Jump to content

Consigli Su Tarta A Guscio Molle!!


pasquale92

Recommended Posts

salve a tutti io ho già 3 tartarughe ma avendo un casa enorme(come già detto in precedenza) e un vekkio acquario di 100*50volevo allevare una tarta di questa specie...

a tutti quelli più informati di mi mè kiedo se cortesemente potreste aiutarmi!!!

mi affido a voi!!:laugh8kb::laugh8kb:

p.s. vi rigrazio in anticipo!!!!!

Link to comment
Share on other sites


Ciao!

 

In commercio trovi facilmente Pelodiscus Sinensis, abbastanza piccoline e resistenti al freddo

 

http://www.eawt.co.uk/graphics/clip_image002_0002.jpg

 

e Apalone, prevalentemente Spinifera

 

41.jpg

 

e Ferox.

 

http://www.1001tm.com/com/chinaturtle/pic/1109408016.jpg

 

La Ferox è più colorata ma, come dice il nome, ha un bel caratterino.

 

Entrambe diventano moooooolto grandi, specie le femmine

 

42.jpg

 

P.S., quello della foto è un maschio, come si nota dalla "codona", le femmine sono almeno il 30% in più.

 

L'alimentazione è prevalentemente carnivora e valgono le stesse regole delle altre tarte.

 

L'UVB serve, specie da piccole, anche se non fanno spesso basking, idem una buona dose di pellets, dato che sono molto sensibili alle mancanze di vitamine e calcio.

 

Sono più delicate delle solite tartarughe corazzate e richiedono tutte sabbia per potersi infossare.

 

E' utile rendere basico l'ambiente aggiungendo poco sale all'acqua, per prevenire micosi.

 

Gradiscono il cibo vivo ed è spettacolare vedere quando emergono dalla sabbia pescando il malcapitato pescetto.

 

Nonostante questo possono convivere con i Guppy, almeno le Apalone Spinifera, dato che sono piuttosto morigerate rispetto allo standard delle tartarughe.

 

Sradicano sistematicamente tutte le piante infilandocisi sotto, ma non le distruggono come le Trachemys e non ne mangiano.

 

Se hai dubbi sono qua!

;)

Edited by pminotti
Link to comment
Share on other sites

grazie mille!!!!!sei sempre il migliore!!!!!sabbia fine quindi???cmq x il sale scusa la mia ingnoranza quello della cunina di certo nn và bene??:laugh8kb::laugh8kb::laugh8kb:io avevo pensato a un apalone xkè vicino alla mia città c'è uno molto specializato su acquariologia e tartarughe in genere...
Link to comment
Share on other sites

Sale marino iodato, quello da cucina.

 

Non serve usare quello per acquari marini.

 

Il dosaggio è minimo, 5g/10L.

 

La sabbia è sempre la solita da 0,3 mm. Più fine può servire per le baby ma da grandi problemi con i filtri e poi tende a diventare troppo compatta.

Link to comment
Share on other sites

sei fantastico minò!!!!!!mi salvi la vita e mi aiuti anke!!!questo forum senza di tè sarebbe vuoto!!:laugh8kb::laugh8kb: beh adesso io vado a casa della mia ragazza che è dall altro capo della città,azz quanto devo camminare!!!!!:angry6wn: x fortuna ke la mia città è piccolina!!!:cooll:se ti va vai su google cerca polignano a mare e poi dimmi è la città più bella dell'mondo??:laugh8kb::laugh8kb::laugh8kb:
Link to comment
Share on other sites

Con un decimo riesco a tenere il pH leggermente basico (7,2 -7,4)e fermo i funghi.

 

Non esagererei.

 

Ricordiamo sempre che le Apalone non vivono in acque salmastre.

Link to comment
Share on other sites

mi permetto di di fare una piccola correzione:

 

5 grammi di sale ogni litro d'acqua è l'ideale :)

 

E' questa la dose corretta per evitare problemi alla pelle, 5grammi per litro sono una concentrazione comunque bassissima, 5g per 10litri sono praticamente inutili.

Però con 5g a litro bisogna stare attenti all'evaporazione dell'acqua perché aumenta la concentrazione degli ioni nell'acqua con il rischio di disidratare l'animale. Comunque già quando raggiunge i 6/7cm non serve più.

La cosa importante come diceva Paolo più che il sale è la sabbia, sottilissima e pesantissima, quella che io ritengo la migliore è quella usata per gli acquari marini per ricreare ambienti di piattaforma e per le nursery di alcune specie di razze.

Link to comment
Share on other sites

La cosa importante come diceva Paolo più che il sale è la sabbia, sottilissima e pesantissima, quella che io ritengo la migliore è quella usata per gli acquari marini per ricreare ambienti di piattaforma e per le nursery di alcune specie di razze.

 

Io quando avevo le peludiscus usavo un sabbiolina finissima ed ero sicuro perchè sulla confezione c'erano proprio le fotografie delle guscio molle, il problema è che costava 15 euro un sacchetto da 5 kg... :baffled5wh:

JC ti dispiace mettere una foto di questa sabbia marina che dici, perchè non ce l'ho presente, grazie. Magari anche il prezzo... :rolleyes5cz:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.