Jump to content

Chelodina Longicollis


Fallen Angel

Recommended Posts

Scusate intanto se c'era già una discussione sulla Chelodina, ma guardando in giro non m'è parso.

Cmq ho un piccolo problema. Dopo tanto averla cercata finalmente ho trovato un negozio che potrebbe procurarlmela.

Mi sono informata su questa specie e non sembra particolarmente difficile da allevare però m'è giunta voce che va tenuta nell'acqua salmastra. E' così? 0_o

Su tutti i siti che ho visitato non lo specificavano, dicevano soltanto che è d'acqua dolce e le sue necessità, ma di acqua salmastra non c'era scritto niente...

Per favore fatemi sapere perchè se è così allora non penso che la prenderò ç_ç ....

Link to comment
Share on other sites


Da quel che so,sono delicate e vanno soggette a micosi!Si tratterebbe di mettere un paio di g di sale per litro d'acqua al massimo!Aspetta,comunque, che risponde qualcuno che l'ha tenuta!Più che una longicollis,facile ti procurino una Macrochelodina Rugosa,parecchio più reperibile!Cresce di più ma è molto simile alla longicollis!
Link to comment
Share on other sites

Si, ma non possiamo perchè il sito è in manutenzione.

 

Ho appena preso una Macrochelodina Rugosa.

 

Non ha particolari necessità, solo è meglio controllare che non abbia lesioni.

 

Le avevano al nuovo Viridea di Rodano, appena dopo Linate.

Link to comment
Share on other sites

Si può allevare benissimo in acqua non salmastra. Le piccole nate in cattività sono spesso più resistenti degli animali adulti, magari importati da poco, che sviluppano facilmente lesioni al carapace che difficilmente sono arginabili.

Però devi stare attenta, come ti è stato già detto, che sia effettivamente longicollis e non Macrochelodina rugosa...sono due animali differenti che richiedono una diversa gestione.;)

Link to comment
Share on other sites

Vero, mentre la Chelodina vive in clima temperato, la macrochelodina arriva dalla nuova guinea, quindi clima caldo umido.

 

P.S. E' un'altra tarta da non lasciare con i pesci.

Link to comment
Share on other sites

Grazie tantissime a tutti.

Ad ogni modo i piccoli della Chelodina e della Macrochelodina sono abbastanza distinguibili.

La Chelodina è scura mentre l'altra è grigiastra se non sbaglio...no?!

Link to comment
Share on other sites

Sì, la longicollis tende al nero (diciamo pure che è nera) e il piastrone può avere macchie giallo/arancioni, mentre la Macrochelodina rugosa ha un carapace grigio con il piatrone giallo sabbia con qualche macchia grigia. sono inconfondibili comunque!;)
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.