Jump to content

Baby...


riannon

Recommended Posts


Quando avrà un paio di anni potrà andare in letargo. Se però non hai un laghetto dove possa interrarsi, pur con tutti i rischi della situazione (Sbalzi di temperatura, predatori ecc.) non ti resta che metterla in frigo, guarda qui (è in tedesco. Se la buona Marilena ha voglia può tradurlo).

 

Francamente, considerati i rischi, non so se valga la pena di privarsi della compagnia della tarta per 6 mesi. <_>

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by Leo84pr@19 febbraio 2006, 17:10

insomma mi sconsigli di farla andare in letargo...ho capito bene?????

Per ora eviterei, anche perchè mi pare ci sia una certa confusione sulle modalità

Le Emys Palustris fanno sicuramente tane sulla riva.

Le Chrysemys picta (Taylor e Noll, 1989) restano sicuramente sul fondo nascoste nel fango.

 

E le Trachemys? Boh!

 

In più, se non ho un laghetto che faccio, le metto ne frigo, ma se va via la corrente?

 

E poi perchè. Nelle terrestri pare serva per la maturazione sessuale. Altre specie, tipo le Ocadie, non ci vanno mai. Eppure si riproducono.

 

In più non le vedo per un sacco di tempo. Avendo già l'acquario completo con riscaldamento, filtri e luci mi sembra inutile.

 

Comunque è una posizione assolutamente personale e non ho la pretesa di sapere tutto. Soltanto non ho risposte certe a:

Come?

Dove?

Perchè?

 

Mentre ho un sacco di buoni motivi per evitare.

Non le vedo

Non so perchè dovrebbero andare in letargo.

Rischio di aggravare eventuali malattie latenti.

Espongo l'animale a rischi di predazione o a infezioni.

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

  • 5 months later...
Quando avrà un paio di anni potrà andare in letargo. Se però non hai un laghetto dove possa interrarsi, pur con tutti i rischi della situazione (Sbalzi di temperatura, predatori ecc.) non ti resta che metterla in frigo, guarda qui (è in tedesco. Se la buona Marilena ha voglia può tradurlo).

 

Francamente, considerati i rischi, non so se valga la pena di privarsi della compagnia della tarta per 6 mesi. <_>

 

Ciao

 

 

 

sbaglio o ho letto bene???mettere la tartaruga nel frigo?????????m siamo matti=?

Link to comment
Share on other sites

 

E le Trachemys? Boh!

 

... Soltanto non ho risposte certe a:

Come?

Dove?

Perchè?

 

Ciao

 

allora la veterinaria già mi ha detto di mandarla in letargo.

dove? sul fondo in una specie di vasetto magari imbottito di lana fina

come non so ancora

perchè? perchè in natura ci andrebbero...

 

RICCARDO puoi riunire tutti i post sul letargo se no si fa confusione... tanto le domande sono sempre le stesse e mi sembra un argomento importante visto che se si vogliono mandare in letargo bisogna pensarci da subito!

Link to comment
Share on other sites

sbaglio o ho letto bene???mettere la tartaruga nel frigo?????????m siamo matti=?

 

dai scherzava... ma se hai la tarta a casa x farle fare il letargo l'unico modo sarebbe quello (in senso scherzoso .D)!

Link to comment
Share on other sites

lana fine così ci si mette comoda comoda a dormire ci si infila dentro... altrimenti credo dovresti fare un fonadale fangoso dove lei si possa rintanare!
Link to comment
Share on other sites

non scherzava... alcune persone che non hanno una cantina fredda e buia dove tenere le tarte in inverno usano il frigorifero regolato a temperatura intorno ai 6 - 7 gradi.
Link to comment
Share on other sites

non scherzava... alcune persone che non hanno una cantina fredda e buia dove tenere le tarte in inverno usano il frigorifero regolato a temperatura intorno ai 6 - 7 gradi.

 

 

infatti..me lo sn immaginata ke nn skerzava!!ma kuando mai nel frigo!!poveraaaaaaaaaaaaa!!!sicuro ke il giorno dopo la trovo stekkita

Link to comment
Share on other sites

a me è ovvio che si può fare il fatto è che non penso che nel figo di casa possiamo infilarci la tarta insieme agli alimenti... sai mia made che faccia! per prima cosa mi manda al manicomio!
Link to comment
Share on other sites

lau basta co sto stecchita! poverina! ma perchè... pensa invece che fa il letargo e quando si risvegli sai che bello! devi udsare precauzioni ma secondo me è fattibile come cosa! ovviamente non credo che aroma si possa fare un letargo che vada oltre fine novembre/dicembre - marzo al massimo fine marzo!

 

sushi tu ci stai pensando alla cosa???

Link to comment
Share on other sites

guarda ora sono in procinto di partire ma verso il 18-19 torno a roma e comincio a cercare notizie su internet e vedo se trovo anche per le baby! immagino che se lo fanno le adulte lo faranno anche le baby...
Link to comment
Share on other sites

ho appena letto un sito che dice che in cattività è sconsigliato mandare le piccole in letargo... comuinqu in natura ci vanno! certo che magari se è piccola è da evitare...
Link to comment
Share on other sites

ho appena letto un sito che dice che in cattività è sconsigliato mandare le piccole in letargo... comuinqu in natura ci vanno! certo che magari se è piccola è da evitare...

 

 

balarama te sei fissato kn il fatto della natura!!!

fai bene premetto!!!pero'devi capire ke in un acquario le tartarughe nn sono e nn lo saranno mai km in natura,dove fanno le cose naturalmente...in cattivita'siamo noi ke le guardiamo ecc..se sbalgiamo in kualcosa,sn guai..percio'anke se le baby andranno in letargo,io,se prima nn ho notizie a sufficenza nn le mando!tt kua'..e ovviamente e'bello creare in maniera simile il loro habitat,me e'pur sempre diverso

Link to comment
Share on other sites

bah, a me sta venedo in mente di levare il riscaldamento in camera mia da ottobre a novembre e gradualmente abituarle al freddo e poi spostarle fuori in balcone... certyo io dovrò dormire da un'altra parte almeno che non mi voglio beccare una bronco-polmonite!:D
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.