Jump to content

la vista di una tartaruga


lau86

Recommended Posts

ragazzi ho una curiosita'...sapete in base a studi come e'la vista di una tartaruga?i colori che vede..ecc ecc
Link to comment
Share on other sites


non ho fatto ne letto studi, però posso dirti che non percepiscono l'altezza (si buttano da un tavolino o dal balcone come se niente fosse) e riescono a vedere oggetti in movimento abbastanza lontano (quando fanno basking basta che mi affaccio dal balcone che si impauriscono e si tuffano)
Link to comment
Share on other sites

Premetto che non è farina del mio sacco, questo è ciò cho ho trovato in merito:

 

SENSI E INTELLIGIENZA.

Passando in rassegna i sensi di cui questi rettili sono dotati, troviamo che l'UDITO per quanto si evidenzi uno sviluppo anatomico completo non raccoglie quasi per niente vibrazioni trasmesse dall'aria mentre reagisce immediatamente alle piu piccole vibrazioni trasmesse dal terreno dall'acqua. Lo si puo notare facilmente cercando di avvicinarsi alle nostre tartarughe per quanta cura avremo posto a non far rumore e a non farci vedere, la loro fuga è quasi scontata. Nella maggior parte delle tartarughe la VISTA è ben sviluppata e in diversi esperimenti si è accertato che essa permette una buona discriminazione di forme di segni e colori (sono risultate in grado di scegliere tra oggetti arancione e blu, tra blu e verde e tra blu e grigio.) Il riconoscimento del cibo sia in acqua che in terra è però favorito dagli altri due sensi, il GUSTO e L'OLFATTO. Nel loro continuo vagare alla ricerca di cibo esse raccolgono particelle odorose che attraverso le narici e il dotto nasofaringeo giungono all'epitelio olfattivo posto sulle coane, analizzata la provenienza dell'odore raggiungono il possibile alimento e per comprenderne la commestibilità l'assaggiano ripetutamente. Comportamento solito delle tartarughe acquatiche dato che non possono contare molto sulle proprie capacità visive.

é possibile anche affermare che i nostri beniamini dimostrano ottime capacità di apprendimento e di memoria, le testuggini imparano presto a riconoscere chi li alimenta, senza temere l'uomo gli si avvicina per prendere il cibo direttamente delle sue mani, alcuni esemplari imparano addirittura a tornare in un certo luogo sempre alla stessa ora sapendo di trovarvi il cibo.

 

 

 

 

Articolo ripreso da http:/utenti.lycos.it/viviana-web/anatomia.htm

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.