Jump to content

tartarughe senza certificato


alisa m.

Recommended Posts

Degli zii di mia madre ormai molto anziani non riescono più ad occuparsi delle loro due tartarughe, specie testudo hermanni, è sapendo che ne ho già una vorrebbero regalarmele a me. Il problema è che non sono mai state registrate, come posso fare? Ormai sono più di trent'anni che vivono in un giardino, riuscirebbero a sopravvivere se reintrodotte nel loro ambiente naturale:eek4wd: ?
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 85
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

tienile qual'è il problema in molti non hanno denunciato le tartarughe

se non le vendi e se non lo dici tanto in giro chi ti viene a cercare?

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
Mi sembra strano che uno non possa registrare una tartaruga che possiede da 30 anni..certo è difficile provarlo ma uno se ha una tartaruga non registrata deve rassegnarsi??
Link to comment
Share on other sites

Oltretutto è bene evitare di abbandonare esemplari non denunciati. Rischiano di morire e possono inquinare geneticamente le specie di Testudo hermanni locali.
Link to comment
Share on other sites

se ti vengono a fare un controllo gli mostri solo quella registrata.... se loro vedono le due non registrate devi dire che ti sono piombate nel giardino il giorno prima.

ihihihihi

Link to comment
Share on other sites

Una mia amica l'altro giorno mi ha portato la sua tarta per vedere se riusciva a farla accoppiare ad uno dei miei tarti mandrilloni, quando me l'ha consegnata mi sono accorto subito ke la cosa sarebbe stata difficile in quanto la sua tarta era un tarto:yes4lo: :laugh8kb: Cmq parlando sel più e del meno è venuta fuori la storia della registrazione ed io gli ho detto ke le mie erano tutte registrate e ke credevo ke se la sua non lo era sarebbe stato difficile regolarizzarne la posizione. Oggi mi ha telefonato praticamente terrorizzata :shocked7fl: . Perkè nel frattempo aveva trovato un'amica ke gli aveva ceduto gratuitamente 2 tarte giovani, credo di non più di 3 anni, e presa dalla voglia di regolarizzare la situazione aveva telefonato alla forestale CITES e aveva parlato con un addetto, ke dopo aver ascoltato la sua storia gli aveva perontariamente detto: "a questo punto siccome io sono un Pubblico Ufficiale le dico cosa rischia con questa sua telefonata: una sanzione ke può arrivare a 70.000,00 euro :shocked7fl: :shocked7fl: :shocked7fl: la denuncia e il sequestro delle tarte, tra le altre cose io posso rintracciare la sua telefonata ed il suo indirizzo e venirle a fare un sopralluogo direttamente a casa" :baffled5wh: Ci credo ke si è preoccupata, ma stanno veramente così le cose?
Link to comment
Share on other sites

si...non sono sicura che siano proprio 70.000 Euro..io sapevo sui 2.000 a tartaa...ma credo si debba vedere anche tutto quello che gli gira per ta testa di impurare
Link to comment
Share on other sites

purtroppo nn si possono regolarizzare tarte senza cites... se non si prendono gia con doc non si puo piu fare niente... meglio stare zitti...
Link to comment
Share on other sites

purtroppo nn si possono regolarizzare tarte senza cites... se non si prendono gia con doc non si puo piu fare niente... meglio stare zitti...

 

...e soprattutto non sbarazzarsene in fretta e furia colti da paura, sono pur sempre animali relativamente indifesi, e la normativa CITES vale anche prima di prenderli, per cui meglio informarsi che arrecare danno a delle tartarughe liberata chissà dove...

Link to comment
Share on other sites

si...non sono sicura che siano proprio 70.000 Euro..io sapevo sui 2.000 a tartaa...ma credo si debba vedere anche tutto quello che gli gira per ta testa di impurare

 

Da € 3.098 a € 9.296...

...ma poco importa poiché contestando il possibile e calcolando che la sanzione è per singola contestazione si fa presto a moltiplicare fino a 70000 e oltre...

Link to comment
Share on other sites

Già, in quel caso ci sono una serie di sanzioni accessorie che fanno lievitare le cifre...

Francamente preferirei meno stolta severità a più controlli, credo che multe di € 1000,00 realmente comminate siano preferibili a spauracchi poi disapplicati...

Link to comment
Share on other sites

Il mio venditore di tarte mi pare veramente un traffichino. Al primo acquisto invece di farmi la ricevuta di 110 euro, me l'ha fatta di 80 euro. Al secondo acquisto m'aveva promesso la ricevuta per posta assieme al CITES, invece non me l'ha inviata più.

 

In più i miei 2 CITES mi sembrano un po' troppo semplici...

Riportano solo la data d'acquisto, la razza e la provenienza. Mancano il sesso e la data di nascita. Quasi quasi gli faccio prendere qualche spauracchio con qualche segnalazione al Corpo Forestale...

Link to comment
Share on other sites

Il sesso non può essere certificato prima dei 5 anni, quindi non credo che si possa inserire, se ti vendono delle Baby.

Qua in zona un ragazzo aveva due tarte adulte, di parecchi anni.

Una registrata, e una no, regalata da altri.

Quando si sono riprodotte è andato fiducioso a regolarizzare le nuove nate, invece non gliele hanno registrate, è stato denunciato e si è beccato una multa di 10000 euro.

In questo caso non sono affatto d'accordo.

Va bene che la coppia non era interamente registrata, ma denunciarlo e mettergli la multa, poveretto, mi sembra eccessivo!

Anche la mia di tre anni non ha documenti, è nata in casa da tarte non registrate..., quelle in arrivo per settembre invece si.

ma non c'è la maniera di farla passare per una tarta registrata, da chi ne alleva tante ogni anno?

Link to comment
Share on other sites

Il sesso non può essere certificato prima dei 5 anni, quindi non credo che si possa inserire, se ti vendono delle Baby.

Qua in zona un ragazzo aveva due tarte adulte, di parecchi anni.

Una registrata, e una no, regalata da altri.

Quando si sono riprodotte è andato fiducioso a regolarizzare le nuove nate, invece non gliele hanno registrate, è stato denunciato e si è beccato una multa di 10000 euro.

In questo caso non sono affatto d'accordo.

Va bene che la coppia non era interamente registrata, ma denunciarlo e mettergli la multa, poveretto, mi sembra eccessivo!

 

Nemmeno io sono d'accordo. Era evidentemente in buona fede per recarsi da loro. Altrimenti non credo si sarebbe autodenunciato. Ma la legge è questa...

 

Anche la mia di tre anni non ha documenti, è nata in casa da tarte non registrate..., quelle in arrivo per settembre invece si.

ma non c'è la maniera di farla passare per una tarta registrata, da chi ne alleva tante ogni anno?

 

Sono maniere cmq illegali...

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Bisognava denunciarle entro il 1995, successivamente a quell'anno è possibile denunciare solo le figlie di tarte già denunciate.

 

E' una legge molto opinabile per certi aspetti, se ne è parlato più volte, ma è la legge!

Link to comment
Share on other sites

Alla forestale di XXX hanno un modo di interpretare le leggi tutte loro...sono molto fiscali anche per quello che riguarda stupidaggini come quella di quel ragazzo che ha preso la multa, se è vero...comunque anche a me un anno hanno fatto storie in quanto avevo solo una marginata registrata e volevo denunciare le nascite...non avevo avvertito che mi avevano prestato un maschio....sai che problema....gli avrei dovuto ricordare che le tarte sono riproduttiva anche da sole per 4 anni....

Comunque non mi volevano far ottenere una cessione gratuita di una tarta adulta perchè dicevano che le tarte denunciate ne '95 non potevano essere cedute neanche gratuitamente...

 

Non capisco perchè se la debbano prendere con chi cerca di fare tutte le cose in regola....e non è facile...mentre ci sono persone che veramente si meriterebbero le multe e continuano a fare i loro comodi indisturbati...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.