Jump to content

uova ammaccate!!!


Recommended Posts

ciao a tutti,ho nove tarta palustri un maschio e otto femmine di cui 6 mature...ogni anno mi depongono le uova e puntualmente a fine estate trovo sempre uova sotto terra con piccoli dentro morti....quest'anno ho costruito un incubatrice prendendo spunto dalle varie esperienze......ho deciso e realizzato la piu semplice,quella a "BAGNO MARIA"

dopo aver messo con cura le uova 6 di tarta palustre e 6 di hermanni le controllo tutti i giorni...

la temperatura è di 29° perche vorrei dei maschi.il problema è questo:le uova delle palustri ogni giorno si ammaccano sempre piu,come se si stessero ritirando...da che dipende???io penso dall'umidità,ma non ne sono sicuro...comunque tutte e 6 si sono ammaccate,mentre quelle di terra no.....aiutatemi x favore,magari x le prossime..grazie.:yes4lo:

Link to comment
Share on other sites


sicuramente hanno perso umidità, invece il guscio delle uova di hermanni si dice che sia piuttosto duro e che il fattore umidità non sia fondamentale, forse le uova delle palustri sono di diverso tipo, potresti documentarti su qualche sito dove si parla esclusivamente delle uova delle tue tartarughe.
Link to comment
Share on other sites

io tengo da anni emys orbicularis e terrapene triunguis e quello che mi descrivi mi ricorda i miei inizi di allevatore e mi trovo in sintonia con chi dice che dipende dall'umidità per quello che è la mia esperienza ho avuto risultati sempre positivi da quando ho il tasso di umidità al 80%!per le hermanni tale umidità è eccessiva e vorrebbe sempre per mia esperienza non oltre il 40% diversamente si formerebbero muffe negative rischiando anche la macerazione aggiungo che se la volontà tua è quella di avere maschi lasciale fuori limiti addirittura il rischio di fare morire l'embrione,la prassi dell'incubatoio si effettua per logica per avere un'alta percentuale di femimine
Link to comment
Share on other sites

per le hermanni tale umidità è eccessiva e vorrebbe sempre per mia esperienza non oltre il 40% diversamente si formerebbero muffe negative rischiando anche la macerazione aggiungo che se la volontà tua è quella di avere maschi lasciale fuori limiti addirittura il rischio di fare morire l'embrione,la prassi dell'incubatoio si effettua per logica per avere un'alta percentuale di femimine

 

mai viste muffe negative a causa di una umidita' "superiore al 40%". In compenso si sono visti parecchi embrioni praticamente mummificati e la cui causa parrebbe essere proprio dovuta ad umidita' scarsa.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Secondo me se le uova ti si ammaccano ogni giorno di più significa che non sono feconde.

 

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...
:angry6wn: sos ho trovato altre uova in giardino t hermanni purtroppo mentre scavavo pensando che avesse deposto solo una volta ,purtroppo c'e' stato un disastro si sono salvati un uovo e mezzo ; il problema e' il mezzo , ora e' in incubatrice la t e' viva ma non e' del tutto formata cioe vi spiego :mezzo guscio (tuorlo ) tart si vede bene l'ho pulita ma ......io cosa posso fare ora e' cosi da domenica aiutatemi!!!!!!!!!
Link to comment
Share on other sites

perbacco.... DA DOMENICA!!!!

la vedo mooolto grigia SE vedi anche un gran tuorlo....

***

se vedi anche un gran tuorlo prova a rimetterle un cappelluccio di guscio per completare l'uovo (puoi usare anche un guscio di gallina dopo averlo prima bollito).

Lo blocchi sui bordi con un po' di albume (di uovo di gallina fresco).

Metti l'uovo in un ambiente che sia caldo e umido.

 

le speranze comunque non sono molte, con grossi tuorli e dopo che sono state contaminate da batteri esterni.

In ogni caso vale la pena provare.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.