Jump to content

Alla nascita


Recommended Posts

Ormai sono passati 30 gg. e una parte delle uova procede il suo sviluppo, ma comincio a chiedermi cosa dovrò fare al momento della schiusa e siccome è per me la prima volta i dubbi sono parecchi. Per prima coa dovete sapere che in una stessa incubatrice ho meso uova deposte con 24 gg. di differenza quindi per forza alcune uova mi schiuderanno prima di altre. Quando vedo qualche forellino devo quindi, da quello che ho capito spostarle di modo che non rompano le altre uova. Il mio primo problema è dove metterle perchè non ho più materiali per costruire una incubatrice da schiusa visto che quelli rimasti li ho dovuti usare per costruire un'altra incubatrice (da 19 sono passata a 30 uova in un solo giorno). Pensavo di mettere un'altra vaschetta dentro l'incubatrice di modo da poter dividere le uova che si stanno schiudendo da quelle che ancora devono rimanere in incubatrice oppure spostare le prime tutte in un'incubatrice e le seconde nell'altra. Ma in tutte e due i casi o devo toccare le uova e muoverle, cosa che non mi piace per niente oppure, o devo aprire continuamente il coperchio e alterare la temperatuara. Cosa posso fare, datemi qualche ideona, grazie
Link to comment
Share on other sites


tieni presente che in genere, nella seconda meta' di luglio, fa molto caldo. Quindi la serpentina non c'e' bisogno di attaccarla. E allora ----> non serve neanche il termostato. Basta alla fine, se le temp sono quelle che abitualmente sono, prendere un cestone di plastica (va bene anche piu' piccolo di quello della foto - prendilo di una misura che tu possa utilizzzare per altri scopi) e metterci delle vaschettine con gli scottex bagnati. E tenere il tutto nella stanza piu' calda della casa. Anche con 27-28 gradi in sola diurna va bene. Di notte fai in modo che le temp. non si abbassino troppo. (in pratica apri le finestre di giorno per fare entrare il caldo e le chiudi di notte per NON fare enrtare il fresco - per la luce avvolgi il cestone con dei pezzi di cartone. Brutto da morire ma efficace)

Al posto del cestone di plastica potresti anche usare una scatola di cartone, ma con l'umido potrebbero venirti muffe.

*

l'incubatrice di schiusa, cosi' come la vedi nell'articolo, e' organizzata in modo da essere pronti ad ogni evenienza termica. Magari te l'organizzi per i prox anni, perche' e' moooooolto comoda.

 

Stare sempre apri e chiudi con l'incubatrice non conviene.

 

Ricorda di mettere la protezione anti-tuffo nell'incubatrice delle uova.

*

Una volta che schiudono del tutto (ad un certo punto fanno il grande crac) le togli dallo scottex. Per farle schiudere e' il materiale piu' pulito e pratico, tanto piu' che deve essere ben inumidito, pero' potrebbe essere ingerito e dare soffocamento. E' successo una sola volta nel gruppo, pero', una volta che ha assolto le sue funzioni, e' meglio toglierlo.

D'altra parte gli altri materiali sono tutti piu' pericolosi.

La mia prima nata l'ho trovata che si strangugiava di sabbia... che buoooona...... sacco vitellino grosso, tutto impanato, lei ha craccato senza aspettare l'assorbimento perche' aveva una fame blu.... me n'e' sceso un colpo. Per di piu' primigenita. E a quei di' internet non c'era neanche per avere info!

Link to comment
Share on other sites

Ok grazie per i consigli, mi metto al più presto all'opera, speriamo solo che non nascano il 17 luglio (55 esimo gg. d'incubazione, cosa per altro non troppo difficile) perchè sono a sostenere un esame..... che sfortuna nera!!!
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.