Jump to content

Superfice tarrario.


pampero

Recommended Posts

Ciao, ho quasi finito di costruire il mio nuovo terrario esterno per le due tarte che posseggo. L'ho costruito in modo che possa essere adatto x il letargo. Otre ad essere abbastanza grande, al suo interno c'è uno spessore di terra di circa 40 cm. Avevo il problema delle formiche, ma credo lo abbia risolto. Volevo chiedervi cosa adoperare per tutta la superfice, dove passeggiano le turtles. Preferirei lasciare la terra compatta, ma loro non la gradiscono molto. Avevo pensato a della breccia abbastanza grande da non essere ingerita, oppure del muschio o dell'argilla espansa grande a palline. Aspetto i vostri preziosi consigli.
Link to comment
Share on other sites


Lascia la terra e se a loro non piace compatta mettila smossa. O addizionala con un po' di foglie di piante non tossiche.

Se con "breccia" intendi graniglia.... per carita' lascia perdere! Qualunque sia la granulometria! ed evita l'argilla espansa. Ti procuri solo pensieri e se va storta anche grane grosse.

 

Terra, terra, solo sana terra di campo e non trattata!

Ed essendo hors... terra con buon drenaggio, non argillosa

Link to comment
Share on other sites

concordo niente sassolini, la cosa più naturale e semplice è la terra e non devi far altro che lasciar crescere erba e piantumare quà e là tarassaco, borragine eccetera...
Link to comment
Share on other sites

Ma quanto sono grandi le tue tartarughe?

Pampero, io ho costruito un terrario con una trentina di centimetri di terra e ho messo solo quello......

Avevo provato con della corteccia di pino molto fine, ma la piccola (che deve ancora fare un anno) faceva troppo fatica a camminare regolarmente.....

Ho deciso di utilizzare la corteccia solo nel periodo invernale, giusto per offrire una maggiore sicurezza e protezione dal freddo!!!

 

Qualche sasso quà e là, non nuoce, ma solo se posizionato per arredamento!!!

Pampero, che materiale hai utilizzato? e le misure?

Link to comment
Share on other sites

Io per riabituare le mie al giardino, visto che sono state in terrario ho mescolato la terra con il substarto per rettili a base di calcio. E' una ghiaietta 100% calcio e 100% digeribile, l'unica che non fa male alle tarte se ingeriscono. Le corteccie o i muschi in terrario non vanno tanto bene perchè con il secco tendono a fare polvere e se la tarta è particolarmente piccola o delicata da problems respiratori. Quindi la terra è la cosa migliore, ma se si vuole creare una zona sabbiosa il substarto al calcio è una ottima e salutare soluzione solo che costa caro (un sacchetto da 1 kg costa 10 euro),
Link to comment
Share on other sites

Le misure del mio terrario sono 160 cm di lunghezza, 80 di larghezza e 60 di altezza. Le mi 2 tarte sono grandi circa 8 cm. Avevo pensato a qualcosa di pulito per il substrato, perchè ogni volta che metto sparpagliate erbe e fiori da mangiare, si sporcano con la terra. Invece se uso argilla o brecciolina è molto più igienico...
Link to comment
Share on other sites

certo, ma come tio hanno già detto non fa bene alle tartarughe. L'unica soluzione che soddisfa le tue esigenze di igene ed estetica e quelle di salute è il substarto di calcio di tui ti parlavo, se riesco ti posto una foto e nel pomeriggio vedo se trovo un pacchetto che ti dico la marca.

Sembra ghiaietta bianca ed è facilissimo da tenere pulito: la cacca si impana e secca e si rimuove al volo e la pipì viene assorbita.

Se se lo mangiano fa bene al guscio e non fa polvere

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.