Jump to content

Sono nuovo mi aiutate??


el griso

Recommended Posts

Ciao a Tutti...

Come leggete nel titolo sono nuovo del forum e in verità non possiedo neanche una piccola tarta, ma vorrei acquistarne una d'acqua. Purtroppo sono abbastanza ignorante in materia, spero vogliate aiutarmi ad acculturarmi un po'.:baffled5wh:

Mi sono venute in mente un po di domande che vi pongo...

 

- Che periodo mi consigliate per fare l'acquisto? Secondo voi se la compro di questi giurni rischio di prenderla in letargo??

- Che tipo di habitat dovrei ricreare per tenerla in salute?

- Che problemi di salute potrebbe avere la piccolina di casa?

 

Scusate le domande forse per vuoi saranno banali ma davvero parto da 0..

Grazie a tutti qaunti vorranno rispondermi.

Ciao

El Griso:nerd6bs:

Link to comment
Share on other sites


Secondo me è meglio prenderla in primavera quando magari la puoi lasciare tranquillamente al sole (magari nelle ore più calde della giornata).

Anch'io ne una d'acqua in casa che ha quasi 3 anni e la tengo nella vaschetta che ho comprato quando ho acquistato la mia tarta Isabella.

Non sono un'espertissima anch'io in materia, spero comunque ti sia d'aiuto

Link to comment
Share on other sites

Ciao a Tutti...

Come leggete nel titolo sono nuovo del forum e in verità non possiedo neanche una piccola tarta, ma vorrei acquistarne una d'acqua. Purtroppo sono abbastanza ignorante in materia, spero vogliate aiutarmi ad acculturarmi un po'.:baffled5wh:

Mi sono venute in mente un po di domande che vi pongo...

 

- Che periodo mi consigliate per fare l'acquisto? Secondo voi se la compro di questi giurni rischio di prenderla in letargo??

- Che tipo di habitat dovrei ricreare per tenerla in salute?

- Che problemi di salute potrebbe avere la piccolina di casa?

 

Scusate le domande forse per vuoi saranno banali ma davvero parto da 0..

Grazie a tutti qaunti vorranno rispondermi.

Ciao

El Griso:nerd6bs:

 

le tarte possono essere acquistate quando vuoi se tenute con termoriscaldatore nel negozio dell'acquisto

 

ci vorrebbe una bella vasca inizialmente anche non grandissima ma sappi che crescono in fretta con un termoriscaldatore per mantenere l'acqua a temperatura giusta, però per la vasca più grande è meglio è metti pure una bella pompa filtro così non dovrai cambiare l'acqua oni 2 giorni, e poi una zona emersa per qll o la acquisti o la fai tu con la fantasia e poi una bella lampada spot che costa 1 euro e un porta lampada spot di 8 euro nei negozi di lampade o brico...ci sono i tipi che sono con la molletta si attaccano al vetro io l'ho pagato 8.50 euro

 

nessun problema se la terrai adeguatamente a temperatura corretta in casa

Edited by alexio89
Link to comment
Share on other sites

bene iniziamo con dei buoni propositi con il venire qui!

allora se aspetti ancora qualche giorno sarebbe meglio comunq non è come per le terrestri che è obbligo aspettare.

poi ti serve un bel acquario riscaldato con una temperatura sui 23-24°

una zona emersa che puoi fare con del sughero e una luce spot (una comune lampada ad incandescenza da 40w) puntatagli sopra.

poi dai un'occhio pure all'alimentazione cosi capisci cosa puoi darle.

p.s. non comprate gamberetti secchi, ma pellets se li compri.

Link to comment
Share on other sites

Attento quando la prendi in negozio.

 

Evita colpi di freddo.

 

Prima di scegliere la specie decidi attentamente quale tartaruga prendere.

 

Resterà con te almeno per i prossimi 30 anni. ;)

Link to comment
Share on other sites

La prima regola è non fidarsi mai dei negozianti: non sanno di cosa parlano e fanno solo i propri interessi.

 

Sulle tartarughe acquatiche devi sapere che possono diventare anche molto grosse. Tra quelle che si trovano più comunemente in circolazione, una femmina raggiunge i 30 cm di carapace, il maschio non supera i 20. Perciò dovrai provvedere, direttamente ora o in futuro, a fornirle una vasca di dimensioni adeguate, lunga almeno 1 metro e larga almeno 50 cm, che dovrà contenere almeno un livello minimo d'acqua di 35 cm.

Ti serve qunidi spazio per tenere una vasca del genere e la costanza per mantenerla sempre pulita.

Ti servirà un termoriscaldatore adeguato al litraggio della vasca per mantenere l'acqua ad una temperatura adeguata alla specie che allevi, poi una zona emersa facilmente raggiungibile e abbastanza stabile su cui la tartaruga possa asciugarsi e prendere luce e calore (ad esempio incastri della corteccia di sughero tra i lati della vasca).

Sulla zona emersa dovranno essere puntate due lampade: una ad incandecenza (una normale lampadina da scrivania) per il calore, ed una neon ad emissione di raggi UVB (specifica per tartarughe acquatiche) per simulare l'irradiazione solare.

 

Nella vasca dev'esserci un sistema filtrante adeguato al litraggio per mantenere l'acqua pulita sia da un punto di vista macrocopico (feci, residui di cibo), sia da un punto di vista microscopico (prodotti chimici della digestione e della decomposizione del cibo).

 

L'habitat e le temperature dipendono dalla specie che decidi di allevare.

Ad esempio la Trachemys Scripta (la tartaruga dalle orecchie gialle o rosse) che è quella che più comunemente si trova in commercio e che costa meno, ha bisogno di una temperatura dell'acqua di circa 23° C con adeguate variazioni notturne e stagionali e non necessita di ambientazioni particolari, come radici, piante o ghiaia.

 

Altre tartarughe hanno bisogno di temperature più alte o più basse, alcune hanno bisogno di fango o sabbia fine, altre richiedono un acquario costruito su più livelli. In pratica ogni specie ha le sue necessità.

 

La stessa cosa vale per l'alimentazione. La maggior parte delle specie è carnivora, ma alcune mangiano pure vegetali, soprattutto in età avanzata. Non seguire i consigli dei negozianti, è meglio se ti rivolgi ad un veterinario specializzato (oltre che a noi :p).

 

 

E' un bell'impegno prendersi cura di una tartaruga acquatica e devi essere disposto a fare sacrifici. Ad esempio comprare tutto l'occorrente per costruire un acquaterrario per un esemplare adulto ti costa non meno di 400 Euro.

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti ragazzi siete stati incredibilmente gentili a rispondere a un novello come me..Leggedo le vostre risposte mi sono venuti altri 2 dubbi che vi pongo..

 

- Perchè è meglio non dare i gamberetti secchi?? cosa sono i Pellets ??

- La crescita delle tarta non è condizionata dall'habitat in cui vivono? Cioè mi spiego meglio:

 

Dedekind wrote:

 

Sulle tartarughe acquatiche devi sapere che possono diventare anche molto grosse. Tra quelle che si trovano più comunemente in circolazione, una femmina raggiunge i 30 cm di carapace, il maschio non supera i 20. Perciò dovrai provvedere, direttamente ora o in futuro, a fornirle una vasca di dimensioni adeguate, lunga almeno 1 metro e larga almeno 50 cm, che dovrà contenere almeno un livello minimo d'acqua di 35 cm.

 

 

Allora mi chiedevo .. la dimensione della vaschetta non condiziona la loro crescita? Putroppo vivo in un piccolo appartamento e non mi risulta facile trovere 1 mt per la vasca, cosa succede se compro una vasca più piccola? la tarta soffre?

In commercio io ho visto solo Trachemys Scripta (che se ho ben capito sono quelle con le orecchie gialle o rosse), quindi pensavo di comprare quella specie.. hanno bisogno di cure particolari?

 

grazie ancora di tutti gli ottimi consigli che mi date

Link to comment
Share on other sites

Ad esempio comprare tutto l'occorrente per costruire un acquaterrario per un esemplare adulto ti costa non meno di 400 Euro.

 

qua dede ti devo smentire perkè io con 170 ho preso tutto:

pratiko 200

lampada spot e lampada uvb

zona emersa

vasca

e ci sono uscite pure 2 piante xl'acquaterrario

 

le tarte e la sabbia del fondo e i guppy sono state spese apparte.

 

ti voglio smentire non per fare lo "sborone" ma perchè se un ragazzo della mia età vede che per una tarta ci vogliono oltre 400 euro di materiale non la prenderebbe e non perkè non è un vero appassionato ma perkè non avendo abbastanza fondi per fargli vivere la vita degnamente decide di non prenderla...

Edited by alexio89
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.