Jump to content

Vengo dal marino, vorrei passare alle tartarughe.Chiarimenti.


bmx07

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho un acquario marino da circa 2 anni, ora vorrei cambiare e passare alle tartarughe acquatiche ma ne so veramente poco ancora.

Vorrei da voi alcuni chiarimenti.

La mia vasca misura 150 x 50 x 50, posso utilizzarla come acquaterrario?

Devo fare delle modifiche?

Sotto alla vasca, nel mobile, ho un'altra vasca 120 x 40 x 40 (sump) dove ho il sistema di filtraggio (skimmer) e il termostato.Dovo per forza inserire un filtro esterno o posso lasciare lo skimmer che si utilizza per gli acquari marini?

Ho parecchi kg di rocce vive coralline, possono andar bene?

Posso lasciare la vasca di sotto per aumentare il litraggio? Sarebbe utile?

Link to comment
Share on other sites


intanto benvenuto!!!le dimensioni del primo sono ottime!!!!!!!!!!!!!!!ma anche il secondo può andar bene....x quanto riguarda il filtraggio non saprei....attendiamo i + esperti!
Link to comment
Share on other sites

No, io vorrei, se possibile, utilizzarle entrambe, sono collegate da un tubo che fa cadere l'acqua e una pompa che la rimanda su.
Link to comment
Share on other sites

Se nella seconda vasca inserisci materiali filtranti, compresi eventuali materiali naturali comee rocce coralline e piante penso non ci siano problemi. In fondo è come se fosse un filtro esterno. Ricorda però che l'acqua delle tartarughe è dolce quindi vedi un poco le rocce che metti..... dovrai dissalarle prima.
Link to comment
Share on other sites

le rocce penso che ti servano a ben poco(perche nn le rivendi?) qui da me te le fanno pagare anche 20 euro al kg, io avevo un minireef e l'ho dato via neanche 10 kg di rocce 90 euro,buttale via :) penso che in un acquario come il tuo ce ne siano abbastanza di rocce,fatti 2 conti ciao
Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, ho un acquario marino da circa 2 anni, ora vorrei cambiare e passare alle tartarughe acquatiche ma ne so veramente poco ancora.

Ciao, gli accorgimenti per far funzionare bene un acquaterrario di tartarughe sono pochissimi, direi che venendo dal marino ti farai quattro risate quando farai le manutenzioni. :D:D:D:D

Vorrei da voi alcuni chiarimenti.

La mia vasca misura 150 x 50 x 50, posso utilizzarla come acquaterrario?

Certamente.

Devo fare delle modifiche?

Se è dotato di coperchio ti conviene toglierlo, molto probabilmente inoltre l'illuminazione sarà sovradimensionata per le tarte.

Sotto alla vasca, nel mobile, ho un'altra vasca 120 x 40 x 40 (sump) dove ho il sistema di filtraggio (skimmer) e il termostato.Dovo per forza inserire un filtro esterno o posso lasciare lo skimmer che si utilizza per gli acquari marini?

Lo schiumatoio non funziona per il dolce, puoi utilizzare la sump come filtro creando i comparti che ci sono normalmente nel biologico(spugne e cannolicchi).

Hai il grosso vantaggio di poter inserire nella sump(mettendoci un neon di potenza adeguata) delle piante che ti aiuteranno nella denitrazione.

Ho parecchi kg di rocce vive coralline, possono andar bene?

No, come ti hanno già detto non sono utilizzabili nel dolce, ti conviene venderle come dice Subrubrum.

Posso lasciare la vasca di sotto per aumentare il litraggio? Sarebbe utile?

Sì per i motivi detti in precedenza.

Link to comment
Share on other sites

benvenuto :D

 

quoto Matte :cute:

 

gli accorgimenti per far funzionare bene un acquaterrario di tartarughe sono pochissimi, direi che venendo dal marino ti farai quattro risate quando farai le manutenzioni

direi di si :D

 

io ti direi di lasciare il sump... che puoi riempire di painte al riparo dalle tarte ;) e inserire un filtro esterno con spugna grossa, cannolicchi e zeolite... un patiko 400 sarebbe perfetto ;)

via il coperchio, e metti un neon uvb 5%, una zona emersa pari a circa il 30% delle superficie e una normale lampadina ad incandescenza per riscaldare la zona emersa ;)

 

con quelle dimensioni hai praticamente una vasca definitiva per 2 tarte adulte... non lasciati impressionare da quanto sono piccole... crescono :D

 

poi quando prendi le tarte vediamo come sistemare l'acquario... perche ci sono accorgimenti diversi da specie a specie ;)

Link to comment
Share on other sites

Grazie mille dei consigli.

Qualcuno sa indicarmi un sito dove poter acquistare gli accessori e l'arredamento.Farei il cambio acquario marino/acquaterrario solo se riuscissi a creare un bell'habitat.L'acquario che ho ora mi piace molto ed è bello da vedere, mi dispiacerebbe perdere questo.Naturalmente prima il necessario per far vivere bene i nuovi ospiti.

Link to comment
Share on other sites

A livello estetico per me non c'è niente che eguagli il marino.

Inoltre è difficile creare ambienti veramente appaganti alla vista e funzionali con le tartarughe.

Gli arredi in commercio non sono molto belli, i risultati migliori che ho visto sono con soluzioni autocostruite.

Appena ho un attimo ti linko qualche lavoro ben fatto.

Link to comment
Share on other sites

sinceramente penso che te ne pentirai... Ho da poco cominciato con gli acquari e sinceramente a livello estetico non possono essere messi a paragone... Puoi partire con tarte + belle anzichè le "classiche" trachemys che sfondano tutto ( ma proprio tutto ) potresti mettere una pelodiscus già cresciutella o un mix apalone + graptemys.

 

Il fatto è che nell'acquariologia si predilige la scena, quindi acquario ben curato con fondo e flora e i pesci completano il quadro. In una vasca con le tarte saranno proprio loro l'unico elemento scenico, quindi, se ti intressa mantenere una cosa di impatto ti conviene prendere una tarta particolare un fondo sabbioso e piante MOOOOLTO resistenti ( bamboo e mangrovia )!

 

Utilizzare l'altra vasca come filtro e con le piante dentro sarebbe comodo ma secondo me ti conviene prenderla come sta e smontarla x il momento, sarebbe solo una scocciatura x come la vedo io!

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo per ora non ho trovato molto:

(l'ultima foto è di uno zoo credo)

 

http://i19.servimg.com/u/f19/11/09/70/23/100_5121.jpg

 

De nouvelles techniques pour un aquaterrarium - Club aquariophile de Vernon

 

http://www.reptilesdumonde.ch/gecapo_images/Aquaterrarium.JPG

 

Per me i principi fondamentali per fare un bel lavoro senza impazzire sono:

-utilizzare arredi naturali come ciottoli piatti di fiume e radici di mangrovia.

-Non mettere piante acquatiche se non quelle galleggianti; le piante non acquatiche metterle in posizioni non accessibili dalle tarte.

- Scegliere tartarughe piccole e meno distruttive(kinosternon ecc..)

-Lo sfondo 3d aiuta molto l'estetica(non l'ho mai utilizzato però).

 

Se vuoi un ulteriore consiglio pensaci molto bene prima di fare il passo o, come dice vecna, rischi di pentirtene.

Per cominciare, se ne hai la possibilità, ti consiglio di partire in parallelo col marino con un allestimento di dimensioni ridotte e tarte baby.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.