Jump to content

Tartarughe Horsfieldi


barbarae

Recommended Posts

ragazzi questa primavera un mio amico mi ha chiesto di acquistare insieme alcune tartarughe horsfieldii .Ho gia' letto la scheda informativa del sito ma quello che vorrei chiedervi e' :

1 puo' vivere insieme alle hermanni?

2 e' un problema il posto in cui abito(castelli romani )

3 il letargo lo puo' fare all'esterno?

4 le tp molto alte con forte umidita' durante l'estate puo' causargli problemi seri?

Vorrei essere il piu' informata possibile perche' non vorrei causarne malattie o morte soprattutto se vivo in un posto non idoneo alle sue caratteristiche

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 33
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

sono in piena sperimentazione dato che il mercato ne fornisce in gran numero :(

 

Molti esiti infausti attualmente.

 

Mischiare animali esotici e per di piu' da negozio, con le proprie tarte..... neanche se mi appendessero per i piedi sull'albero piu' alto dell'isola!

Link to comment
Share on other sites

anna veramente lo avrei fatto dopo un periodo di quarantena ,visite veterinarie a analisi delle feci,ma andando in giro nel forum sto vedendo che non e' molto semplice allevarla soprattutto all'esterno.Francamente mi basta vedere la femmina che sta in terrario per l'infiammazione della coacla per non aver nessuna voglia di vedere altre testuggini chiuse,quindi diro' al mio amico che se vuole avra' tutto il mio aiuto ma che l'allevamento di queste tartarughe non fa per me
Link to comment
Share on other sites

x barbara

 

come ho scritto in altro forum sono riuscito a farle accoppiare e riprodurre.

l'unico problema è che ne sono nati solo due.

ho descritto la mia esperienza ed ho anche detto che sto preparando pagine web con una descrizione + accurata.

Link to comment
Share on other sites

anna veramente lo avrei fatto dopo un periodo di quarantena ,visite veterinarie a analisi delle feci,ma andando in giro nel forum sto vedendo che non e' molto semplice allevarla soprattutto all'esterno.Francamente mi basta vedere la femmina che sta in terrario per l'infiammazione della coacla per non aver nessuna voglia di vedere altre testuggini chiuse,quindi diro' al mio amico che se vuole avra' tutto il mio aiuto ma che l'allevamento di queste tartarughe non fa per me

 

 

:yes4lo: decisamente piu' saggio.

:) gia' senza che ce le andiamo a cercare gli incidenti capitano.... se deve diventare un patema continuo....

 

n.b. Una quarantena fatta per bene dura anni.

Link to comment
Share on other sites

Interessante!!

In quale forum hai postato la tua esperienza?!

Così vado a leggere...

 

Io comunque ne ho una nata in cattività e non di cattura, la tengo insieme alle altre e sta facendo il letargo all'aperto senza nessuna particolare cura, vediamo a primavera gli esiti dell'esperimento.....

 

x barbara

 

come ho scritto in altro forum sono riuscito a farle accoppiare e riprodurre.

l'unico problema è che ne sono nati solo due.

ho descritto la mia esperienza ed ho anche detto che sto preparando pagine web con una descrizione + accurata.

Link to comment
Share on other sites

[n.b. Una quarantena fatta per bene dura anni.

ANNI !!!!!!!! SIGNIFICA CHE HO CORSO UN BEL RISCHIO A METTERE I DUE TROVATELLI INSIEME AL MIO MASCHIO? O PORCA........

CHE MALATTIE POTREBBERO AVERE LE DUE TROVATELLE? LE PORTAI QUANDO LE TROVAI, AD UNA VISITA DI CONTROLLO IL VET MI DISSE CHE, A PARTE IL MASCHIETTO CHE ERA USCITO UN PO' MALCONCIO DA UN INCONTRO CON SI SA BENE CHE ANIMALE(HA TUTTO IL GUSCIO PIENI DI CICATRIZZAZIONI BIANCASTRE) ERA TUTTO A POSTO SOLO LA PICCOLA GLI SEMBRAVA UN PO' SOTTOPESO PER I 3/4 ANNI CHE DOVREBBE AVERE.ORMAI CHE IL DANNO L'HO FATTO COSA MI DEVO ASPETTARE????!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

guarda la mia horsfieldii è di un bastardo unico...ha tentato di uccidere(morso nel collo)non solo edward,ma anche la hermanni adulta che sarà il suo triplo...poi quando ha visto il maschio semi-adulto(anke lui molto aggressivo)è scappata a zampe levate!ke vigliacca!
Link to comment
Share on other sites

guarda la mia horsfieldii è di un bastardo unico...ha tentato di uccidere(morso nel collo)non solo edward,ma anche la hermanni adulta che sarà il suo triplo...poi quando ha visto il maschio semi-adulto(anke lui molto aggressivo)è scappata a zampe levate!ke vigliacca!

ERA QUELLO CHE TEMEVO SE SONO AGGRESSIVE MI PREOCCUPO ANCOR DI PIU' VISTO CHE IL MASCHIETTO HERMANNI E' UN PO' TONTO ANZI LEVIAMO IL PO':laugh8kb:

Link to comment
Share on other sites

Dai ma sono troppo fuori le hermanni... hanno un po' gli occhi da tarte cattive si vede ^_^ Ieri ero in una situazione complicata perchè non voleva mangiare ed ho cercato di forzarla... e niente da fare. L'ho tenuta in mano per dieci minuti, dal terrario, ho fatto di tutto e non mangiava... ho provato ad aprirle la bocca (come spiega un libro sulle tarte che mi ha dato il vet) facendo leva agli angoli della bocca... mi ha puntato cercando il mio dito... con la bocca spalancata. ho preso paura ^___^

poi però ha mangiato (come si vede dal video ch eho postato!!) che dire...? ridere...

e piangere... sti occhi non vogliono migliorare in alcun modo

Link to comment
Share on other sites

Le mie cinque horsfieldii mi hanno veramente stupito, stanno saltando il letargo xchè nn sono in condizioni di salute ottimali e stanno tutte insieme. Bè un pomeriggio mentre le guardavo mangiare si sono azzannate fra loro senza il minimo preavviso :eek4wd::eek4wd::eek4wd:!!! I danni ve li lascio immaginare da soli... :growl5cj:
Link to comment
Share on other sites

Dai ma sono troppo fuori le hermanni... hanno un po' gli occhi da tarte cattive si vede ^_^ Ieri ero in una situazione complicata perchè non voleva mangiare ed ho cercato di forzarla... e niente da fare. L'ho tenuta in mano per dieci minuti, dal terrario, ho fatto di tutto e non mangiava... ho provato ad aprirle la bocca (come spiega un libro sulle tarte che mi ha dato il vet) facendo leva agli angoli della bocca... mi ha puntato cercando il mio dito... con la bocca spalancata. ho preso paura ^___^

poi però ha mangiato (come si vede dal video ch eho postato!!) che dire...? ridere...

e piangere... sti occhi non vogliono migliorare in alcun modo

no le hermanni sn buonissime...le tartarughe di mio nonno(compreso il mio edward9non farebbero male ad una mosca.le horsfieldii sono proprio aggressive!basta guardare gertrude...quando gli si accende uno strano luccichio negli occhi meglio stare alla larga...:growl5cj:

Link to comment
Share on other sites

ok! ho appurato che non sono davvero fatte per me mi bastano gli azzannamenti delle mie due belve canine da curare di tanto in tanto. questa mattina ho visto in un negozio dalle mie parti delle sulcate a 350 euro ,anche loro molto belle ma credo di preferire le mie hermanni pazzerelle ma nella norma a quanto leggo
Link to comment
Share on other sites

n.b. Una quarantena fatta per bene dura anni

 

x una quarantena fatta bene basta una stagione e controlli delle feci all' arrivo e a fine stagione.... io mi comporto così quando a casa arrivano dei nuovi esemplari .

 

Quote:

Originally

Posted

by

Envy

-

chan

viewpost.gif

guarda la mia

horsfieldii

è di un bastardo unico...ha tentato di uccidere(morso nel collo)non solo

edward,ma

anche la

hermanni

adulta che sarà il suo triplo...poi quando ha visto il maschio semi-adulto(

anke

lui molto aggressivo)è scappata a zampe levate!

ke

vigliacca!

 

ERA QUELLO CHE TEMEVO SE SONO AGGRESSIVE MI PREOCCUPO ANCOR DI PIU' VISTO CHE IL MASCHIETTO HERMANNI E' UN PO' TONTO ANZI LEVIAMO IL PO'

 

o varie

horsfieldii

e un bel po di

hermanni

varie ....e ti assicuro che i maschi di

hermanni

sono tanto più

aggressivi

delle

t.hors

. la tua deve essere un maschio .

saluti nico

Link to comment
Share on other sites

x una quarantena fatta bene basta una stagione e controlli delle feci all' arrivo e a fine stagione.... io mi comporto così quando a casa arrivano dei nuovi esemplari .

 

quello che tu fai non necessariamente e' quello che dovrebbe essere fatto

Link to comment
Share on other sites

per Anna emme :

 

posso darti ragione solo in parte .

può non essere necessario quando il numero di esemplari sono pochi é hanno tanto spazio a disposizione ( non che le mie tarta abbiano poco spazio ).

quando allevi un discreto numero di esemplari o gli spazzi di allevamento sono ridotti al minimo indispensabile ( mi riferisco a terrari o recinti e interni nel caso di esemplari baby nati a fine agosto o durante i primi di settembre che passeranno il loro primo inverno " svegli ") bisognerebbe cercare di contenere il più possibile il sorgere di epidemie.

se poi penso che durante questi anni ho avuto modo di curare più esemplari stracolmi di parassiti vermi tondi, protozoi ecc... con vermifughi e antibiotici come panacur , stomorgyl , vefloxa, ecc....che più di una volta non sono serviti a salvare alcuni dei miei animali...

sono sempre del parere che la prudenza non é mai troppa .

meglio sbattersi un po più del solito con il veterinario che vedere soffrire i tuoi animali.

saluti nico

Link to comment
Share on other sites

per Anna emme :

 

posso darti ragione solo in parte .

può non essere necessario quando il numero di esemplari sono pochi é hanno tanto spazio a disposizione ( non che le mie tarta abbiano poco spazio ).

quando allevi un discreto numero di esemplari o gli spazzi di allevamento sono ridotti al minimo indispensabile ( mi riferisco a terrari o recinti e interni nel caso di esemplari baby nati a fine agosto o durante i primi di settembre che passeranno il loro primo inverno " svegli ") bisognerebbe cercare di contenere il più possibile il sorgere di epidemie.

se poi penso che durante questi anni ho avuto modo di curare più esemplari stracolmi di parassiti vermi tondi, protozoi ecc... con vermifughi e antibiotici come panacur , stomorgyl , vefloxa, ecc....che più di una volta non sono serviti a salvare alcuni dei miei animali...

sono sempre del parere che la prudenza non é mai troppa .

meglio sbattersi un po più del solito con il veterinario che vedere soffrire i tuoi animali.

saluti nico

 

se tieni gli animali rigidamente separati e' un discorso.

Se invece si parla di metterli a contatto vale sempre la regola aurea:

 

>[/b]

A. C. Highfield/Tortoise Trust

http://www.tortoisetrust.org/articles/rns.html

Link to comment
Share on other sites

se tieni gli animali rigidamente separati e' un discorso.

Se invece si parla di metterli a contatto vale sempre la regola aurea:

ECC...

 

 

scusa... specifico per non essere frainteso .

parlavo in generale ...non solo di horsfieldi tenute insieme alle hermanni .

che poi le tarta vanno divise per specie ...quello é fuori discussione .

Per quello che riguarda le horsfieldii.....sono senza dubbio le tarta terrestri più importate di questi ultimi anni , la maggior parte di queste arrivano dal sud dell' ucraina la maggior parte dei soggetti importati appartengono alla sottospecie rustamovi , e quasi tutte quelle da me acquistate erano piene di nematodi vari tipici delle nostre testudo mediterranee che a differenza delle horsfieldii convivono ( """NON IN CATTIVITà""" ) tranquillamente con questi parassiti .

adesso non so dire se la causa delle parassitosi degli esemplari di questa specie sia causa della scarsa igiene degli ambienti dove vengono mantenute dagli importatori ( sicuramente ) ma fatto sta che a parere mio sono più delicate delle nostre testudo mediterranee che hanno il vantaggio rispetto alle altre di " giocare in casa " .

saluti nico

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo anche una delle mie horsfiled (femmina) alcune volte osserva e poi morde al volto il suo maschietto.

Per quanto riguarda i parassiti...io ho provato a sverminarle ma non è fuoriuscito nulla (e le mie provengono da un allevamento Olandese).

A dire il vero sono molto robuste e non hanno mai segni di inappetenza o problemi di salute ANZI!!!

La condizione necessaria come dicevo è di stare attentissimi alle temperature (io personalmente utilizzo un termostato che mi fa variare la T durante tutto il giorno tra max e min. ricordate che gli sbalzi sono vitali per queste tarte!!

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo anche una delle mie horsfiled (femmina) alcune volte osserva e poi morde al volto il suo maschietto.

Per quanto riguarda i parassiti...io ho provato a sverminarle ma non è fuoriuscito nulla (e le mie provengono da un allevamento Olandese).

A dire il vero sono molto robuste e non hanno mai segni di inappetenza o problemi di salute ANZI!!!

La condizione necessaria come dicevo è di stare attentissimi alle temperature (io personalmente utilizzo un termostato che mi fa variare la T durante tutto il giorno tra max e min. ricordate che gli sbalzi sono vitali per queste tarte!!

 

 

l' unica grande differenza tra l' allevamento delle horsfieldii e quello delle hermanni é l' umidità ......le testudo hor. vivono in climi molto più secchi dei nostri e le temperature invernali sono molto più rigide !!

se acquistate baby o poco più grandi si possono tranquillamente abituare a vivere fuori anche durante i nostri inverni così umidi ( umidi almeno nel mio caso visto e considerato che vivo in veneto ).

Link to comment
Share on other sites

ciao ragazzi ma come si fa ad asciugare per bene la terra?

a me sembra impossibile...l'ho messa in forno per ore eppure è sempre umida...

 

sto impazzendo...ma ci vogliono giorni mi sa...

Link to comment
Share on other sites

inoltre vedo che la terra rimane tutta appiccicata al musetto della tarta...è impiastrata povera piccola...che faccio ? levo tutto e ci rimetto la paglia e asciugo ancora di più la terra (nn so come però) ?
Link to comment
Share on other sites

L'umidità?? questo è quello che tutti ripetono ma non è affatto così.

certo il linea di massima il fondo DEVE essere asciutto e non deve trattenere mai l'acqua.

per l'umidità dell'aria invece non è così. nel mio allevamento usando alcuni accorgimenti sono riuscito a farle riprodurre questa estate!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.