Jump to content

pulizia del filtro troppo impegnativa psicologicamente!


vioula

Recommended Posts

anche oggi mi sono dannata per pulire il mio filtro, la Askoll ha voluto fare il design strafico e vabè, ma cosa gli costava mettere un paio di maniglie per riuscire a togliere il coperchio senza che l'interno ti si rovesciasse tutto addosso!?

 

il trasporto già di per sè è frustrante, ingegnosamente adesso lui sta appoggiato in una bacinella con maniglie, così almeno non mi scivola via mentre lo porto a 15 metri di lontananza, nella vasca da bagno, ma parliamo del problema precedente: I TUBI. cioè io ho solo 2 mani, e quei tubi si rovesciano da tutte le parti quando porto via il filtro, come diamine devo fare? staccarli all'inizio non si può, visto che di conseguenza schizzano dappertutto...

 

oh signore, che italiano sgrammaticato, dev'essere l'ora... sono così prolissa che non si riesce nemmeno a capire cosa voglio veramente da voi colleghi di pulitura: che procedimento schematico usate per pulire il filtro?

cioè dopo aver staccato la spina come vi rimediate con quei tubi dannati?

c'è un modo per aprire il filtro senza che mi ritrovi a far parte dell'interno?

 

che stanchezza, grazie per chi ridendo della mia inettitudine mi darà una mano, buona notte!:rofl8yii:

Link to comment
Share on other sites


Ma dai, che è semplice.

 

Metti un giornale sotto il filtro.

 

Spegni.

 

Chiudi la valvola (leva piccola)

 

Apri il blocco tubi (leva grande)

 

Gocciolano un po, ma niente di tragico e finisce sul giornale.

 

Sposti il filtro nella vasca e apri le clip

 

Spingi con i pollici finchè si apre di 4 o 5 mm.

 

A quel punto, con una molletta di legno per non fare danni, fai leva e lo apri (appena smette di fare tenuta e entra aria diventa molle)

 

A questo punto sfili il portaspugne e lavi le spugne.

 

Se vuoi togli i gestelli, ma non serve.

 

Sciacqui il "bicchiere" e lo rimonti.

 

Conviene sfilare la guarnizione, insaponarla e rimetterla in sede facendola girare un po'.

 

Quando riattacchi i tubi tieni quello di ritorno fuori dall'acqua e apri la valvola.

 

Il filtro si riempirà da solo

 

Dopo 2 minuti lo fai ripartire 4 o 5 volte di fila, così sputa l'aria.

 

Se fà rumore e continua a sputare aria spingi sul coperchio, così dopo un po' smette perchè si forma depressione all'interno e fà tenuta.

Link to comment
Share on other sites

per la nuova vasca sarà il mio filtro... comunque quoto minotti il meccanismo è uguale al mio io invece che il giornale uso lo straccio e considera che devo tirare fuori anche i cxestelli con i cannolicchi per alcuni (pochissimi) secondi dall acqua per arrivare alle spugne. addirittura ogni tanto stacco anche i tubi per pulirli dalle alghe che mi si formano dentro, ma ultimamente ho desistito (tengo all'aperto la vasca quindi alghe a go go d'estate)

 

buon lavoro per domani (o meglio oggi!)

Link to comment
Share on other sites

eccooooo! per brutale sfiga a me il coso con le levette era arrivato con quella grande già rotta, quindi seguivo un certo rituale di stecche & imprecazioni per portare il tutto nella vasca dopo di che lo forzavo con delle pinze e tanto odio.

per fortuna ho sostituito il pezzo ieri..

 

la storia della molletta mi piace, sperimenterò alla prossima, grazie mille!

 

(comunque ribadisco che 2 maniglie anche sfigate potevano metterle... :D)

Link to comment
Share on other sites

ecco io l'ho pulito proprio poki gg fa non ho avuto nessunissimo problema ad aprirlo...ho kiuso la leva del flusso dell'acqua ,sganciato i tubi e ho messo il filtro in un secchio,l'ho aperto senza nessun problema è caduta solo un pò d'acqua ma è andata nel secchio....lavato le spugne e svuotato il cestello...i cannolicchi non li ho proprio mossi.....il problema è stato farlo ripartire....ho penato e non poko....

 

minotti perchè dici ke conviene sfilare la guarnizione insaponarla e poi rimontarla girata un pò????ma il sapone lo devi togliere???

quando lo riattacco dici ke il tubo di ritorno(sarebbe quello a collo d'oca che rimanda l'acqua IN VASCA?)deve stare fuori dall'acqua e riapro la valvola del flusso??si riempie da solo????dopo 2min lo faccio ripartire col la corrente o do 4-5 mandate di leva "start"

????ti kiedo tutte queste cose xchè mi è stato difficile farlo ripartire....col cestello riempito non ripartiva...,l'ho svuotato nuovamente e davo di "start"e neanke ripartiva .....dopo un bel pò e con molta fatika di "start"all'infinito ha ripreso a funzionare

Link to comment
Share on other sites

ecco io l'ho pulito proprio poki gg fa non ho avuto nessunissimo problema ad aprirlo...ho kiuso la leva del flusso dell'acqua ,sganciato i tubi e ho messo il filtro in un secchio,l'ho aperto senza nessun problema è caduta solo un pò d'acqua ma è andata nel secchio....lavato le spugne e svuotato il cestello...i cannolicchi non li ho proprio mossi.....il problema è stato farlo ripartire....ho penato e non poko....

 

minotti perchè dici ke conviene sfilare la guarnizione insaponarla e poi rimontarla girata un pò????ma il sapone lo devi togliere???

quando lo riattacco dici ke il tubo di ritorno(sarebbe quello a collo d'oca che rimanda l'acqua IN VASCA?)deve stare fuori dall'acqua e riapro la valvola del flusso??si riempie da solo????dopo 2min lo faccio ripartire col la corrente o do 4-5 mandate di leva "start"

????ti kiedo tutte queste cose xchè mi è stato difficile farlo ripartire....col cestello riempito non ripartiva...,l'ho svuotato nuovamente e davo di "start"e neanke ripartiva .....dopo un bel pò e con molta fatika di "start"all'infinito ha ripreso a funzionare..-.

 

il problema sorge tra qualke mese ke metto le tarte fuori al sole ...con il filtro come faccio?????mi tocca spegnerlo non certo posso metterlo al sole estivo a 40° a girare,si fonde di certo......il problema è che non vorrei far morire i batteri e in autunno dover far rimaturare in filtro nuovamente.......come faccio???dove posso mettere i cannolicchi...(anche mettendogli acqua delle tarte x tenerli in vita)...come li conservo????

non ho problema di cambi d'acqua frequenti alle tarte ..visto ke le alghe e l'evaporazione estiva son velocissime...

Link to comment
Share on other sites

... ma io il filtro lo riempio prima nella vasca e poi lo riporto vicino l'acquario. a quel punto do di start un paio di volte per far partire il tutto e poi attacco la spina.

 

non hai una cantina dove lasciarlo a girare o roba simile?

Link to comment
Share on other sites

bhe la cantina ci sarebbe ,ma 5mesi a girare a vuoto non è carino..specie in estate ke la corrente dalle mie parti è un bene super pregiato.e poi non vorrei consumarne tanta...speravo in un alternativa..(vivo in costiera amalfitana)
Link to comment
Share on other sites

ma scusa lo riempi con acqua del rubinetto????se fai così addio batteri.....io l'ho riempito con l'acqua delle tarte....bhe la prox volta seguo le istruzioni di minotti dei tubi.....speriamo bene
Link to comment
Share on other sites

... ma io il filtro lo riempio prima nella vasca e poi lo riporto vicino l'acquario. a quel punto do di start un paio di volte per far partire il tutto e poi attacco la spina.

 

non hai una cantina dove lasciarlo a girare o roba simile?

 

Sbagliatissimo!

 

Devi riempirlo per gravità dall'acquario.

 

Poi rabbocchi.

 

Se no passi un mese a pompare.

Link to comment
Share on other sites

beh.... gli askol sono uno spasso da pulire :yes4lo:

 

io faccio più o meno come minotti o ballarama :yes4lo:

 

invere gli hydor sono infernali :angry6wn: difficili da smontare e fragili :angry6wn: io per pulirne uno l'ho distrutto :angry6wn: e non sono maciste :angry6wn:

 

 

askol a vita :yes4lo:

Link to comment
Share on other sites

ecco il mio era pieno e dopo 30 min a pompare e dopo aver fatto 2 volte il nome di tutti i santi presenti nei 365gg del calendario..l'ho vuotato e ho dato di start un altro pò e poi è partito(io purtroppo lo tengo a linea con la vasca...devo seguire le stesse indicazioni minotti?)
Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
eccomi nuovamente a scrivere in questo post....allora..data la convalescenza forzata causa febbre ,mi son cimentata nuovamente alla pulizia del pratiko visto ke avevo notato ke il flusso si era rallentato....ecco non sto a raccontarvi cosa ho trovato all'apertura dello stesso..(ma queste tarte...son delle fogne allo stato puro x quanto sporcano)..le spugne erano irriconoscibili...sepolte in una melma infinita marrone....i cannolicchi stavano perfettamente bene...e poi c'era melmetta marrone un pò ovunque...dopo aver pulito il tutto accuratamente rimonto ed ecco le preghiere ,gli scongiuri...ed infine le varie bestemmie....(x ovvi motivi(mia madre) ho il filtro a pari con la vasca) seguo passo passo tutte le procedure ..do di star ma nulla.....dopo un bel pò esausta mi illumino di genio e....prendo un secchio lo riempio di acqua delle tarte lo ripongo su un tavolo ke è lì vicino ci metto dentro il tubo di aspirazione do di start e il tubo ke è in vasca comincia a mandare acqua.....aziono la corrente e sposto il tutto pian pianino in vasca immergendo anche il secchio e spostando graduatamene il tubo al suo posto x togliere il secchio...finalmente dopo 2ore son riuscita a far ripartire il filtro....evviva....adesso non dovrò pulirlo + visto ke tra 20-30gg le trasferisco all'esterno x la bella stagione.....mi sa tanto ke x l'inverno prox mi munisco di un bel tavolino in modo da non fare tutte queste tarantelle...cmq è stata sempre una bella trovata
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.