Jump to content

Cominciare Bene Con L'alimentazione!


sofia

Recommended Posts

Vorrei cominciare con il piede giusto ad alimentare le mie due tarte!

Le tarte (Pisolo pesa 355 gr. e Mafalda pesa 248 gr.) sono sveglie da due tre giorni e ho notato che se propongo loro tarassaco, trifoglio non mangiano! Mentre ben gradiscono la lattuga romana. Purtroppo non conosco le loro abitutidini alimentari degli anni scorsi (sono la loro mamma da settembre 2005), per questo vorrei sapere qual'è il giusto comportamento che devo adottare: devo assecondare le loro propensioni alla lattuga oppure devo dare loro solo piante selvatiche e poi solo saltuariamente fornire la lattuga?

Se vale la seconda tesi, devo partire da subito oppure ora che sono deboli e mangiano poco per evitare che non mangino affatto posso fornire loro la lattuga? Non so se sono stata chiara, forse è più semplice che diciate voi come alimentate le vostre tarte!

Link to comment
Share on other sites


Ciao Sofia, bisogna approfittare del periodo del risveglio per abituarle a mangiare un pò tutto. Anche io ho il tuo stesso problema. Prova, come ha detto Ric, a mischiare diverse verdure, magari lattuga ed erbe selvatiche tagliuzzandole in modo che non possa selezionare. Non dargliela vinta!
Link to comment
Share on other sites

per completare il discorso....

con le baby 2005, al risveglio hanno un peso fra i 10 gr e i 20-30 al max, occorre ovviamente collaborare. Non hanno la forza di una adulta. Bisogna dare le foglie piu' giovani e tenere e, se serve, si possono spezzare le erbette tenere in pezzettoni grossolani.

La varieta' e' importante perche' le abitua a gusti diversi.

Link to comment
Share on other sites

Qui da qualche giorno si muore di caldo. E le verdure si appassiscono nel giro di pochi minuti. Oggi però ho visto Tequi che mangiava lo stesso con una voracità inaudita. Fa nulla se le verdure sono appassite? A parte che si riduce il contenuto di acqua?
Link to comment
Share on other sites

se riesce a strapparle le erbe appassite vanno benissimo!!

L'alimentazione ottimale consigliata separa la fonte di apporto di acqua dalla fonte di apporto del nutrimento. Addirittura i cibi molto acquosi sono considerati alla stregua della frutta (uso molto saltuario). E' un punto, quello dell'alimentazione scarsa di liquidi, che noi non riusciamo quasi mai a rispettare, io per prima. Giusto chi ha creature come le sulcate ci tenta.

I terreni nei quali vivono le nostre tarte sono spesso molto poveri e l'ultima vegetazione verde, i cardi, qui da noi arriva fin verso meta' maggio. E non in tutte le annate. Spesso a fine aprile si chiude la bottega del verde. Dopo al massimo fine maggio diventa tutto giallo (e poi grigio) e giusto qualcosina di verde *edule* si puo' trovare nei fossi.

L'unico problema dell'appassito e' che e' difficile da strappare, quindi le baby molto piccole, che non hanno grande forza, si trovano molto in difficolta', specialmente quando non sono diavoletti. Dal punto di vista dello strappo tutto sommato e' piu' facile il secco.

Link to comment
Share on other sites

Le mie piccole preferiscono le foglie tenere soprattutto il tarassaco appena colto ma non disdegnano neanche la verdura di qualche giorno, un po' rinsecchita. Oltretutto spero faccia bene al loro becco.

Ultimamente ho raccolto della borragine, amano molto i fiori ma secondo voi può nuocere il fusto spinoso?

 

 

:rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Anche io volevo provare con la borraggine ma mi è sembrata troppo "spinosa". Per le erbe, ne ho seccate un pò al sole e le mangia volentieri.
Link to comment
Share on other sites

Probabilmente tendono a mangiare solo la lattuga anche per ritrovare l'idratazione persa durante il letargo.

TRY mangia tutto senza troppi problemi anche se preferise la lattuga.....non mi preoccupo solo perchè il selvatico l'ha a disposizione ogni qual volta lo desideri........

Link to comment
Share on other sites

E' vero che la lattuga fornisce idratazione. Pero' ha 2 problemi grossi: innanzi tutto e' mal bilanciata e poi disabitua la tarta ad una alimentazione idonea.

Dopo un uso frequente di lattuga e' facile trovarsi con una tartina che non mangia piu' niente che non sia lattuga e che passa molti giorni a digiuno qualunque altra erba le si ponga davanti, persino il tarassaco.

Con tarte grandicelle si puo' fare braccio di ferro (o mangi questa minestra o....). Con tartine piccole viene piu' difficile mettere in opera una rieducazione alimentare basata sul braccio di ferro.

Inutile dire che, rinunciando al braccio di ferro e fornendo solo l'adorata lattuga, le tarte crescono nutrite molto male.

Meglio quindi prevenire e usare la lattuga solo come regalo di compleanno o poco piu.

Link to comment
Share on other sites

io ho provato a dare del tarassaco alla tarta però ne mangia poco e preferisce molto di più la lattuga e dato che la mia è ancora un po piccolina(1 anno)non posso farci tanto braccio di ferro come dite voi,allora cosa devo fare?
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.