Jump to content

Mi hanno cuccato!


Recommended Posts

 

CronacaQui :: «La mia passione per le tartarughe dopo una delusione d’amore»

 

LA STORIA - Paolo Minotti fa il commercialista: ha trasformato il suo studio in un acquario

 

«La mia passione per le tartarughe

dopo una delusione d’amore»

 

http://milano.cronacaqui.it/images_db/178/0017779.jpg SOLARI (MILANO) 11/07/2008 - Da tre anni a questa parte ha occhi solo per loro. Tanto che ha trasformato il suo studio da commercialista, vicino al parco Solari, in una dimora perfetta per 27 tartarughe. Gli scaffali pieni di schedari reggono lampade che scaldano gli acquari sottostanti e vasche colme d’acqua incorniciano il tavolo con computer e fascicoli.

 

È felice così Paolo Minotti, 43 anni, circondato da zampette rugose e gusci ricamati. «Quando avevo 3 anni - racconta - mio padre mi ha regalato la mia prima tartaruga. Col passare del tempo ne ho avute diverse, ma mai così tante». Nel 2005, la svolta: «Ho acquistato due trachemys, sperando mi risollevassero il morale dopo una delusione d’amore». Ed è stato solo l’inizio, perché di lì a poco una valanga di bestioline ha cambiato la sua vita. «Ho persino smesso di prendere gli ansiolitici», rivela sorridente. Adesso ha una decina di specie diverse, la maggior parte rarissime. E all’appello bisogna aggiungere un esemplare albino, che gli è stato affidato. Tutte hanno un nome: Dolce e Gabbana, Gengis Khan, Pol Pot, Qui, Pro e Quo, Denver, Colorado e Nessie. Il più buffo? Ho toppato, «perché avevo confuso specie», spiega.

 

In pratica, casa sua è più fornita di un acquario municipale. Iscritto a due siti (Home Page e Tarta Club Italia - Club amanti e allevatori di tartarughe) è diventato pure “supermoderatore” di un forum. «Bisogna capire subito - consiglia - la specie. Poi fare attenzione ai colpi d’aria, alle evasioni e ai gabbiani». Adesso ha due grandi sogni: trasferirsi fuori città, «per avere un laghetto e realizzare un seminterrato con le vasche a parete».

 

E organizzare a Milano in primavera una mostra-mercato di tartarughe. «In altre città - afferma - attirano anche 2mila persone».

 

Marianna Vazzana

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 36
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ti credevo un tipo più sull'avventuriero, una specie di indiana jones in giacca e cravatta... dei empi nostri.

sarà colpa di corto maltese.

pubblica una foto del tuo studio (con le tartarughe, è chiaro).

Link to comment
Share on other sites

Complimenti davvero

Un giorno,quando sarò avvocato (speriamu XD) voglio anch'io uno studio pieno di vasche.

Nel frattempo....

FO-TO!! FO-TO!! FO-TO!!

Link to comment
Share on other sites

sei proprio "il signore delle tartarughe"! c'è poco da fare!!!!!!!

capisco perfettamente il discorso ansiolitici, da quando Figueroa è entrata nella mia vita sono mooooolto più serena!!!!!!!!!

è simpatico assai l'accostamento contabilità/tartarughe...!!! schedari pieni di fascicoli e acquari!!!!! simpatico ed elegante!!!!

ma ora che sei così famoso dispenserai ancora utili consigli a gratis o ci toccherà saldare salatissime parcelle? :)

Link to comment
Share on other sites

ma quest'uomo è favoloso!!!!

peccato che 6 lontano altrimenti ti sceglierei come commercialista di famiglia!!!

ancora complimenti per lo studio e le tarta

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.