Jump to content

Pardalis all'aperto?


TestudoMirkos

Recommended Posts

ragazzi vi faccio una nuova domanda, come ho gia detto possiedo delle bellissime HB e vorrei prendere alte tarta.

è possibile allevare una Pardalis all'aperto??? perchè so che hanno in origine un clima molto diverso dal nostro... grazie!

Link to comment
Share on other sites


no in inverno assolutamente in terrario. tra l'altro è una specie che cresce abbastanza in fretta e ti servirà molto spazio
Link to comment
Share on other sites

cmq possono esserci problemi anche d'estate l'umidita la sera qui in italia è molto alta, si potrebbero tenere all'aperto soltanto di giorno e la notte farla passare in terrario , ma è uno stress quindi meglio evitare.......
Link to comment
Share on other sites

perchè ne ho trovata una ad un prezzo ottimo e non vorrei farmi scappare l'occasione, in più è la mia tarta preferita!!!! :D lo spazio non è un problema, l'unico intoppo sarebbe questa cosa del letargo.....ufff
Link to comment
Share on other sites

perchè ne ho trovata una ad un prezzo ottimo e non vorrei farmi scappare l'occasione, in più è la mia tarta preferita!!!! :D lo spazio non è un problema, l'unico intoppo sarebbe questa cosa del letargo.....ufff

 

piace tantissimo anche a me, ma non potendole garantire un alloggio dignitoso meglio evitare! :sad2:

Link to comment
Share on other sites

perchè ne ho trovata una ad un prezzo ottimo e non vorrei farmi scappare l'occasione, in più è la mia tarta preferita!!!! :D lo spazio non è un problema, l'unico intoppo sarebbe questa cosa del letargo.....ufff

Quelle che si vedono nei negozzi sono tutte o quasi di importazione (vengono direttamene dall'africa dove ci sono immense farm) e hanno subito il forte stress del viaggio, quindi gia' queste sono spesso abbastanza debilitate. Quelle delle "occasioni" in piu' spesso sono tarta di cattura con tutte le conseguenze negative che ne seguono (malattie ecc.). Non ti sto dicendo di non acquistarle, ma solo di fare MOLTA attenzione. Sono tarta che in cattivita' si riproducono molto bene, quindi e' facile che trovi qualche allevatore che le vende, oltre a risparmiare hai una sicurezza maggiore.

 

Riguardo all'allevamento come ti hanno gia' detto gli altri devi allestire grandi terrari per l'inverno con lampade ad alta emissione di uvb indispensabili per loro. D'estate c'e' chi le tiene all'aperto, ma bisogna prestare molta attenzione all'umidita' e agli sbalzi di temperatura, un semplice temporale per loro potrebbe essere anche fatale.

 

scusate per la lunghezza del post

Link to comment
Share on other sites

anche a me piacciono moltissimo!! più di una volta le ho viste piccolissime in negozio e sono stata tentata di prenderle.....ma se non possono farmi il letargo è impossibile....non ho lo spazio per un terrario gigantesco!!:ohwell: perciò devi organizzarti molto bene!! ti capisco sono bellissime!!:love:
Link to comment
Share on other sites

questa pardalis è di un allevatore, e credo abbia gia 3/4 mesi quindi il periodo più complicato l'ha passato. per il fatto delle piogge so che nelle regioni africane dove vivono sono abituate anche a lunghi acquazzoni di tipo tropicale! più che altro è la costanza del livello di umidità da noi che mi preoccupa....credo che dovrò abbandonare l'idea...... :°( cmq qualcuno di voi sa dirmi dopo quanti anni raggiungono una dimensione approssimativa di 15/20 cm???
Link to comment
Share on other sites

e invece qualcun'altro saprebbe spiegarmi esattamente perchè non possono fare il letargo?? perchè sono biologicamente inadatte e quindi morirebbero oppure semplicemente per evitare di far fare una cosa diversa da quella che farebbero nel loro ambiente originale??non so se mi sono spiegata......:confused3:
Link to comment
Share on other sites

non lo fanno perchè non sono predisposte biologicamente a farlo, nel loro habitat originale hanno + di 30° tutto l'anno e un umidità che arriva al massimo al 50-60% quindi essendo animali a sangue freddo stanno una crema (come si dice a roma)

in altri ambienti dove gli inverni sono freddi le tartarughe indigene sono costrette a mettersi in standby per superare sia il freddo che la diminuzione del cibo.

Spero di non aver detto la cavolata del secolo :D

Link to comment
Share on other sites

non lo fanno perchè non sono predisposte biologicamente a farlo, nel loro habitat originale hanno + di 30° tutto l'anno e un umidità che arriva al massimo al 50-60% quindi essendo animali a sangue freddo stanno una crema (come si dice a roma)

in altri ambienti dove gli inverni sono freddi le tartarughe indigene sono costrette a mettersi in standby per superare sia il freddo che la diminuzione del cibo.

Spero di non aver detto la cavolata del secolo :D

 

 

ah ok!! grazie!!:D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.