiedo scusa a chi si preoccupava per le misure delle sue tartarughe...:shut-mouth::shut-mouth:

Link to comment
Share on other sites

perchè? se non ha problemi di vermi, o malattie non è detto che le tartarughe crescano tutte allo stesso modo ...o no?...noi non cresciamo allo stesso modo..i cani non lo fanno i gatti neanche...

 

io i confronti li ho sempre trovati difficili da fare con le tartarughe...soprattutto da piccole...poi quando crescono e raggiungono misure" standard " li si che puoi confrontare pesi misure ecc...mi sbagliao?

 

sono curioso...e aspetto che dicono i più esperti di me...

 

 

le tarte possono crescere e crescono diversamente, anche quando sono sorelle coetanee e conviventi. Tuttavia ci si aspetta, in determinati periodi, una maggiore crescita da una tartina reattiva e mangiona.

Qui non abbiamo i pesi prima e dopo, che ci avrebbero aiutato molto, abbiamo pero' il confronto con l'altra tartina. E questo confronto ci mette il sospetto che qualcosa non vada.

Sospetto da verificare, indubbiamente, pero' da non prendere sottogamba.

Meglio un controllo in piu' - per altro molto semplice da fare, come e' il controllo delle feci - che trovarsi con una tartina debilitata perche' piena zeppa di vermi.

Il controllo e' da fare adesso perche' adesso e' nato il dubbio, perche' fra un po' cominciano le ferie (anche dei vet) e perche' dopo agosto il metabolismo rallenta

Link to comment
Share on other sites

La tartaruga sembra che abbia ripreso a crescere. Da quando ho scritto il primo post e' aumentata quasi 2mm
Link to comment
Share on other sites

Ciao!

guarda, non sò dire se possono essere parassiti o questione di metabolismo diverso,

posso dirti solo la mia esperienza....

l'anno scorso in tardo autunno mi sono nate 5 hermanni.

essendo ormai tardi e facendo già freddo, ho allestito un terrario per l'inverno,per dar loro la possibilità di svernare al caldo in quanto non avrebbero superato il letargo...

dunque...il terrario era illuminato con luce solare artificiale e un termostato che scaldava tramite piastra riscaldante intorno ai 26 gradi

tutte e 5 pesavano intorno ai 10/12 grammi nella nascita la più piccola era di 8 grammi...

durante l'inverno ho notato che crescevano in modo diverso ll'una dall'altra...

una che era la più piccola ha incominciato a mangiare quasi subito ed ad aumentare in continuazione è arrivata a pesare oggi 179 grammi le sorelle benchè mangiassero abbondantemente come la sorella oggi pesano rispettivamente 145 grammi, 123 grammi ,129 grammi, l'ultima , che mangia, non ha parassiti, e stà benone(han tutte fatto la visita dal vet con relativi esami) pesa ben 16 ( sedici avete letto bene)grammi e non supera i 4,5 cm mentre le altre minimo sono 8 cm....

ho pensato a nanismo... ne ho già una che mi dà tanto affetto da 2 anni per i sui 4 cm e 18 grammi... ed ho pensato fosse anche lei con quel problema...

invece lei cresce... in maniera minima ed impercettibile,ma cresce... piano piano...questione di metabolismo ( mi sà che il suo s'è n'è andato in letargo...)

ho imparato a tenerla d'occhio ma alla fine stà meglio lei di me... devo solo aver pazienza ed aspettare che cresca,il vete dice che lo farà più lentamente delle altre, ma lo farà...intanto è la coccola di casa con la nanetta che invece ha deciso di restare piccola...( non sapevo che anche le tarte soffrissero della sindrome di peter pan... le tarte non volano sull'isola che non c'è...o forse si...)

Link to comment
Share on other sites

Ciao!

guarda, non sò dire se possono essere parassiti o questione di metabolismo diverso,

posso dirti solo la mia esperienza..........

 

Certo non è normale una crescita così lenta.

2 anni e pesa 18gr?è minuscola..

Però è strano pure che in mezzo a 5 sorelline una non sia cresciuta niente.é una sorella pure quella di 2 anni?

 

le altre quattro invece sono cresciute esageratamente questo inverno.....

decisamente troppo!!

Link to comment
Share on other sites

La tartaruga sembra che abbia ripreso a crescere. Da quando ho scritto il primo post e' aumentata quasi 2mm

 

tienila sotto controllo.

la cosa mi convince poco.

Il controllo feci lo farei comunque

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.