Jump to content

Acquisto e negozi


ziotempa

Recommended Posts

Voglio sfruttare l'occasione per spendere due parole sull'acquisto di un animale negozio.

Nel mio caso si tratta di una tartaruga, Ionte.

L'ho acquistata sabato pomeriggio ai vivai XXXXXX di XXXXXX in prov. di Bergamo.

Sicuramente io agisco di impulso, e quando mi è venuta l'idea di acquistare una tartarughina, in una serie di condizioni che mi predisponevano all'acquisto di questo animaletto, non ci ho pensato su troppo e mi sono messo di buona volontà ad informarmi. Con internet oggi si riesce a raccogliere una serie di informazioni/esperienze notevole. E io ho passato 2-3 giorni a infarcirmi di notizie, a leggere forum di appassionati, a chiedere: mi stavo preparando all'acquisto. Sempre per una serie di circostanze particolari e molto soggettive ho accelerato l'acquisto avendo preparato il recinto in giardino. Sono andato ai vivai dove ero già stato qualche giorno prima e ho acquistato Ionte, una tartarughina di meno di un anno (agosto 2005), Testudo Marginata (o almeno così c'era scritto sulla teca, ma a quanto pare anche questo si può mettere in dubbio). La piccolina era in teca, insieme ad altre 3-4 tartarughe della sua stessa età, ed era facile guardandole dal vetro vedere 4 piccole schiave in uno spazio piccolissimo per un animale curioso e vagabondo. Sembra strano, ma ti ci affezioni al primo sguardo, o almeno così mi è capitato, e la prendi, senza curarti dei consigli sull'acquisto, dove ti dicono di controllare la vivacità, la forza, lo sguardo, la fame... non la vedi bella sveglia e scalpitante, d'altronde era imbottigliata, come può essere vispa? E poi non puoi essere così stronzo da scartarla perchè stanca... Quando ho diceso di acquistarla non ho pensato che dovesse essere bella come il sole e attiva come un cagnolino, ho pensato che volevo una creatura a cui affezionarmi e da far crescere, quindi la scelta passa in secondo piano, è quasi un vezzo.

Arrivo a casa e, col favore del sole, la metto nel bel recintone che avevo preparato. E passo ore ad osservarla, e lei si guarda intorno spaesata, non capisce come può essere in un posto più grande di un fazzoletto. Girovaga un po' poi si mette giù e sonnecchia al caldo del sole vero (anche se un po' offuscato a tratti). La sera la riporto in casa perchè le temperature sono notevolmente più basse, e così faccio il giorno dopo.

Intanto l'attività su internet non si ferma e continuo a scrivere sui forum, a leggere informazioni. Ma già dai primi giorni capisco che qualcosa non va. Ionte non mangia. E che si fa? Si chiede sui forum. E rispondono in tanti, con tante opinioni diverse. Ed è normalissimo, perchè la gente non conosce nel dettaglio la situazione. Non sanno tutti che se chiedi a chi ha avuto qualche rapporto con quel negozio, l'opinione sul modo in cui vengono trattate o comunque vendute da persone che probabilmente ne sanno meno di te, è fortemente negativa.

Ionte non mangia, dorme sempre. Sui forum dicono che non stanno sempre sotto al sole cocente, si spostano all'ombra, perchè devono regolare la temperatura. E mangiano tanto, sono voraci. E Ionte non tocca cibo e non si muove, o comunque non cerca l'ombra, se ne sta dov'è e dorme, poi si alza, fa quattro passi, si guarda in giro e si rimette giù. La riporto in casa, questa volta definitivamente, in una cassetta preparata lì per lì, con tutto il necessario. E anche là dorme, dove l'appoggi rimane; neanche la notte, spente le luci, cerca la tana. Sui forum vengo cazziato giustamente, perchè le ho fatto passare troppi ambienti diversi, è piccolina, è stata sempre dentro una teca e fuori non ci può stare. Dentro! Al caldo! Altri dicono di metterla fuori e lasciarcela che è stressata e deve solo riprendersi dall'apatia, e verrà da sè l'attività. Alla fine chiamo un veterinario perchè mi pare di aver scorto delle bollicine di tanto in tanto nel naso. E le bollicine possono essere un segno davvero nefasto per una tartaruga.

Per la ricerca del veterinario sono stato certamente più attento della ricerca del venditore, perchè è chiaro che la tartarughina in primis è stressata e ha bisogno di un trattamento sicuro. Il veterinario, che ringrazio per la celerità, in serata è arrivato a casa mia (ore 21.30) per controllare Ionte. Sentito il nome del posto in cui l'ho acquistata ride sarcastica. E mi racconta fatti che non sto neanche a riportare, poco divertenti comunque. E comincia a visitare Ionte, che non ho mai visto così vispa, sicuramente impaurita da matti. I veterinari, glielo vedi negli occhi quando ci credono davvero e amano le bestie che hanno in mano. E lei la tocchinava e mi spiegava che è disidratata, che in effetti è debolissima, apre poco gli occhi, però i riflessi ci sono; immerge lo scottex nell'acqua, lo poggia sul carapace di Ionte e sopra lo stetoscopio per auscultare: a destra e a sinistra, sopra e sotto. E non sente nulla di preoccupante, la piccola non è messa troppo male. Certo, ha quasi un anno e il carapace non è ben solido è ancora troppo molliccio per la sua età, non ha assimilato molto calcio, o non è stata abbastanza sotto i raggi uvb (ma nella teca del negozio c'erano? Boh, io ho visto le lampade, non ho fatto caso se fossero uvb). Messa nell'acqua dopo averla sollecitata per bene, beve un po', il giusto diciamo, e la ritiriamo fuori. Controlla per bene il codino e poi... non è una marginata, vedi? e mi indica il codino, "ma non è un problema, è bella comunque". Certo che non è un problema, però perchè sulla teca c'è scritto Testudo Marginata e chiedendo conferma, te lo ripetono? Vabbè, insomma, mi fa vedere come si fa la puntura, stando molto attenti a come si infila l'ago e per quanto; mi fa vedere come darle da mangiare, spezzettando molto finemente il tutto e infilandoglielo in bocca forzando un pochino con qualcosa di piccolo, ma non con le mani nè con la forza perchè sono troppo piccole e si rischia di danneggiare la mandibola; mi dice di farle il bagno, 1-2 volte al giorno, caldo, in pochi mm di acqua perchè potrebbe non avere la forza di alzare la testa e affogherebbe, è veramente stanca la piccola.

Alla fine le dico di portarsela in ricovero, perchè non me la sento di mettere le mie mani scoordinate su quella piccola, finora non avevo neanche osato darle una carezzina per come la vedevo debole... figuriamoci farle la puntura!

Dunque torna ad essere la piccolina che è sempre stata, ma nella mia mente era più forte, più pronta. Invece vai in un negozio e con troppa noncuranza da entrambe le parti (tu e chi te la vende), ti porti via un animaletto che deve essere curato perchè, per come è stato trattato, ci vuole certamente qualcuno che ci sappia ben fare.

Ora aspetterò questi 4-5 giorni di cure, sperando che magari qualcuno legga questo post prima di fare un acquisto e rifletta. Io non avrei desistito dall'acquistare una tartaruga se avessi saputo le cure che richiede in caso di malanni (che in buona parte sapevo), ma non pensavo certo di prendere un animale già debilitato. Sicuramente un allevatore mi avrebbe dato più garanzie ma la cosa più importante è che avrebbe trattato meglio i suoi animali. Io intanto mi auguro di aver salvato una tartaruga dalla teca di un negozio.

Ciao

ZioTempa & Ionte

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 70
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

mi è venuta la pelle d'oca a leggere...

 

spero che si rimetta presto,e possa tornare da te.

 

 

mi vengono in mente le tarte che vedemmo io e oblionero nel negozio...una tristezza...

 

c'era una che io insistevo fosse morta..e le altre,facevano una pena...

la lampada uvb,era talmente consumata,da fare una luce di un colore stranissimo :(

Link to comment
Share on other sites

forza ionte non mollare, il tuo amico ziotempa non si merita tutto ciò.resisti e creci assieme a lui per tanti tanti anni.

ionte ora hai qualcuno che ti vuole veramente bene, e ti tratta come essere vivente non come denaro da far girare.

bravo ziotempa

Link to comment
Share on other sites

Ziotempa hai scritto un post bellissimo. C'è tanto da riflettere.

 

Io spero che la piccola Ionte torni a casa vispa e in salute perchè sicuramente la meriti per l'amore e le cure che le hai prestato.

 

Un velo di tristezza... le altre 3 rimaste al negozio?

Link to comment
Share on other sites

già, mi viene una pena a pensarci... ma oltre a quelle c'erano un sacco di altre tartarughe esotiche, rettili vari, una marea di serpenti, gechi, uno scoiattolo, acquari pieni pieni di pesci, addirittura un coccodrillo piccolino in un acquario di una manciata di metri quadri, uno squaletto, una murena... ehhhhh, poveri animali davvero!
Link to comment
Share on other sites

vedrai che tornerà presto in forma...sono sicura!

 

...hai scelto inconsapevolmente una strada difficile..ma di sicuro ionte già da ora ti ha trasmesso "cose" impagabili

Link to comment
Share on other sites

Se non ricordo male devi tornare al negozio per ritirare i documenti... cerca di fare capire al tizio in che condizione ti ha messo ma soprattutto in che condizioni tiene gli animali!
Link to comment
Share on other sites

beh che dire? pensa che io quando vado in quei maledetti garden non ho più il coraggio di andare nel reparto animali perchè so ed ho visto come li tengono roba da denuncia ma purtroppo alcuni anni fa per incrementare i guadagni hanno avuto questo ampliamento dei "prodotti"... già per loro piante e animali sono solo merce

 

detto questo devo invece congratularmi con te per come hai agito e per come ti stai interessando alla piccola e ti assicuro che poca gente si comporta così, di solito nemmeno si interessano e le lasciano morire

 

una cosa bella poi è la tua fortuna di conoscere una persona così in gamba come la vete e certamente tra tutti e due riuscirete a regalare alla piccola la... vita :)

Link to comment
Share on other sites

zio tempa spero tu ci possa aggiornare,quando puoi, ormai qs tarta è come se fosse una tarta di tutti.

:)

 

ok, ci conto quando arriva la fattura del veterinario allora :p

No, a parte tutto ormai spenderei qualsiasi cifra... beh, magari non proprio qualsiasi, comunque sia almeno qua ho una fonte inesauribile di consigli.

Link to comment
Share on other sites

a prop!!! facci sapere per fare un pò di benchmarking....io circa 13 anni fa trovai una cuora...inutile dire che è una tarta iperdifficile perché ha esigenze a metà tra l'acquatica er la terrestre sia di ambiente che sdi alimentazione...e all'epoca non se ne sapeva nulla e poco pure delle hh...(chissà da chi era scappata)...alla fine per farla breve purtroppo dovetti ricoverarla ....30 mila lire al giorno 13 anni fa!!!!!
Link to comment
Share on other sites

a prop!!! facci sapere per fare un pò di benchmarking....io circa 13 anni fa trovai una cuora...inutile dire che è una tarta iperdifficile perché ha esigenze a metà tra l'acquatica er la terrestre sia di ambiente che sdi alimentazione...e all'epoca non se ne sapeva nulla e poco pure delle hh...(chissà da chi era scappata)...alla fine per farla breve purtroppo dovetti ricoverarla ....30 mila lire al giorno 13 anni fa!!!!!

 

Cuora Amboinensis?

 

Cipicchia!

 

Ma dov'eri? A Saigon?

Link to comment
Share on other sites

Devo essere sincero, l'ho chiamata mentre ero in macchina stasera, avevo su la cuffia e ho sentito tutto distorto, però mi pare di aver capito in sostanza che non è cambiato molto da ieri, anche se oggi nella teca si è mossa un po' di più cercando l'ombra o il calore per termoregolarsi (cosa che nei giorni scorsi non faceva proprio). In ogni caso non si è sbilanciata perchè è troppo presto per dire qualcosa di sicuro, inoltre i rettili sono molto lenti nel mostrare cambiamenti (sia in bene che in male), quindi aspettiamo. Se ci saranno cambiamenti importanti mi chiamerà lei, se no ovviamente potrò chiamarla quando voglio per informarmi. Per quanto riguarda l'astuccio corneo avevo letto anche io che le marginate non ce l'hanno, ma se mi dici che ce lo possono avere piccolino piccolino, è il suo caso. Comunque la guardo in foto ed è proprio bellina :)
Link to comment
Share on other sites

Buonasera a tutti gli ascoltatori di Radio Ionte. Oggi ho sentito la veterinaria che mi dice che la tartarughinainaina si sta facendo sempre più vivace, quantomeno si muove e non dorme tutto il giorno... ancora sul cibo fa un po' la schizzinosa ma intanto ci pensa lei ad imboccarla. Quindi ecco, pare che si stia riprendendo... comunque sia prima di metà settimana non tornerà a casina...

:)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.