Jump to content

Tante preoccupazioni!!!!!!Leggete please!


theGiantskiller

Recommended Posts

Salve a tutti. Sono nuovo di questo forum ed ho alcune preoccupazioni da esporvi..Vi spiego. Ho da circa un mesetto una TSS. Fino a tre giorni fa, la tenevo nella vaschetta piccola con la palma in cui me l'hanno venduta. Da lunedì le ho comprato una vaschetta + grande, circa 40x30 con isolotto centrale di plastica e ciottolini verdi. Da quando ha fatto il trasloco la mia lei si è decisamente intimidita..non mangia più neanche i gammarus, di cui ne è ghiottissima.

Inoltre ho comprato un termoriscaldatore, che non è cilindrico, bensì è una piccola piattaforma nera. E' un hydoor MiniHeater, non è dotato di regolatore di temperatura, il venditore mi ha detto che andava bene cmq, solo che quando metto il dito nell'acqua la sento cmq fredda...sarà che avevo le mani calde. Inoltre in questi due giorni l'ho rimesa nella vaschetta originale per metterla un pò al sole..Secondo voi l'ho stressata ulteriolmente? Perchè avrei intenzione anche di farla mangiare nella vaschetta più piccola, per non sporcare quella grande...ieri l'ho sorpresa a fare un pò di basking, ma è fuggita subito appena mi ha visto..infine, le ho comprato dei pellets, sono della Askoll, e si chiamano Ambrosia.che ne pensate? Inutile dire che manco quelli mangia...Beh...grazie a chiunque mi risponderà!

Link to comment
Share on other sites


dagli il tempo di ambientarsi.

il continuo spostamento nn aiuta.

i pellet del askoll non li conosco(a dire il vero non sapevo neanche che la askoll facesse pellet:D)

per adesso evita spostamenti da una vasca all altra.

una domanda:a prendere il sole dove?

fuori?spero di no

Link to comment
Share on other sites

per essere sicuro della tempe dovresti mettere un termometro per acquari (nemmeno 3 €) e poi vedi quanti watt è l'isolotto riscaldato.

1 watt ogni litro ;)

Link to comment
Share on other sites

Come sono i pellets? Allora...la metto in camera mia, con la finestra aperta ed esposta a raggi diretti. Il termoriscaldatore è indicato per acquari dai 8 a 20 litri, quindi penso proprio di esserci in questo range.
Link to comment
Share on other sites

ciao, in questi periodi e meglio una lampada uva/b al posto del sole diretto per non far prendere colpi d'aria alle tarte..se non mangia sara' stressata dai continui cambiamenti di casa..
Link to comment
Share on other sites

il mio negoziante mi ha proposto una lampada spot, che, come scritto sulla confezione, da anche emissione di Uv. Costa 8 euro...com'è secondo voi?

 

Niente da fare ragà...mi sto preoccupando.non fa neanche + basking...Appena la metto sull'isoloto fugge in acqua!

Link to comment
Share on other sites

inserisco anche foto della tartarughina

 

http://img229.imageshack.us/img229/245/1812071413yj9.jpg

 

 

e dell'acquaterrario allestito:

http://img84.imageshack.us/img84/8352/1912071840mv0.jpg

notate in alto a sinistra il termo riscaldatore di cui vi ho parlato prima...

 

Beh...che ve ne pare?

Link to comment
Share on other sites

Se ce la metti tu è normale che fugga in acqua.

L'isolotto resta perfettamente asciutto?

La temperatura sull'isolotto deve esser di 6/8° più alta di quella dell'acqua.

Il filtro c'è? Potrebbe essere che non ci sia un buon flusso nella vasca e quindi il riscaldatore non riesce a lavorare bene.

Link to comment
Share on other sites

innanzi tutto non comprare la lampadina nei negozzi di acquariologia perche quelle lampade sono in tutto e per tutto normali alle normali(scusa il gioco di parole) lampadine ad incandescenza che nei brico costano pochi centesimi di euro. risparmia questi soldi per comprare una vera lampada uva/b che costa di piu ma hai solo emissione di raggi uva/b appunto
Link to comment
Share on other sites

al filtro si può ovviare... cioè è una bella comodità averlo, perchè cambiare sempre l'acqua (come ho fatto io x 5mesi fino all'altro ieri) è stancante, e poi finivo sempre per gettarne metà a terra nel tragitto dal bagno alla stanza!:rofl8yii::rofl8yii:

 

cmq dico che si può ovviare perchè se il termoriscaldatore è abbastanza potente per la quantità d'acqua, non serve che l'acqua "giri" con il filtro per riscaldarsi tutta, essendo una massa liquida è in continuo movimento, quindi non preoccuparti. :nerd6bs:assicurati solo che il wattaggio del termo sia adeguato per la quantità d'acqua della tua vasca.

 

poi... non mettere la tarta vicino alla finestra aperta!:shocked7fl: il sole di questo periodo non è abbastanza calda, e lei ha bisogno di tanto calore!! la zona emersa deve arrivare a 30° e puoi arrivarci solo con la spot in questo periodo... l'acqua, come ti hanno detto, dev'essere sui 24° e per controllarla devi prendere un termometro.:yes4lo:

 

poi dalle tempo per ambietarsi... non costringerla a stare sulla zona emersa, vedrai che quando si sentirà a casa comincerà a salire da sola... :cooll:

 

anche le mie sono molto sensibili ai cambiamenti, quest'estate mi sono allontanata per 3 giorni e ho lasciato le tarte a mia mamma, quando sono tornata la più grande evidentemente era offesa perchè l'avevo "abbandonata" (non l'avevo mai fatto prima) e non mangiava più!! :no6xn:

anche ora, le ho lasciate per un week end alle mie coinquiline, e hanno smesso di fare basking!!:oo7dt: ma so che pian piano riprenderanno, hanno paura di essere abbandonate....:biggrin9gp:

Link to comment
Share on other sites

sei sicuro che non sia ambrosia askoll mangimi per pesci?!? perchè della askoll non trovo niente per tartarughe. se te li ha dati il negoziante ti ha fregato alla grande. comunque, niente gamberetti secchi, fanno solo male. o meglio, un paio alla settimana come stuzzichino puoi anche darglieli. come se dovessi dare delle patatine a tuo figlio, poche ogni tanto non fanno male. sono grassi e privi di nutrienti. se il cibo è per pesci evita di darglielo.

il filtro è fondamentale perchè è vero che puoi cambiare acqua ogni due giorni ma stressi tanto la tarta.

per il resto lampade e riscaldatori ascolta quello che ti hanno detto gli altri. ricordati poi che quella vaschetta è provvisoria: è piccola e la tarta crescerà in fretta.

Link to comment
Share on other sites

Niente ragà...se ne sta ferma immobile a mezz'acqua..oppure vicino al filo del termoriscaldatore...

...per quanto riguarda l'ambrosia: http://www.acquaingros.it/alimentiperpescivitamineedistributoriautomaticimangimiaskollambrosia-c-57_1665.html

io però ho quello per tartatughe.

Link to comment
Share on other sites

leggiti i post sull'alimentazione, sono molto utili. i pellet non dovrebbero essere somministrati più di una volta a settimana. per il resto verdura e carne. ripeto, ci sono i post in evidenza, non puoi trovare niente di più completo.

temperatura sui 24-25°, è probabile che se senti l'acqua fredda lo sia davvero e la tarta patisca. anche perchè magari dove stava prima era più caldo. temperatura dell'aria più alta di quella dell'acqua per evitare polmoniti&C. ti dicevo, quella vaschetta durerà ben poco. inizia sin d'ora a pensare che quando avrà raggiunto le dimensioni definitive (nel giro di pochi anni) sarà una bella padella. e nel giro di pochi mesi raddoppierà (almeno) di dimensione. ti ci vorrà un bell'acquario grande (definitivo potrebbe essere 100x60), con un filtro esterno potente (le tarte sporcano molto), termoriscaldatore e luci varie. poi un fondo, magari sabbioso che è molto comodo da pulire e non è pericoloso per le tarte come ti dicono i negozianti. anzi, lo è molto di più il ghiaietto.

Link to comment
Share on other sites

non funziona il termoriscaldatore? o è troppo poco potente per la quantità d'acqua? piuttosto metti una coperta intorno alla vaschetta fino a quando non te ne sarai procurato uno adatto. e soprattutto, un termometro per controllare la temperatura dell'acqua sarebbe utile...
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
no, piuttosto...io ho una vasca da 300 litri e il trmo è sui 28 gradi, l'acqua la sento bella tiepida quando la tocco, e 300 litri son tanti da riscaldare, comunque fredda proprio no, anzi, devo rabboccare circa 10 litri d'acqua al di
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.