Jump to content

terra x substrato


sampei

Recommended Posts

Ciao raga ,ho letto in un post qualcosariguardo alla"sterilizzazione in forno"della terra utilizzata x il terrario;io nel mio ho messo del substrato di terra prelevata in collina ai castelli romani,qualke insettino l'ho trovato i primi giorni, ma poi + nulla,o almeno nn mi è capitato di rintracciarne altri;dite che dovrei sterilizzarla in questa maniera;gli insetti potrebbero dare fastidio alla piccola Andrea???

Grazie in anticipo a tutti...e w tartaportal!!!:laugh8kb:

Link to comment
Share on other sites


tu non sterilizzi se lasci all'aperto è un conto se hai un terrario al chiuso cioè dentro casa non sterilizzi e non ti è mai successo niente sei molto fortunata
Link to comment
Share on other sites

perchè anna secodo te è meglio nn sterilizzare???(se c'è un motivo preciso chiaramente),e poi mi chiedo e chiedo a maggilino,ma in natura nn potrebbero incorrerenegli stessi pericoli?????
Link to comment
Share on other sites

con la mia terra non ho mai avuto problemi, e chi sterilizza e' una minoranza di allevatori.

 

Non so se ci sono argomenti decisivi nei confronti dell'una o dell'altra soluzione.

Link to comment
Share on other sites

perchè anna secodo te è meglio nn sterilizzare???(se c'è un motivo preciso chiaramente),e poi mi chiedo e chiedo a maggilino,ma in natura nn potrebbero incorrerenegli stessi pericoli?????

la natura si sterilizza da sola xkè sta all'aria aperta ma dentro un terrario non c'è aria aperta capito

Link to comment
Share on other sites

tu non sterilizzi se lasci all'aperto è un conto se hai un terrario al chiuso cioè dentro casa non sterilizzi e non ti è mai successo niente sei molto fortunata

cosa intendi per"non ti è mai successo niente"?

anche io non sterilizzo

Link to comment
Share on other sites

a volte le cure e le attenzioni eccessive fanno piu' male che bene. basta che non prendi la terra vicino un formicaio, una controllata veloce giusto per vedere se c'è qualche scarafagio o animalaccio e via. nel forno mi pare esagerato, poi sei libero di fare come meglio credi. :)
Link to comment
Share on other sites

secondo me è inutile, x essere sempresterile dovrebbe essere in un ambiente assetico, cosa che il terrario non è!!! Basta un pò di cacca di tarta ed ecco qui i batteri arrivati, con il cibo può arrivare qualche parassita..... un po' di umidità ci sarà e si creano anche le muffe
Link to comment
Share on other sites

Giusto Teoz.

 

Sterilizzare porta più danni che benefici, distruggi tutta la flora batterica utile e lasci un terreno libero a quella potenzialmente patologica, basta una deiezione e si contamina il tutto con coli fecali e basta una folata di vento per riempirlo di milioni di spore di muffe, muffe che non troveranno più batteri e insetti antagonisti.

In Natura tutto è in equilibrio e basta falsarlo per far proliferere una muffa.

Le tartarughe vivono da milioni di anni a stretto contatto con la terra e sanno difendersi da sole, bisogna fare piuttosto attenzione ai parametri di umidità.

Gli insetti se sono di quelli coprofagi e mangiatori di residui vegetali sono ottimi per pulire il terrario, io quando ho avuto il terrario li catturavo ed inserivo appositamente.

Link to comment
Share on other sites

oddio santo....andare a caccia del bacarozzo coprofago no...me rifiuto!! :) :laugh8kb::laugh8kb:cmq io penso che le due teorie (sterilizzare-non sterilizzare) abbiano entrambe un fondo di verità . pertanto, il giusto compromesso a questo punto penso sia : cambiare un po' più spesso la terra ,per scongiurare il pericolo muffe e proliferazione eccessiva di schifezze .
Link to comment
Share on other sites

la natura si sterilizza da sola xkè sta all'aria aperta ma dentro un terrario non c'è aria aperta capito

Io non ho il terraio chiuso con le prese d'aria sopra e sotto, semplicemente sopra è tutto aperto. ora che Anna mi dice così io entro nel pellone e non so più se infornare o meno, uff :growl5cj:

Link to comment
Share on other sites

ma quale pallone!! fa na cosa, daje solo na mezza scaldatina ....ahahhahaha

scherzo eh. cmq non vi pare di esagerare ? a volte leggo cose che mi sembrano un po' maniacali-ossessive... :) senza offesa eh, si capisce che è tutto frutto dell'amore e della buona fede. cmq : le cacche si possono togliere(quando le vediamo) ..e già quello è utile..la terra gliela possiamo cambiare un po' più spesso, per stare tranquilli (ogni 3-4 settimane va bene ? ) ma poi basta....qui non se campa più..:baffled5wh::baffled5wh:

Link to comment
Share on other sites

Io non ho il terraio chiuso con le prese d'aria sopra e sotto, semplicemente sopra è tutto aperto. ora che Anna mi dice così io entro nel pellone e non so più se infornare o meno, uff :growl5cj:

anche il mio terrario sopra è aperto!!!

io non ho mai sterilizzato la terra e mai lo farò..

mi limito a sostituire quella sporca del primo strato.

Link to comment
Share on other sites

anche il mio terrario sopra è aperto!!!

io non ho mai sterilizzato la terra e mai lo farò..

mi limito a sostituire quella sporca del primo strato.

Ok, all'inizio lo pensavo pure io... e sia!

Link to comment
Share on other sites

ma quale pallone!! fa na cosa, daje solo na mezza scaldatina ....ahahhahaha

scherzo eh. cmq non vi pare di esagerare ? a volte leggo cose che mi sembrano un po' maniacali-ossessive... :) senza offesa eh, si capisce che è tutto frutto dell'amore e della buona fede. cmq : le cacche si possono togliere(quando le vediamo) ..e già quello è utile..la terra gliela possiamo cambiare un po' più spesso, per stare tranquilli (ogni 3-4 settimane va bene ? ) ma poi basta....qui non se campa più..:baffled5wh::baffled5wh:

AHAHAHAH :biggrin9gp: io cambio la terra ongni weekend e cerco le cacchine ogni sera... uff, Priscilla ancora non ha capito dov'è la toilette! :wink0st:

Link to comment
Share on other sites

dunque tartagnan,riguardo all'umidità,quale dev'essere la percentuale media nel terrario?E quali insetti hai messo nel tuo terrario??

 

Premettendo che non ho più terrari...

La percentuale del substrato la calcolo a tatto, non avendo un igrometro da terreno, deve essere leggermente umido ma non zuppo, quella dell'aria sul 70% circa.

Nel terrario mettevo miriapodi e porcellini di terra che non sono insetti bensì dei crostacei.

 

vedi

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Miriapodi

http://it.wikipedia.org/wiki/Onisco

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.