Jump to content

stress


barbara1

Recommended Posts

La mia tarta ha 8 mesi la persona che me l'ha data si è raccomandata tanto che non la prendessi in mano , solo 1 o 2 volte la settimana , xchè dice che le tarte si stressano moltissimo e ogni cosa che facciamo di diversa dalle sue abitudini la sconvolge e quindi potrebbe nn mangiare + o altro. Ma è vero?????
Link to comment
Share on other sites


Uhm... mi viene nuova.

 

O meglio, concordo col fatto che se facciamo qualcosa di diverso dalle loro abitudini possiamo stressarle ma è anche vero che credo si abituani alla nostra presenza. Vi sono tarte che mangiano eslusivamente dalle mani dei padroni (abitudine che cmq sia trovo errata) o tarte che adorano essere accarezzate sotto il collo!

 

Non mangiare è quello che fanno quando ad esempio cambiano ambiente, perchè devono abituarsi.

 

Sono curiosa di sapere che ne pensano gli altri.

Link to comment
Share on other sites

Anche per le acquatiche

 

Dipende dalla tarta.

 

Ho una delle ocadie che mi sale sulla mano, mentre l'altra fugge.

 

Quoto Lara per la questione del cibo.

 

Vedrai che dopo un po' ricomincia a mangiare

Link to comment
Share on other sites

io personalmente la prendo spesso in manp però continua a mangiare come un addannato e fa le sue cose normalmente quindi secondo me ti ha detto una stronz....
Link to comment
Share on other sites

E' normale che soprattutto nei primi tempi si spaventi e si stressi. Secondo me è questione di abitudine. E soprattutto dipende da in che modo vengono prese in mano!!!
Link to comment
Share on other sites

dipende anche dal carattere della tarta, alle mie nn dispiace essere prese in mano, e quando mi vedono x loro vuole dire CIBO! :-)

 

se vuoi prenderla in mano spesso t consigli di abituarla prima alla tua presenza e poi iniziare l'avvicinamento

Link to comment
Share on other sites

vero è che le tarte sono e devono essere rispettate come animali selvatici. Non si addomesticano (infatti tentano sempre di fuggire:)

 

Dato per presupposto il rispetto della loro indole, è possibile aiutarle a decidere di fidarsi di noi facendoci vedere, parlando offrendo cibo...ecc.ecc.

 

Prenderle in mano o metterle in ambienti sconosciuti le stressa è vero...il sintomo è il fatto che facciano i bisogni

 

E' anche vero...che loro possono decidere di mangiare dalle nostre mani e/o di prendere le nostre carezze e/o salire sulle mani ecc.ecc.....ma devono essere loro a decidere....è questo che non le stressa....come per noi:)

Link to comment
Share on other sites

io ho riscontrato che fin che c sn solo io loro si avvicinano ecc.. quando c'è qualcuno che nn conoscono guardano ma tendono a nascondersi o non accorgersi degli umani, semmai vai vicino alla vasca e prova a parlargli, è una cretinata ma io lo faccio sempre! non fare all'inizio gesti o movimenti bruschi altrimenti l'hai fatto x nulla oppure basta solo che stai li e le guardi.

ma tutto gradualmente.

Link to comment
Share on other sites

occhio che a prendere spesso le tartine con le dita si puo' deformare il carapace.

Ad una che ho divuto imboccare (eravamo ai primordi della mia tartastoria e non avevo esperienza) si stavano addirittura separando le scaglie cheratinose. Nonostante la tenessi con molta delicatezza.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.