Jump to content

Lampada Arcadia Compact D3 23W


josephine

Recommended Posts

mi potete dire se è buona questa lampada ?

devo impedire che tarta vada in letrgo pre almeno un mesetto..per via della fratturina e della debilitazione a causa dei parassiti...e il veterinario mi ha detto di installare le lampade etc.. emissione 7%.

 

il terrario è lungo 115 cm e alto 50, profondo 50.

 

come mi organizzo ?

 

sul sito dii rettilimania la vendono scontata a 38 euro...

 

poi mi serve una lampadina a spot per riscaldare

 

e che altro ? la luce rossa..per la notte...serve anche se il terrario è in casa (e ho i riscaldamenti ) ?

 

mi sapreste dire anche per piacere le distanze a cui devo mettere le lampade ?

 

 

 

merci

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 102
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

la lampadina uvb va tenuta a più o meno 15cm di altezza, l'altezza dello spot invece la devi trovare facendo alcune prove. Per il riscaldamento notturno sono meglio un cavetto o un tappetino riscaldante, che però vanno collegati a un termostato, se però la temperatura in casa tua di notte non scende sotto i 18 gradi puoi evitare il riscaldamento notturno... se decidi di usare la lampadina a infrarossi per la notte ricordati che è meglio collegarla a un termostato o rischi di alzare troppo la temperatura...
Link to comment
Share on other sites

grazie...non credo che la temperatura scenda al di sotto di 18 gradi..siamo molto freddolosi cmq ho l'aria condizionata (calda) in camera...posso quindi decidere io...quanto faccio? 25 ?
Link to comment
Share on other sites

marca diversa ^^, magari ha anche delle emissioni di uvb un po' inferiori all'arcadia, che tra le compatte dovrebbe essere quella con la più alta emissione di uvb. Se vuoi risparmiare un po' vai sui neon che costano decisamente meno e durano di più...

 

di notte dovresti tenere una temperatura compresa tra i 18 e i 20 gradi... di giorno nella zona calda puoi arrivare a 28/30, in quella fredda 8/10 gradi in meno...

Link to comment
Share on other sites

io le ho trovate a 15.50euro della zoo med ma sono faretti uvb vanno bene uguale?

emettono quantità di uvb prossime allo 0

 

non è un mondo poi così complesso, esistono 3 tipi di lampadine:

 

neon compatti: sono ugali alle lampadine a risparmio energetico, sono indicate per terrari di piccole dimensioni in quanto hanno un'emissine abbastanza alta, ma limitata nello spazio.

 

tubi al neon: esteticamente sono i classici neon che si usano per illuminare i garage o si trovano nelle scuole e nelle aziende, esistono di varie lunghezze ma sono indicati per terrari di medie dimensioni perchè emettono uvb per tutta la loro lunghezza, anche se sono più concentrati al centro e meno ai lati, però perdono di efficacia a distanze abbastanza piccole.

 

vapori di mercurio: assomigliano a delle grosse lampadine a incandescenza, hanno un altissima emissione di uvb, tanto che devono essere tenute a una certa distanza dalle tartarughe per non provocare danni a queste, sono indicate per terrari di grandi dimensioni anche perchè scaldano molto.

 

 

http://www.tartaclubitalia.it/testlampade/testlampade.htm

a questo link trovate le schede comparative di quasi tutte le lampadine a emissione di uvb in commercio.

Link to comment
Share on other sites

E’ indispensabile una lampada UVB-UVA (neon o lampada ceramica) che permette alle tartarughe di assimilare la vitamina D3 indispensabile per la loro crescita e quindi per assorbire il calcio.

Queste lampade vanno cambiate regolarmente, circa una volta all’anno.

Si consiglia di tenerle accese durante la giornata per circa 8-12 ore,indispensabile controllare la temperatura del terrario e questo lo si può fare utilizzando semplicemente un termometro, il quale dovrebbe segnare una temperatura compresa tra i 25° e i 28°C con punte massime di 29°-30° C. nelle zone più calde.

a lampadina uvb va tenuta a più o meno 15cm di altezza

Link to comment
Share on other sites

che nella compatta puoi abbinare un riflettore che andrà a localizzare i raggi su un solo punto, sfruttandola al meglio (per farlo devi tenerla orizzontale rispetto al terreno), mentre la neon, anche col riflettore, è più dispersiva
Link to comment
Share on other sites

E’ indispensabile una lampada UVB-UVA (neon o lampada ceramica) che permette alle tartarughe di assimilare la vitamina D3 indispensabile per la loro crescita e quindi per assorbire il calcio.

 

Lampadine in ceramica che emettono UVB????? mai sentita cosa più sbagliata di questa... le lampadine in ceramica servono solo per scaldare e emettono solo infrarossi...

 

per quanto riguarda il discorso compatta vs neon io consiglio il neon. Il motivo è semplice, in genere le compatte si montano nel lato caldo, così quando la tarta fa basking si prende anche gli uvb. Se però la tarta sta dall'altra parte del terrario a più di un metro non gli arriva assolutamente niente. Il neon invece messo sul lato lungo rimarrà sempre ad una distanza più ravvicinata e quindi la tarta si prenderà uvb praticamente in qualunque punto del terrario. Inoltre se si usa una compatta in un terrario così lungo bisognerà poi aggiungere altre fonti di illuminazione (in genere neon normali) con un maggior consumo di energia, questo non sarebbe necessario invece se si usasse un neon in quanto già lui fa luce in tutto il terrario.

Link to comment
Share on other sites

Lampadine in ceramica che emettono UVB????? mai sentita cosa più sbagliata di questa... le lampadine in ceramica servono solo per scaldare e emettono solo infrarossi...

 

per quanto riguarda il discorso compatta vs neon io consiglio il neon. Il motivo è semplice, in genere le compatte si montano nel lato caldo, così quando la tarta fa basking si prende anche gli uvb. Se però la tarta sta dall'altra parte del terrario a più di un metro non gli arriva assolutamente niente. Il neon invece messo sul lato lungo rimarrà sempre ad una distanza più ravvicinata e quindi la tarta si prenderà uvb praticamente in qualunque punto del terrario. Inoltre se si usa una compatta in un terrario così lungo bisognerà poi aggiungere altre fonti di illuminazione (in genere neon normali) con un maggior consumo di energia, questo non sarebbe necessario invece se si usasse un neon in quanto già lui fa luce in tutto il terrario.

 

 

 

uhmmmm......sai che forse mi hai convinto...però il neon non disperderà troppo gli uvb?

Link to comment
Share on other sites

Josephin ho riletto adesso il tuo primo messaggio... se è per solo un mese puoi evitare gli uvb, basta una spot e una o 2 lampadine da pochi watt per illuminare... se si tratta invece di tutto l'inverno la scelta spetta a te, vedi un po' tu cosa ti costa di meno, tanto penso che dall'anno prossimo non ti servirà più o sbaglio?
Link to comment
Share on other sites

ma sapete che vi dico io ma metteteci tutti e 2 e basta adesso faccio cosi neon e compatta cosi non sbaglio

 

 

ci avevo pensato anche io... però boh....non sarà troppo poi ?

non vorrei che mi si ustioni la tarta

Link to comment
Share on other sites

Josephin ho riletto adesso il tuo primo messaggio... se è per solo un mese puoi evitare gli uvb, basta una spot e una o 2 lampadine da pochi watt per illuminare... se si tratta invece di tutto l'inverno la scelta spetta a te, vedi un po' tu cosa ti costa di meno, tanto penso che dall'anno prossimo non ti servirà più o sbaglio?

 

 

ciao zick, grazie per il consiglio...però temo che senza uvb la tarta non mangi...da quando ho collocato il terrario esterno in casa (tre,quattro giorni , con i riscaldamenti ) le ho messo vicino la mia lampada per illuminarla e scaldarla..

lei al calduccio ci sta però non tocca cibo...però è vispa...e consuma energie e così mi si indebolisce.

Link to comment
Share on other sites

è più probabile che sia l'ambiente nuovo la causa del fatto che non mangia... cmq se è davvero per solo un mese vedi un po' quale ti costa meno tra neon e compatta. I neon in generale costano meno ma devi aggiungerci una spesa per gli attacchi, l'alimentatore e lo starter. Se decidi di comprare un alimentatore elettromagnetico te la cavi con 5 euro ma poi devi collegarti tu le cose, se invece non hai nessuna dimistichezza con fili e roba elettrica e non conosci nessuno che ti possa aiutare dovresti comprare un alimentatore elettronico e lì la spesa sarebbe di almeno 20 euro.
Link to comment
Share on other sites

i tubi al neon emettono pochissimi raggi uvb, quasi inesistenti. le migliori sono le lampade ai vapori di mercurio seguite poi dalle compatte. le prime sono ottime perche' scaldano ed emettono raggi uva/uvb, quindi con una lampada ci fai tutte e due le cose. necessita pero' dal substrato di una distanza dall'alto di almeno 50 cm per la quantita' di raggi emessi. se come dici tu la puoi mettere in alto nel tuo terrario tenendo conto della distanza appunto. le seconde, le compatte, sono migliori quelle al 10% di emissioni di raggi uvb. per concludere niente equivale a quelle ai vapori di mercurio, sono la miglior soluzione artificiale del sole.se vuoi ti mando un sito tedesco dove c'e' molta scelta e si risparmia.
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.