Jump to content

Tartaruga terrestre e riccio


omeroomero

Recommended Posts

Salve a tutti,

 

è da 28 anni che accudisco una bellissima tartaruga...oggi mi è arrivata la notizia che mio padre ha portato un riccio trovato sul ciglio della strada (perchè lo stava investendo) e l'ha messo senza pensarci due volte insieme alla mia tarta.

Io torno a casa domani quindi nn l'ho ancora visto e non penso sia piccolino il riccio. Mi sono informato parecchio sulla loro dieta, sull'habitat ideale,ecc... ma non sono riuscito a capire se questi due animali possono convivere oppure no.

 

Qualcuno può darmi notizie?

 

Grazie ciao

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 89
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ciao e benvenuto!!

Se non sbaglio anche il riccio è protetto e non si può detenere in casa.

A parte questo,sò che è pericoloso perchè riesce a scovare le uova di tarta.

sò pure che è onnivoro e si nutre di piccoli rettili.(non hai tartarughine vero?)

Per il resto,a me personalmente non piace,avrei paura che la tartaruga possa ferirsi con i suoi aculei...e comunque è un'animale selvatico,non rischierei di metterlo insieme alla tarta...potrebbe trasmettergli parassiti e chissà chè...

Link to comment
Share on other sites

purtroppo ha ragione...poi se è un riccio selvatico stai pur certa che entro mezz'ora non lo rivedrai più...anche a me a volte entrano in giardino, io gli metto un pò di mela da mangiare ma quelli spariscono nel nulla...e la mia cinta è alta un metro di cemento più un altro metro di sbarre!!!!!se non l'ha investito, trova un bel bosco e lascialo libero!
Link to comment
Share on other sites

ciao e benvenuto!!

Se non sbaglio anche il riccio è protetto e non si può detenere in casa.

A parte questo,sò che è pericoloso perchè riesce a scovare le uova di tarta.

sò pure che è onnivoro e si nutre di piccoli rettili.(non hai tartarughine vero?)

Per il resto,a me personalmente non piace,avrei paura che la tartaruga possa ferirsi con i suoi aculei...e comunque è un'animale selvatico,non rischierei di metterlo insieme alla tarta...potrebbe trasmettergli parassiti e chissà chè...

 

Grazie per la risposta,

 

No tengo solo questa tartaruga adulta...volevo sapere se magari la mia tarta rischia a stare con questo riccio oltre alle possibili ferite con gli aculei. (non penso si metteno a giocare insieme:tongue1:). Per quanto riguarda parassiti, sono due animali completamente diversi non penso le zecche o i parassiti del riccio possano dargli fastidio. (sto solo ipotizzando)

Allora mi puoi rassicurare che la mia tarta non rischia la vita a stare con quell'onnivero?

 

grazie

Link to comment
Share on other sites

purtroppo ha ragione...poi se è un riccio selvatico stai pur certa che entro mezz'ora non lo rivedrai più...anche a me a volte entrano in giardino, io gli metto un pò di mela da mangiare ma quelli spariscono nel nulla...e la mia cinta è alta un metro di cemento più un altro metro di sbarre!!!!!se non l'ha investito, trova un bel bosco e lascialo libero!

 

 

Ho letto solo ora...:party:

 

dici che fugge dalla mia terrazza e fa 4 piani a volare?:wacko:

Link to comment
Share on other sites

Ho letto solo ora...:party:

 

dici che fugge dalla mia terrazza e fa 4 piani a volare?:wacko:

io non sò se possano convivere,ma sò che io personalmente non li metterei mai insieme.

le zecche si attaccano anche alle tartarughe comunque...

Povero riccio,digli a tuo padre di riportarlo dove l'ha preso...

non può stare in una terrazza.

Link to comment
Share on other sites

io non sò se possano convivere,ma sò che io personalmente non li metterei mai insieme.

le zecche si attaccano anche alle tartarughe comunque...

Povero riccio,digli a tuo padre di riportarlo dove l'ha preso...

non può stare in una terrazza.

 

è una grande terrazza con il terreno dove tengo la tartaruga...aspetto qualuno che mi confermi o mi smentisca se possono convivere.

Se si creano problemi la vado a liberare. Per quanto riguarda le zecche domani che torno a casa lo controllo e gliele levo tutte almeno mi ringrazierà per questo:party:.

Link to comment
Share on other sites

scusa, credevo la tenessi in giardino! cmq non si possono detenere animali autoctoni...sei a rischio di salatissime sanzioni, come chi detiene i passerotti o le lucertole, insomma, gli animali selvatici delle nostre zone...e poi eticamente è una crudeltà tenere un riccio selvatico in un balcone. x quanto grande sia lui vorrebbe cmq stare lontano dalle recinzioni e lontanissimo da tutti quegli odori umani! x non considerare che i parassiti si attaccano a qualsiasi animale, rettiole, mammifero o uccello che sia, quindi se li ha anche la tarta li può prendere e viceversa...

lascialo libero, faresti la scelta migliore!

Link to comment
Share on other sites

scusa, credevo la tenessi in giardino! cmq non si possono detenere animali autoctoni...sei a rischio di salatissime sanzioni, come chi detiene i passerotti o le lucertole, insomma, gli animali selvatici delle nostre zone...e poi eticamente è una crudeltà tenere un riccio selvatico in un balcone. x quanto grande sia lui vorrebbe cmq stare lontano dalle recinzioni e lontanissimo da tutti quegli odori umani! x non considerare che i parassiti si attaccano a qualsiasi animale, rettiole, mammifero o uccello che sia, quindi se li ha anche la tarta li può prendere e viceversa...

lascialo libero, faresti la scelta migliore!

 

D'accordo.

 

Ma allora eticamente tutti i negozi e i possessori, cui anche voi, di tartarughe stanno sbagliando a tenerle in recinzioni invece di lasciarle vivere.

Link to comment
Share on other sites

D'accordo.

 

Ma allora eticamente tutti i negozi e i possessori, cui anche voi, di tartarughe stanno sbagliando a tenerle in recinzioni invece di lasciarle vivere.

si compresa te.

ma non mi faccio il problema io non sono un animalista.

puoi anche tu non farti il problema a tenerti il riccio, ma io non parlo di etica quando ti dico di liberarlo in quanto rischioso per la tua tarta

Edited by DAGO
Link to comment
Share on other sites

Grazie per la risposta,

 

No tengo solo questa tartaruga adulta...volevo sapere se magari la mia tarta rischia a stare con questo riccio oltre alle possibili ferite con gli aculei. (non penso si metteno a giocare insieme:tongue1:). Per quanto riguarda parassiti, sono due animali completamente diversi non penso le zecche o i parassiti del riccio possano dargli fastidio. (sto solo ipotizzando)

Allora mi puoi rassicurare che la mia tarta non rischia la vita a stare con quell'onnivero?

 

grazie

la tua tartaruga rischia

Link to comment
Share on other sites

Qui qualcuno sta male...

 

Un riccio in terrazza?

 

è come tenere te in un garage con pane e acqua...quanto durerai e come?

 

E poi il paragone non regge...

 

Per prima cosa gli animali son dotati di istinti percè viventi in natura...

 

Gli essere umani di cui secondo me tu non fai parte si sono civilizzati e hanno affinato la propria ragione...

 

Io lo riporterei in un bosco...

 

Ne và della salute della tartaruga!!!

Link to comment
Share on other sites

per me in teoria rischia ma in pratica il riccio si sarà volatilizzato dopo un minuto che l'ha lasciato libero..
Link to comment
Share on other sites

Qui qualcuno sta male...

 

Un riccio in terrazza?

 

è come tenere te in un garage con pane e acqua...quanto durerai e come?

 

E poi il paragone non regge...

 

Per prima cosa gli animali son dotati di istinti percè viventi in natura...

 

Gli essere umani di cui secondo me tu non fai parte si sono civilizzati e hanno affinato la propria ragione...

 

Io lo riporterei in un bosco...

 

Ne và della salute della tartaruga!!!

apparte che io non rischierei mai di portarmi a casa un riccio, e non consiglierei a nessuno di farlo, ma credo che l'allevamento di questo animale sia molto semplice

Link to comment
Share on other sites

Qui qualcuno sta male...

 

Un riccio in terrazza?

 

è come tenere te in un garage con pane e acqua...quanto durerai e come?

 

E poi il paragone non regge...

 

Per prima cosa gli animali son dotati di istinti percè viventi in natura...

 

Gli essere umani di cui secondo me tu non fai parte si sono civilizzati e hanno affinato la propria ragione...

 

Io lo riporterei in un bosco...

 

Ne và della salute della tartaruga!!!

 

:twitch: In che mondo vivi? :twitch:

 

Tutti gli animali sono inchiusi in gabbie di 20 centimetri. La mia tarta ha la possibilità di stare in una grandissima terrazza con piante, terreno e spazio. (per farti capire grande come la tua stanzetta, quindi se ci vivi tu penso ci sopravvive pure lei).

Anzi mi deve ringraziare se l'ho salvata da una bancarella abusiva 30 anni fa.

 

Poi il tuo insulto nei miei confronti, neanche mi conosci, penso sia un segnale delle tue difficoltà di parlare civilmente.

 

Cmq che danni può provocare un riccio alla mia tarta? (oltre a quelli dovuti a parassiti, zecche, larve ecc...)

 

 

ps: se porto alcuni utenti di un forum di ricci qui leggendo le vostre risposte vi insultano di brutto:party:

Edited by omeroomero
Link to comment
Share on other sites

Su una terrazza dove va?

 

La cosa è seria...

 

Comunque fatti tuoi eh...

 

Buon per te che non ti ha preso la forestale...

 

Codeste son cose che vanno denunciate e poi deve essere la forestale a dirti se puoi tenerlo o meno...ma un riccio non penso te lo faccia tenere...

 

Figurati che io chiesi la detenzione di 12 rane e me ne affidarono solo 7...però almeno sono in regola!!!;)

Link to comment
Share on other sites

Tartaruga, riccio, lucertola, pesce rosso, coniglio, essere umano....siamo tutti uguali.

mi sembra che tu stia un pò trattando nel modo sbagliato biby, tu hai chiesto un consiglio lei te lo ha dato, tu ascolti la sua e le altre opinioni e decidi tu quello che vuoi farci con la tua tarta il tuo riccio, che non è tuo ecc. ma credo che tu debba sempre essere grato a persone che nemmeno ti conoscono le quali totalmente disinteressatamente con tutta la gentilezza possibile ti rispondono, io ti ho detto che la tua tarta rischia e tu hai risposto questo volevo sapere tutto il resto è ot, ma anche biby te lo aveva precedentemente detto elencandoti anche in che modo rischia, non mi sembra il caso di rispionderle in quel modo, poi tu sei libero di fare quello che ti pare.

ma ricorda che qui nessuno è pagato e cerchiamo di convivere e scambiarci consigli utili per i nostri animali.

ciao

Link to comment
Share on other sites

:twitch: In che mondo vivi? :twitch:

 

Tutti gli animali sono inchiusi in gabbie di 20 centimetri. La mia tarta ha la possibilità di stare in una grandissima terrazza con piante, terreno e spazio. (per farti capire grande come la tua stanzetta, quindi se ci vivi tu penso ci sopravvive pure lei).

Anzi mi deve ringraziare se l'ho salvata da una bancarella abusiva 30 anni fa.

 

Poi il tuo insulto nei miei confronti, neanche mi conosci, penso sia un segnale delle tue difficoltà di parlare civilmente.

 

Cmq che danni può provocare un riccio alla mia tarta? (oltre a quelli dovuti a parassiti, zecche, larve ecc...)

 

 

ps: se porto alcuni utenti di un forum di ricci qui leggendo le vostre risposte vi insultano di brutto:party:

 

 

O si scemm o non lo sò proprio!!!

 

Scusami ma te la sei chiamata...

 

Portali sù...vediamo che fanno...

 

E poi non penso che tuo padre ti terrebbe chiuso in camera tua...a me i miei genitori danno la possibilità di girare per casa e di uscire e stare all'aria aperta...

 

Se poi non ti sei reso conto delle coglionate che stai dicendo continua pure che le affondiamo subito;)

Link to comment
Share on other sites

Qui qualcuno sta male...

 

Un riccio in terrazza?

 

è come tenere te in un garage con pane e acqua...quanto durerai e come?

 

E poi il paragone non regge...

 

Per prima cosa gli animali son dotati di istinti percè viventi in natura...

 

Gli essere umani di cui secondo me tu non fai parte si sono civilizzati e hanno affinato la propria ragione...

 

Io lo riporterei in un bosco...

 

Ne và della salute della tartaruga!!!

evitate cortesemente di offendervi?

Link to comment
Share on other sites

:twitch: In che mondo vivi? :twitch:

 

Tutti gli animali sono inchiusi in gabbie di 20 centimetri. La mia tarta ha la possibilità di stare in una grandissima terrazza con piante, terreno e spazio. (per farti capire grande come la tua stanzetta, quindi se ci vivi tu penso ci sopravvive pure lei).

Anzi mi deve ringraziare se l'ho salvata da una bancarella abusiva 30 anni fa.

 

Poi il tuo insulto nei miei confronti, neanche mi conosci, penso sia un segnale delle tue difficoltà di parlare civilmente.

 

Cmq che danni può provocare un riccio alla mia tarta? (oltre a quelli dovuti a parassiti, zecche, larve ecc...)

 

 

ps: se porto alcuni utenti di un forum di ricci qui leggendo le vostre risposte vi insultano di brutto:party:

 

 

E dici pure oltre?...e la vorresti vedere stesa per terra morta la tua tarta?:clap2:

 

Bhà...la tarta è tua il riccio non lo è ma i danni che ti porterà sì(perchè se ti muore non essendo denunciato da nessuna parte ti porterà casini con la legge)

 

Poi fai te....

 

Come disse il saggio: "Mors tua vita mea!!!"

Link to comment
Share on other sites

O si scemm o non lo sò proprio!!!

 

Scusami ma te la sei chiamata...

 

Portali sù...vediamo che fanno...

 

E poi non penso che tuo padre ti terrebbe chiuso in camera tua...a me i miei genitori danno la possibilità di girare per casa e di uscire e stare all'aria aperta...

 

Se poi non ti sei reso conto delle coglionate che stai dicendo continua pure che le affondiamo subito;)

se non offendi non riesci?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.