Jump to content

Come Affrontare Il Risveglio


laracroft

Recommended Posts

Spulciando tra i vari post ho notato che ci sono già stati i primi risvegli, anche se li ritengo casuali...

Cmq forse è bene che ci iniziamo a preparare all'evento...

Per me e la mia piccola è stato il primo letargo, quindi sarà il primo risveglio...

Magari i più esperti possono suggerirci qualche dritta!!!

 

A quanto ho capito, al risveglio:

 

- la perdita di peso non deve superare il 10% del peso rilevato prima del letargo

- è importantissimo che la tarta assuma acqua

- conviene approfittare della presunta fame per somministrare eventuali verdure che prima non gradivano (giusto Anna? ;) )

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 49
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Premesso che per noi "acquatici" è più semplice, basta regolare il termostato, non è ancora un po' troppo presto?

Qui a Milano c'è rischio neve fino a metà marzo!

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Specialmente nei climi temperati, ma non solo, succede che le tartarughe si risveglino prima di primavera. In questi casi occorre pazientare (ed EVITARE di dar da mangiare) perche' se ritorna il freddo le tartarughe devono poter tornare al loro letargo.

Volendo fare un esempio (anche se non molto calzante, purtroppo, ma noi non abbiamo nulla di simile al letargo) e' un po' come se noi ci svegliassimo alle 3 di notte perche' ci scappa di andare in bagno..... poi si torna a dormire)

******

Una volta uscite dal letargo le tartarughe cominciano a riscaldarsi. Nel frattempo si attiva il metabolismo e il processo puo' impiegare anche quache giorno. In ogni caso incidono molto le temperature, sia diurne che *notturne*. Anche la luminosita' delle giornate ha un peso determinante.

Peso. La manualistica riporta come standard la perdita dell'1% per ogni mese di letargo sostenuto. In realta' le cose nella pratica (e in condizioni di letargo NON fisse- fisso ad esempio e' il letargo in un frigorifero) non rispecchiano mai tali numeri: nella realta' le tartarughe O sono rimaste dello stesso peso OPPURE sono calate di peso, poco o molto.

Non sempre un consistente calo e' negativo; e non sempre la mancanza di calo e' positiva. Dipende dai singoli casi, dalle condizioni delle tartarughe e dalle condizioni del letargo in quell'anno.

In ogni caso la prima cosa da fare, quando le tartarughe si svegliano e' la doppia pesata: sia con la bilancia elettronica da cucina sia la pesata a mano. Quest'ultima e' probabilmente la piu' importante per capire come sta la tartaruga, specialmente se e' una tartina. Alla pesata a mano la tartina NON deve sembrare un guscio di noce vuoto.

**

Se la tartaruga beve al risveglio (comunque non e' detto che si mettano a bere appena scendono dal letto, spesso bevono dopo alcuni giorni) e' molto positivo. Se non bevono affatto (ed alcune proprio non ne hanno voglia) va bene lo stesso, purche' non ci siano segni di sofferenza.

Molti fanno fare un bagnetto tiepido e questo puo' invogliarle maggiormente, inoltre le aiuta ad espellere subito le scorie. E' pero' importante che le tartarughe non si prendano un malanno con questo bagno imposto. Quindi acqua tiepida (senza aggiunte di alcunche') e poi asciugatura, prima con asciugoni e poi sottolampada, avendo l'avvertenza di non spingere la lampada ad una temperatura ferragostiana. Perche' le tartarughe si stanno ancora mettendo in moto e hanno bisogno di un po' di tempo per carburare giusto.

Personalmente faccio il bagno, e solo quando sono ben sveglie, solo alle tartine che so aver problemi (io faccio fare il letargo anche a loro: ne hanno molto giovamento). Tutte le altre hanno la vaschetta a disposizione e ne usufruiscono quando ne hanno voglia.

 

***

il risveglio e' l'unico momento nel quale si puo' abituarle a mangiare dei cibi che non erano graditi la stagione precedente. Li mangiano senza dover fare braccio di ferro. Purche', ovviamente, siano cibi che rientrano nella rosa di cibi appetiti dalla specie e che loro non mangiavano perche' "viziate". Non cose assurde ;)

Al risveglio conviene quindi evitare le verdure del verduraio, tanto quelle le mangerebbero comunque, ed usare, invece, le erbe selvatiche che sono *indipensabili* per la loro salute

Link to comment
Share on other sites

per un risveglio completo c'è ancora da aspettare primavera,ora possono iniziare a fare piccoli giri in giardino o cambiare posto dove dormire ma è sempre presto per dire si sono svegliate

ciao

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by Andrea@13 febbraio 2006, 07:04

per un risveglio completo c'è ancora da aspettare primavera,ora possono iniziare a fare piccoli giri in giardino o cambiare posto dove dormire ma è sempre presto per dire si sono svegliate

ciao

In questi casi quindi niente cibo, giusto?

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by anna emme@12 febbraio 2006, 21:37

Specialmente nei climi temperati, ma non solo, succede che le tartarughe si risveglino prima di primavera. In questi casi occorre pazientare (ed EVITARE di dar da mangiare) perche' se ritorna il freddo le tartarughe devono poter tornare al loro letargo.

;)

Link to comment
Share on other sites

ciao a proposito di letargo la femmina della mia coppia di testudo (8-9 cm), gira molto per il terrario e dorme dove gli capita non disdegnando sempre una visita nella vaschetta dell'acqua, dove la trovo a dormire... e la cosa mi spaventa volevo chiedere se è normale questo tipo di comportamento? :blink:
Link to comment
Share on other sites

Mister... io starei attenta a farla dormire nella vaschetta con l'acqua... credo rischi un raffreddore. Quindi attento.

 

Oggi Tequi si è svegliata :o e ha girovagato un pò, ha bevuto un sorso d'acqua.

 

Non ho dato cibo... vediamo che succede.

 

L'ho pesata... il peso è pressapoco uguale a quello di prima del letargo.

Link to comment
Share on other sites

Le mie due piccine sono sveglie e la seconda, più piccola ed esile rispetto a Cassiopea, si è ripresa giusto Giovedi 16!!!

 

Cassiopea, ha gia mangiato molto, ha fatto i suoi bagnetti (a volte anche lunghi un paio d'ore), ma sono trascorsi quasi venti giorni dal suo risveglio.

Calliphora, invece, ha bevuto un po', gira molto e solo ora sta iniziando a mangiare un pochino, ma considerando che è sveglia da tre giorni, credo proprio sia normale.

 

Ho notato solo una cosa che non riesco a capire, Casisopea, ora dorme con la testa e le zampre fuori dal carapace, mentre l'altra, si chiude completamente dentro, proprio come faceva Cassio prima!!!!!!!

 

Sono molto voraci e il mio fantastico tarassaco, che mi cresce nel giardino sotto una coltre di corteccia di pino, l'hanno già gradita!!!!

 

Appena posso vi invierò delle foto di loro due insieme. :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente il terrario non è più fuori in giardino, ma è ad una temperatura più accettabile.........

 

Non appena uscira il grande (TRY) se c'è ancora, le metterò fuori ad una temperatura più consona alle loro abitudini........... :lol:

Link to comment
Share on other sites

Ciao BBBelli!!!come va??no,non sono andato in letargo con Lello è ke ho avuto grosse noie con internet(tipo ke nn mi si connette da natale).ora mi devono risarcire 'sti mariuoli :angry: .cmq Lello si è svegliato ieri(ci sono 20° di giorno e 14 di notte!!)e ha pure brucato qua e la nella domus.mi mancava lo zozzone!! :D

anke se,a dirla tutta,il letargo l'ha fatto un po a tratto e punto...

Link to comment
Share on other sites

mi stavo giusto chiedendo dove fossi finito red...bentornato :) era ora!

certo che voi siciliani porka paletta ne avete di sole.

 

Niko vedrai che presto TRY ti compare quando meno te lo aspetti :lol: :lol: :lol: ... mi raccomando il tarassaco :ph34r:

Link to comment
Share on other sites

Ciao Red, ma davvero non sei andato in letargo con Lello? :lol:

 

Bentornato...

 

Una domanda, ma Lello ha mangiato? La mia baby si è svegliata ieri ma non le ho dato cibo perchè penso che la temperatura ri-scenderà. Fatto sta che oggi qui semba primavera :( .

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, qui è arrivato un bel tepore.

 

Tequi è sveglia e gironzola qua e là...

 

Finora le ho solo messo acqua a disposizione, che cambio spesso in modo che sia sempre tiepida.

 

Mio padre dice che arriverà un'altra settimana di freddo brutto?

 

Che mi consigliate di fare??? Cibo si o cibo no???

 

Quanto può stare sveglia senza mangiare??? :(

Link to comment
Share on other sites

i periodi di transizione, quando non si e' piu' carne ma non ancora pesce sono quelli che danno piu' dubbi.

Domenica qui e' venuto uno sbanderno di grandine, pioggia e nevischio che neanche in inverno se ne vedono..... tutta soddisfatta di non dover ancora preoccuparmi con tarte all'aperto ;)

Io le terro' ancora in cassone fino ad almeno fine febbraio - dove sono adesso le temp. non sono ancora salite. A fine febbraio vedro' se e' possibile aspettare ancora un po' (in certe annate da me si arriva anche fino verso meta' marzo).

Il passaggio da letargo (protetto o non protetto) ed esterno deve avvenire SENZA l'intermediazione di un terrario riscaldato. Le temperature diurne e notturne devono essere quindi accettabili.

 

Diversa cosa avviene, invece, quando bisogna passare le tarte da un terrario, perche' hanno saltato il letargo, all'esterno. Solo nel caso del terrario occorre una preparazione idonea per evitare che si prendano un malanno serio nel passaggio fra dentro e fuori.

 

Tu sei piu' a sud di me e se pensi che ormai grande freddo non ne deve piu' venire e che se viene un po' di freddo non durera' comunque a lungo, puoi cominciare ad alimentarla, SE e' sveglia sveglia. Non metterle cibo molto intrigante. Non prenderla per la gola.

 

Quando si e' in climi temperati il pericolo maggiore e' di spingerle verso il risveglio completo per poi trovarsi con un clima mezzo mezzo che non le addormenta piu' del tutto ma che non le incentiva a mangiare.

Lo scorso anno ci siamo trovati in una situazione simile, con il freddo anomalo che e' tornato addirittura ad aprile, quindi in piena tarta stagione in quasi tutta italia. Ci siamo ritrovati in tanti con degli zombi e con forte preoccupazione. Specialmente per le piu' piccine che hanno minor riserva.

Link to comment
Share on other sites

Grazie per la risposta Anna. Dopo aver gironzolato un pò la piccola si è di nuovo rintanata nella sua casetta... in effetti mi sembra ancora "rallenatata". Aspetto ancora un altro pò mi sa.

 

Una domanda, in questi casi la lascio dove sta (veranda riparata) o se c'è il sole la espongo al sole???

Link to comment
Share on other sites

Vuol dire che non e' ancora pronta. Il processo del "risveglio" richiede un po' di tempo, piu' o meno lungo a seconda delle condizioni meteo, pero' assolutamente non e' immediato come lo svegliarsi al mattino quando suona la sveglia e buttarsi giu' dal letto ;)

(scusa se ne approfitto per dire cose ovvie, ma ci portiamo tutti dietro le esperienze umane e, indubbiamente, ci influenzano anche quando guardiamo le tarte in situazioni che, di umano, non hanno nulla).

 

Se vuoi posporre di qualche giorno e' meglio non esporla al sole e fare buio. Qualche giorno si recupera e intanto si vede come butta il tempo.

L'importante e' che non mostri segni di malessere e che non sia leggera.

Link to comment
Share on other sites

perfettamente d'accordo con anna (e come si fa a non esserlo :) ) pure io aspetterò ancora parecchio prima di metterle (le baby) nel recinto all'esterno e cmq solo una su tre è sveglia e gironzola nel terrario :)
Link to comment
Share on other sites

Lello è proprio così.si è svegliato,ho brucato qua e la,ha assaggiato un po di lattuga(ma nn ha degnato il tarassaco,cioè il banale soffione ;) ),e poi si è rintanato in casetta a dormire.dorme sempre anke con 20°e sole ke spacca le pietre.ma è normale?

ieri l'ho trovato ke dormiva...al sole.ovviamente l'ho rimesso dentro la casetta :lol:

Link to comment
Share on other sites

Confermo!!!

 

Entrambe le mie piccine, al mettino si svegliano presto, gironzolano tutto il tempo, cercano il modo di sfuggire dal terrario che le ospita nel periodo invernale, mangiano qualcosina e poi tornano a dormire......

 

Nel pomeriggio, quando e se si svegliano dal loro sonno, fanno due morsi, camminano poco e tornano a

"letto".

 

Una cosa, mi avvisa del loro completo riveglio in avvicinamento, bevono come dei cammelli.....immergendo la testa completamente nell'acqua!!! :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by sofia@22 febbraio 2006, 17:01

Le tue piccine sono in un terraio in casa? Che tipo di letargo hanno fatto?

Ciaociao!!!

hai presente "Truman?" ecco appunto supercontrollate notte e giorno :lol: :lol: :lol:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.