Jump to content

Raggi UV Pericolosi


djrenny

Recommended Posts

Ormai da anni si sa che i raggi ultravioletti possono essere dannosi per gli esseri viventi se assunti a lungo o ad alte concentrazioni..

Molti penseranno di far del bene ai propri animali irradiandoli con essi,

ma secondo me sono dannosissimi,soprattutto per la distanza a cui sono posti dagli animali..

si pensi all'uomo..solo stare in spiaggia a lungo può causare scottature molto serie,per non parlare dell'effetto cancerogeno..e il sole è a miliardi di chilometri da noi..un'animale in un terrario li assume a 50cm dalla sua testa!

La cosa migliore è portarli al sole,anche un'oretta al giorno basta..

e be,certo non lasciarli al buio ecco,una stanza illuminata..

ma niente lampade!..al massimo una normale luce al neon..

Voi che ne pensate?.io da 8 anni ho 2 tartarughe e sono coloratissime,è bastata una stanza illuminata e il sole estivo..

Link to comment
Share on other sites


il prob e con le tarte di terra....alle stesse condizioni le avresti gravemente malformate.

Le tarte d'acqua con il fatto di ex carnivore nn hanno come dici tu grandi problemi e la lampampada se nn c'è non da problemi. Le tarte di terra essendo vegetariane, per sintetizzare la D3 hanno per forza bisogno di raggi UVB...altrimenti sono condannate.

Link to comment
Share on other sites

Sicuramente il sole sarebbe la soluzione migliore.

 

Considera che le nostre tarte vivono per lo più chiuse in casa, salvo poche eccezioni, ed essendo abituate a temperature stabili rischiano molto se esposte alle intemperie.

 

I neon emettono al massimo il 5% di UVB e quindi sono solo "meglio che niente" per le tartarughe che non hanno modo di avere in altro modo un normale irraggiamento. In linea di massima l'intera giornata del neon equivale ad un'ora di sole diretto. Quindi possono arrecare esattamente gli stessi danni del sole assunto nella stessa misura. Esponendole al sole tra le 11 e le due rischi molto di più!

 

Le tue Tartarughe, se non sbaglio due Trachemys, sono carnivore e come tutti i carnivori assumono la Vitamina D3 dal fegato delle prede, ecco perchè è importante dare prede vive ed è meno necessario esporle al sole o installare gli UVB.

 

Considera che per decenni (la prima tarta me l'hanno regalata nel 1968) non ho mai usato i neon, senza problemi particolari, con le Trachemys.

 

Ora però, allevando le Ocadie Sinensis che sono erbivore, devo per forza ricorrere ai neon, dato che non se ne parla nemmeno di metterle in laghetto con il nostro clima.

 

Tutto li.

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Quando animali vecchi di milioni di anni si sdilinquano al sole appena possibile....

lascerei fare a madre natura. E in mancanza di madre natura che conta 100 almeno un neon che conta 5 glielo vuoi dare?

E' gia' un bel stringere della cinghia!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.