Jump to content

Ecco un perchè della strana disposizione dei materiali filtranti


Recommended Posts

Solitamente siamo portati a pensare che la disposizione dei materiali filtranti dovrebbe essere:

 

- filtro meccanico

- filtro biologico

- filtro chimico

 

 

ma sepesso le istruzioni dei vari filtri dispongono tutto al contrario... ecco una risposta dell'eden su alcuni dubbi circa la disposizione dei materiali filtranti dell'eden 501:

 

 

da: Acquariofilia.biz :: Mostra argomento - EDEN 501 FILTRO ESTERNO

 

 

La risposta della Eden ( http://www.edensrl.com):

 

La ringraziamo per la mail inviataci e per i suoi commenti ed osservazioni sul nostro filtro 501. E' solo grazie alla collaborazione di clienti attenti e preparati come lei, se riusciamo a migliorarci, rendendo i nostri prodotti sempre più funzionali ed affidabili.

 

Nel caso del filtro 501, dobbiamo premettere che il filtro 501 è nato su una specifica richiesta ed è stato sviluppato in collaborazione con il nostro distributore giapponese. Come spesso accade, i sistemi filtranti, le disposizioni dei materiali, i materiali filtranti stessi ecc. variano da nazione a nazione e noi, come fabbricanti, ci dobbiamo adattare alle diverse esigenze, scendendo spesso a compromessi che, alla fine, risultano abbastanza accettati da tutti. Questo è stato particolarmente vero con il 501.

 

Quando, a suo tempo, abbiamo espresso al nostro cliente giapponese le nostre perplessità sul fatto che il primo stadio filtrante fosse composto proprio dai canolicchi, ci siamo sentiti rispondere che anche i fiumi hanno il materiale filtrante più grossolano a monte e poi, solo a valle, la sabbia sempre più fine... La filosofia orientale ha le sue logiche ed è abbastanza difficile per noi interpretarle.

I commenti sull'efficacia dei materiali e dei sistemi filtranti che poi il nostro cliente ci ha "abbondantemente sviolinato" ci hanno fatto ricredere su alcune nostre convinzioni. E' infatti vero che, essendo gli interstizi dei e tra i cannolicchi più importanti di quelli all'interno di una qualunque spugna, il flusso dell'acqua rimane più costante e più a lungo. Un materiale più fine (ovatta o spugna) all'ingresso del filtro, tenderebbe a saturarsi più in fretta ancora dei cannolicchi, riducendo di molto il flusso del filtro. Ciò comporterebbe per prima cosa una minor proliferazione dei batteri aeroboci (nutriti dall'ossigeno disciolto in acqua) a favore di quelli anaerobici con uno squilibrio generale dell'acquario. In secondo luogo, la saturazione del primo stadio filtrante, comporterebbe una più frequente necessità di manutenzione del filtro stesso.

Ne abbiamo poi discusso abbondantemente anche con il Dr. Neville Carrington (ittiologo inglese di fama mondiale, "inventore" fra l'altro del "LIQUIFRY" ovvero del mangime liquido per avannotti) che ci ha confermato la bontà della soluzione.

 

Il filtro 501 viene venduto in molte diverse nazioni. Il fatto che alcuni commenti (ben pochi fortunatamente) sulla disposizione del materiale filtrante ci siano arrivati finora solo dai paesi "latini" Italia in testa, dimostra che spesso è difficile rinunziare alle nostre abitudini.

 

Desideriamo ad ogni modo esprimerle il nostro sincero grazie per le osservazioni che ci ha inviato e le confermiamo che le modifiche da lei suggerite ed apportate, possono essere introdotte liberamente, senza alcun rischio per il corretto funzionamento del filtro.

 

Cordialmente

Vincenzo Soncini

Eden Srl

Link to comment
Share on other sites


Devo dire che sono d'accordo.

 

Ormai carico solo con i cannolicchi.

 

Le spugne si intasano in 15 giorni.

 

Se dovessi progettare degli acquari con filtri integrati credo monterei anche uno schiumatore.

 

Le cartucce chimiche dei piccoli filtri interni ed esterni (Eden, Duetto ecc. ecc.) durano meno di una settimana.

 

 

Per confronto, l'acquario delle Emys ha un filtro da fondo mosso da un filtro esterno Rena XP1 (praticamente 2/3 di un Pratiko 100) e funziona ininterrottamente da Natale.

 

I residui solidi sono sminuzzati nel passaggio tra i ciottoli del fondo.

Link to comment
Share on other sites

oggi ho comprato l'eden 501 per l'acquario da 20 lt dovrebbe andare una bomba e lascierò il filtro alla Giapponese, prima cannolicchi e poi spugne... anche nel tetratec700 ho rimesso prima i cannolicchi e poi le spugne.

Non c'è niente da fare i giaèèonesi stanno sempre un passo avanti!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.