Jump to content

L'osso Del Collo


morfeus

Recommended Posts

Buona giornata a tutti.

Volevo rendervi partecipi del mio dolore e chiedere delle info!!!

 

Ieri, appena svegliato, mi sono accorto che la mia piccola Calliphora era girata sottosopra. Mi sono precipitato a rigirarla e da quel momento mi sono accorto che camminava molto più velocemente e con l a testa dentro.

Ho provato a prenderla tra le mani e lei spalancava la bocca in maniera esagerata.

Dopo neanche un paio d'ore, era immobile nella sua casetta e muovendola col dito, non mi dava cenni di vita!!!

L'ho presa ancora in mano, e questa volta mi sono accorto che eravamo giunti all'inevitabile.

Volevo sapere se a qualcuno di voi è mai successa una cosa del genere e cosa potrebbe essere successo.

Il ribaltamento della piccola è avvenuto in nottata (o in prima mattina) e al buio completo.

Io ho pensato che potrebbe essersi rotta l'osso del collo nei movimenti bruschi del ribaltamento, rottura che potrebbe aver portato dei problemi respiratori.....

Calliphora, era nata il 1° Luglio!!!

 

Non si può capire il dolore che si prova a tenere in mano una cucciola morta (le tartarughe esternano in maniera evidente la loro salute, ora lo so)

 

Grazie a tutti :(

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 28
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ciao...

immagino la tua tristezza...

 

A me non è mai capitata una cosa del genere, però l'anno scorso mi è morta una tartaruga ed il dolore che ho provato è stato grande.

 

Ho una foto sua che porto in memoria nel mio cellulare...non posso dimenticarla!

 

Ti abbraccio forte... :(

Link to comment
Share on other sites

Mi spiace moltissimo, Niko!

****

Idee su possibili cause non ne ho. E' una morte abbastanza strana, cosi' come la racconti.

Tenderei ad escludere la rottura del collo (penso che, in tal caso, l'avresti trovata morta subito) e le piccole hanno una gran capacita' di resistenza quando si capovolgono non al sole e con temp non eccessive. Anche a me capita di trovarne rovesciate al mattino e prob lo sono dal pomeriggio precedente, quelle volte che non riesco a farmi il giro di controllo a sera.

E qui era addirittura al buio.

La reazione di pedalare svelta e' normale dopo che qualcuno le rigira. Ed e' una reazione che si verifica anche quando sono surriscaldate, se riescono ancora a reagire.

Non so proprio cosa pensare.

Link to comment
Share on other sites

Mi associo alla tua tristezza Niko.

 

Visto che la temperatura, si presume, non fosse eccessiva, forse si è agitata troppo. Non so cosa possa essere la causa. Spero davvero di non trovarmi mai in una simile situazione.

Link to comment
Share on other sites

Anna, ma il fatto che apriva la bocca in maniera eccessiva, potrebbe essere stato qualche problema di respirazione?

Il problema è che era in forma smaliante, guadagnava 4 grammi ogni 15 giorni e il guscio cresceva di due millimetri nel medesimo periodo. Questo tipo di crescita non lascia dubbi (almeno credo) sullo stato di salute della piccola.

Quindi mi viene da escludere un problema fisico indipendente dal rovesciamento.

 

Il 17 Marzo l'avevo pesata (19 grammi)! Sabato pomeriggio, mezz'ora dopo la sua morte, ho notato che il suo peso aveva perso ben 3 grammi. Nelle piccine morte, si verifica una disidratazione tale da farle perdere così tanto peso in poco tempo? :(

 

Ragassuoli, non mi do pace, mi sento responsabile!!! :( :( :( :( :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Lara, onestamente anch'io ho pensato che potesse essere spaventata,........da quì il camminare a testa in dentro, ma la temperatura era sulla ventina di gradi circa e la luce era del tutto assente........in teoria, un ribaltamento in simili condizioni non dovrebbe nuoce alle piccine (anche se non so in che termini di tempo).

 

Spero proprio non ti capiti mai di tenere tra le mani una cucciolina morta.......è bruttissimo e ti si stringe il petto!!! (Amelie te lo può confermare)

 

Ciao e saluti alla Sicilia :) :(

Link to comment
Share on other sites

Anche io infatti non mi spiego. Questo fatto di tenere la bocca aperta di solito l'ho letto associato a problemi respiratori. Ci sarebbe da capire la causa, se le cause sono diverse... Ma ormai non avrebbe senso Niko. Non affligerti ulteriormente con inutili sensi di colpa. Sono sicura che hai fatto il possibile. Adesso pensa a Try e Cassipea... ma la piccolina è libera in giardino? Forse fino ad una certa dimensione sarebbe bene tenerle in terrario.
Link to comment
Share on other sites

quando sono capovolte defecano ed urinano anche molto abbondantemente. Cio' spiega i grammi persi. E ne spiegherebbe anche piu' di tre.

Aprono la bocca anche quando sono spaventate. E quando sono spaventate tengono il collo ritratto.

Il capovolgimento di notte non reca abitulmente alcun danno. Prima si agitano (poco o molto a seconda delle tartine), poi si mettono quiete a dormire aspettando che arrivi il mattino. Succede di trovarle addormentate quando si fa il giro del mattino (e la sera non si e' potuto fare il controllo).

Niko, difficile fare ipotesi. Non mi viene in mente nessuna causa che abbia un qualche attendibilita'.

***

Prima che se ne parli..... non puo' essere morta per compressione dei polmoni.

Link to comment
Share on other sites

Compressione di polmoni?

Anna, la mia, oltre che tristezza, è paura che all'altra piccina possa accadere la medesima cosa e se la causa è una mia disattenzione, vorrei non fare più l'errore...... tutto quì, però mi consolano le tue delucidazioni......

 

Lara, la piccina è nel terrario, in giardino la perderei in tempo zero...... :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by morfeus@03 aprile 2006, 06:10

Il 17 Marzo l'avevo pesata (19 grammi)! Sabato pomeriggio, mezz'ora dopo la sua morte, ho notato che il suo peso aveva perso ben 3 grammi. Nelle piccine morte, si verifica una disidratazione tale da farle perdere così tanto peso in poco tempo? :(

 

Ragassuoli, non mi do pace, mi sento responsabile!!! :( :( :( :( :unsure:

Quando è capitato a me (per cause diverse!), ho trovato Stevie dopo al massimo tre/quattro ore dalla morte, e l'ho pesato dopo altre due, non c'era stato nessun sensibile calo avvertibile.

Credo che la spiegazione di anna possa essere la più corretta a riguardo!

Quanto al resto, prenditi cura di Try e dell'altra piccola come sai fare bene, è il modo migliore anche per rendere giustizia a te stesso e alla tartarughina che non hai certo trascurato!

Tranquillo...

Link to comment
Share on other sites

anche in un altro post abbiamo letto di decessi e anche in quel caso avevano la bocca spalancata :( e questo porta a probabili problemi respiratori

 

si tratta ora di capire quale possa essere la causa... io pensavo a questo punto all'escursione termica e quì mi sento in apprensione pure io, in quanto ho già messo in giardino le baby, anche se provvedo a coprire il recinto con della plastica durante la notte

 

mi e vi chiedo pertanto se è possibile che le piccole siano più delicate alle escursioni della temperatura e che, di conseguenza, non sia il caso di aspettare a metterle fuori, di certo ora sto col fiato sospeso perchè anche se le rimettessi per la notte in casa creo cmq una differenza allo stato attuale :blink:

 

caro Nik sono ancora tanto dispiaciuto ma so che tutto quello che facciamo per loro lo facciamo con le migliori intenzioni e non credo che tu debba farti dei complessi di colpa

Link to comment
Share on other sites

Mary, il mio collo va molto meglio, sono rientrato al lavoro e solo in poche circostanze mi da noia....... grazie per la preoccupazione
Link to comment
Share on other sites

Giorgio, le piccole sono piu' delicate in genere.

Le tartine che hanno fatto il letargo hanno pero' una buon tolleranza alle escursioni termiche.

Controlla che la notte siano al riparo nelle loro tane e se dovesse arrivare una perturbazione pesante e sei preoccupato mettile in una scatola di cartone, al buio, in locale riparato ma non riscaldato finche la perturbazione non passa.

Link to comment
Share on other sites

Giorgio, le piccole sono piu' delicate in genere.

Le tartine che hanno fatto il letargo hanno pero' una buon tolleranza alle escursioni termiche.

Controlla che la notte siano al riparo nelle loro tane e se dovesse arrivare una perturbazione pesante e sei preoccupato mettile in una scatola di cartone, al buio, in locale riparato ma non riscaldato finche la perturbazione non passa.

 

:o si certo anna, cmq come dicevo per sicurezza la sera copro tutto ben bene col cellofan e in ogni caso appena calato il sole le tre caravelle si ritirano in cantiere :D un bel tegolone lungo e sicuro

Link to comment
Share on other sites

Si, ma Giò, erano entrambe in casa, quindi non può essere stato un colpo di vento....

Mia madre, quando apriva la finestra in camera, le portava in cucina......

Escluderei, quindi, un banale raffreddore.....

Vorrei capire la storia della compressione dei polmoni........

Link to comment
Share on other sites

Allora secondo me è Cassiopea, ma la mia sciura insiste nel dire che la tartina morta è calliphora.....

Il carapace, però, è diminuito di dimensioni e non riesco a spiegarmi come possa essere possibile.

Le abitudini di questa viva, sono le medesime di Calliphora e anche il piastrone e il carapace lo sono, ma le dimensioni........

 

Infatti non so se magari da morte cambia la pigmentazione del carapace, schiarendo un pochino!!!

 

Credo, però, sia morta la mia preferita, Cassiopea........

 

Ora non mi resta che "spostare" tutto l'affetto che avevo per Cassio, sull'altra e prendermi cura di lei.

 

La risposta defiitiva arriverà in giornata, ma conosco abbastanza bene le mie piccine, molto meglio della mia consorte, quindi dubito fortemente di sbagliarmi.

 

Qualcuno è in grado di dirmi se la pigmentazione del carapace cambia dopo il decesso?

Link to comment
Share on other sites

...dubito fortemente che anche potendo ipotizzare un cambiamento nella pigmentazione, esso sia rilevabile in una immediata fase post mortem.

Io ho osservato la mia anche il giorno dopo, a circa 36 ore da quando mi ero accorto dell'accaduto senza notare alcuna modificazione nella colorazione...

Non so quanto questo possa esserti utile ma tant'è!

Ciao Nik... ...tenta di stare tranquillo...

Link to comment
Share on other sites

Allora ragassuoli, la piccina che mi è morta è Cassiopea e ne sono certo.

La pigmentazione del carapace è rimasto pressocchè identico a com'era prima, l'unica cosa a lasciarmi basito è la dimensione.....

Il 17 Marzo avevo effettuato l'ultima "visitina" alle mie piccine....

Cassiopea era lunga 48 mm, contro i 42.9 del 1° Aprile (data del decesso)

Era larga 39.6; contro i 39.8....

Era alta 25, contro i 21.4!!!!

 

Pesava 20 grammi, contro i 16 di ora.......

 

Come potete vedere, tutto si è modificato, ......

 

Resto basito sulla larghezza, che mi è aumentata invece di diminuire, ma tutto il resto.......

 

Ammetto che in passato ho sbagliato molto sulla misurazione delle tarte (Anna ne sa qualcosa), ma mezzo centimetro non è poco.....

 

Comunque sia, non riuscirò mai a spiegarmi la motivazione del decesso e tutto quanto ne è seguito......

 

Se qualcuno ha suggerimenti.........io sono sempre quì......

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.