Jump to content

Mi aiutate a migliorare la vita di una tarta??


iava

Recommended Posts

Ciao a tutti;

grazie ai consigli degli utenti di questo forum da un pò di giorni mi stò impegnando a far crescere in maniera corretta la baby tartaruga che possiedo.

Oggi sono andato da un mio conoscente e mi son fatto dare la sua tarta acquatica visto che voleva cederla ; siccome adoro questi rettili leggendo un pò gli articoli e le varie discussioni presenti in questo sito ho deciso di occuparmene io con l'obbiettivo di migliorargli la vita sopratutto per le abitudini sbagliate a cui è stata costretta in questi anni .

La specie non la conosco (posterò prima possibile qualche foto)cmq è quella comune che si trova in tutti i negozzi di animali ;la tartaruga ,a differenza di quella terrestre che possiedo è grandicella, ha più di 5 anni ,credo in buona salute anche se non presenta un guscio molto regolare (a detta dell'ex proprietario per via di traumi legati a diverse cadute ma secondo me per la cattiva alimentazione),non conosco il sesso.

E' stata alimentata quasi esclusivamente con mangime per tartarughe che si trova nei negozzi;poi ogni tanto con della carne tritata ,insalata ,insetti,granchi e molluschi.

E' sempre vissuta in vasche all'aperto.Fortunatamente è stata sempre esposta al sole .

Siccome non è mai stata in un acquario ad una certa temperatura con luci specifiche la tartaruga è sempre andata in letargo(almeno credo).

Per il momento l'ho sistemata anche io all'aperto sopra la mia terrazza in una vasca ;ho provato a farla mangiare un pò di cicoria e gamberetti essicati ma niente avrà iniziando il letargo(la persona che me l'ha ceduta mi ha detto che non ha mai mangiato in questo periodo per via del letargo).

Ho penasato di non stravolgere da subito le sue abitudini (almeno quelle ambientali) e quindi di non acquistare acquari o cose del genere ma una volta passato il periodo del letargo gli costruisco un bell'acquaterrario all'aperto.Se ha fatto sempre il letargo deve continuarlo a a fare.

Voi cosa ne pensate??Come mi devo comportare??Aspetto al più presto tutti i vostri consigli.

Link to comment
Share on other sites


Se non è mai stata all'aperto spostarla di colpo fuori la traumatizzerà non poco perché non è abituata all'abbassamento termico giorno notte così marcato come avviene all'esterno.

Se hai la possibilità l'ideale sarebbe fare un laghetto.

Se è molto grande una bestiola del genere dovrebbe mangiare 2 volte a settimana. Il 50% dell'alimentazione dovrebbe esser costituita da verdure (tarassaco, cicoria, radicchi di tutti i tipi); il restante dovrebbe esser costituito da pesci (meglio se di acqua dolce), gamberetti freschi o decongelati, pellet, lombrichi, chiocciole, camole della farina. Deve mangiare solo di mattina.

Dalla tua descrizione io ho dato per scontato fosse una trachemys. Una foto potrà darci altri informazioni per capire la specie e vedere lo stato del carapace.

Link to comment
Share on other sites

essendo anche io della provincia di napoli ed avendo anche le mie fuori posso confermarti che non mangiano a causa del preparamento al letargo.

detto ciò ti posso dire che è meglio se vive fuori che in un acquario dentro specie se come dici tu è abituata all'aperto. puoi usare quei vasi per piante molto grandi rettangolari quelli di 1m e qualcosa alto 60cm, c'è un proggetto di jcdento per quanto riguarda il letargo ottimo che può aiutarti. per l'alimentazione bene o male ciò che è fatto è fatto quindi inizia tu non appena ritornerà a mangiare. per il sesso e la specie servono le foto della coda e del profilo della testa con il collo steso.

Link to comment
Share on other sites

Se è stata sempre fuori non avrai problemi, ma prima di mandarla in letargo controlla che le lesioni che dici che ha la tartaruga siano solo traumi e non ci sia materiale necrotico e che non abbia altri problemi.
Link to comment
Share on other sites

E' una bella femmina di TSE, il carapace è in ottima forma, forse le bottarelle che vedi tu devono esser nient'altro che gli scuti della muta.

Non ti preoccupare tutto tranquillo.

Link to comment
Share on other sites

Grazie mille Jcdenton :smile2::smile2::smile2:

Quando avrà di nuovo fame dopo il letargo seguirò il tuo consiglio per l'alimentazione.Ti volevo chiedere come come mai dovrebbe mangiare solo 2 volte alla settinana e di mattina??

Durante questo periodo che non mangia non devo dargli niente??

Link to comment
Share on other sites

Hanno un metabolismo molto lento, digeriscono lentamente quindi sovralimentandole rischi costipazioni o indigestioni perché loro comunque mangiano sempre per istinto.

Se la fai mangiare solo al mattino ha il tempo di digerire durante le ore più calde.

Se hai intenzione di farle fare il letargo ricordati di smettere di alimentarla da 15 giorni ad un mese prima che inizi il periodo freddo

regolati a senso, perché andare in letargo con del cibo nello stomaco può esser davvero pericoloso perché non verrà digerito marcendo nello stomaco.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.