Jump to content

Letargo Trachemys scripta scripta


Peppic

Recommended Posts

Salve ragazzi, si avvicina l'inverno e la mia tarta ne risente molto, come tutte le altre :D.

Ha circa due anni, l'anno scorso ho deciso, anzi abbiamo deciso di non farla andare in letargo perchè troppo piccola, ma quest'anno vorrei farle fare il letargo, ma non so come, potreste aiutarmi??

 

Ad esempio che faccio, metto la sua vasca fuori e basta, o devo fare qualche altra cosa??

 

Deve stare completamente isolata altrimenti si sveglia??

 

E col cibo??

 

Questo è il momento adatto, o bisogna spettare ancora??

 

Credo che queste siano tutte domande banali, ma per evitare di farle del male, voglio essere sicuro di fare bene.

 

Grazie ciao.

Link to comment
Share on other sites


Un letargo non si può fare in una semplice vasca.

Gli sbalzi termici, i continui stimoli esterni, gli stress, i risvegli, i percoli sono davvero troppi. Un letargo in queste condizioni sarebbe rischiosissimo.

Se non hai un laghetto ti consiglio di evitare.

Link to comment
Share on other sites

Ho la possibilità di metterla in un luogo completamente isolato, dove non riceve nessun stimolo dall'esterno, all'aria aperta così non ha sbalzi di temperatura, ma sempre dentro la vasca, va bene??
Link to comment
Share on other sites

Ho la possibilità di metterla in un luogo completamente isolato, dove non riceve nessun stimolo dall'esterno, all'aria aperta così non ha sbalzi di temperatura, ma sempre dentro la vasca, va bene??

Se la temperatura non è stabile tra i 4 e gli 8 gradi la tartaurga non fa un vero letargo nel caso sia più alta, consuma energie e muore di stenti senza mangiare perché la temperatura non è sufficientemente alta a farla andare mangiare ne sufficientemente bassa a farle rallentare il metarbolismo. Se è più bassa muore assiderata.

Link to comment
Share on other sites

Mi sa che il letargo sia una procedura alquanto delicata, pensate allora che farei meglio a mettere il riscaldatore come ho già fatto lo scorso inverno??
Link to comment
Share on other sites

:shocked3: leggendo questa discussione mi sto molto spaventando per le mie tarta.... Fatemi capire una cosa...il letargo per loro non è indispensabile giusto? io ho due t.s.s le ho prese da poco, sono ancora molto piccole e le tengo in un vaschetta non molto grande ma in grado di farle muovere abbastanza bene per le loro dimensioni, il problema è che non hanno termoriscaldatore e l'acqua, non ostante la cambi due volte al giorno, diventa subito fredda...infatti da qualche giorno non mangiano più, non pensavo fosse così delicata la fase di letargo...

Aiutatemi...non so che fare...

Link to comment
Share on other sites

Anche se tieni la vasca in casa lei va in letargo in questo periodo perchè l'acqua non raggiunge alte temperature come nella stagione calda. Basta che tieni il riscaldatore spento.

 

Non va in letargo alle temperature casalinghe! Rischia solo di morire di fame!

O si tiene il riscaldatore acceso o la si manda in letargo tra 4/8° di temperatura!

Link to comment
Share on other sites

E' dura..la cosa migliore sarebbe diminuire gradualmente la temperatura fino a farla scendere sotto i 10° per poi riporla in un box o in una cantina per farle fare il letargo ad una temperatura compresa tra +4 e +8°!

 

Il problema è la discesa graduale della temperatura..

Tu sei di Villafranca T. che sarebbe? in provincia di Messina?

 

Se così fosse, visto che non fà tanto freddo potresti lasciarla su un balcone o terrazzo in modo da far diminuire la temperatura dell'acqua in modo consono per non far patire l'animale, ma considerando che non dovresti avere una grossa vasca non è una cosa molto fattibile.

 

Insomma giungo alla conclusione che la cosa migliore, visto che ormai ce l'hai, è tenerle in casa ad una temperatura sempre superiore ai 20°, cercando in qualche modo, tipo con lampade, di far aumentare la temperatura fino almeno a 23°!! Non penso che in casa, a Messina, la temperatura scenda più di tanto, giusto?

Così potrai continuare a dargli da mangiare!

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione Alex, qui non fa molto freddo...forse è meglio non mandarle in letargo. Senti ma posso mettergli vicino una lampada normale o gli fa male? Farò come hai detto, spero che mangino...
Link to comment
Share on other sites

servono gli spot apposta. Li vendono anche nei negozi per acquari. Ne basta uno. Anche di quelli rossi per la visione notturna dei rettili (camaleonti, serpenti, ecc.). Le lampade normali non fanno quasi nulla... :)
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.