Dal sito di www.cercocasa.ilcannocchiale.it è stato scritto questo messaggio:

rima di andarsene per sempre per una gravissima malattia... I suoi tesori amatissimi erano 5...di questi solo una è riuscita finora a trovare un'altra famiglia che la accogliesse...per gli altri 4 non è rimasto che il gattile...non più poltrone e divani, non più le coccole la sera davanti alla tv, non più pappe speciali per ognuno di loro, non più quel rapporto unico e differenziato che sono in una casa vera si puo' sperare di ottenere...Questi 4 meravigliosi e dolcissimi gattoni stanno vivendo il gattile con grande rassegnazione...come se sapessero che la loro padrona non ha potuto trovare di meglio per loro, non più cuccioli, niente pedigree, nessuna caratteristica particolare che li possa fare emergere nonostante la loro mezza età...Insomma..sembra che abbiano capito che è praticamente inutile anche solo sperare di ritrovare quel calore che li aveva avvolti fino a qualche mese fa... E invece io voglio credere che ci siano ancora persone che sanno andare al di là delle apparenze, al di là della scelta più comoda di adottare il solito gattino di due mesi e che riescano ad accorgersi di quanto dolore possa provare un essere senziente che senza colpe e senza motivo apparente si ritrova catapultato dalle stelle alle stalle... Torello, meraviglioso gattone rosso fuoco, è il più grande dei 4, sui 9 anni, in perfetta salute, di una dolcezza disarmante..Quando entri nella stanza lui ti si avvicina con una discezione commovente quasi a non voler disturbare ma si affianca alle gambe quasi a sfiorare la possibilità di una carezza che possa distrattamente calare anche su di lui tra i tanti altri gatti più competitivi che ti si lanciano letteramente in braccio e cercano di attirare in tutti i modi la tua attenzione...lui è la mia spina nel cuore...vorrei che potesse finire i suoi giorni in una casa vera, magari con almeno uno dei suoi fratelli di sventura, altrettanto pacifici e meravigliosamente dolci...:come Chicco, sui 6 anni, splendida e coccolosissima palla di pelo nero, che in gattile sta velocemente sfiorendo e appannandosi...anche lui sembra ormai rassegnato a non essere notato, a non essere neanche lontanamente preso in considerazione...Mi si stringe il cuore quando in gattile le famiglie vengono a scegliere un nuovo compagno di vita e lui che tenta discretamente di infilarsi tra una carezza e l'altra elargite ai suoi compagni più giovani non riesce a volte a riceverne nemmeno mezza...neanche per errore...allora sono io che me lo prendo in braccio e lo riempio di baci...ma quei dieci minuti occasionali non basteranno mai a colmare l'immenso desiderio di amore che percepisco in lui, nelle sue capocciatine, nei suoi miagolii con i quali sicuramente mi parla della sua malinconia... Poi c'è Spino , bellissimo e ...semplicissimo...tigratino grigio... Quando è arrivato era un gattone gande e grosso...in questi mesi ha perso tanto peso pur continuando a mangiare e ad essere in buona salute...ma è come se la nostalgia lo stesse consumando...Lui è un gatto che cerca sempra di dire qualcosa...non riesce a trovare un suo posto, un suo equilibrio, una sua dimensione in questo gattile con altri 200 gatti...Allora smania, miagola, chiede, prima vuole andare in una stanza, ma subito dopo chiede di rientrare nella precedente...poi sembra voler mangiare, invece vuole le coccole...e poi non gli bastano neanche quelle...Ma io lo so che lui in realtà vorrebbe rivedere la sua casa, la sua "mamma" umana e ritrovare quella quotidianità e abitudinarietà che invece finora sembra proprio non riesca a ricostruire... Infine Leo, bianco e tigrato...in lui mi sembra di rivedere un bambino abbandonato e offeso dalla crudeltà della vita...una piccola anima che non chiede più niente...se ne sta li, tranquillo, da una parte...quando è ora di mangiare viene a mangiare, ma se inizialmente tentava di farsi strada per una coccola o una carezza, adesso sembra aver deciso di scomparire tra i tanti, di non provare nemmeno più a sperare in una parola rivolta a lui soltanto... Vi prego facciamo il miracolo e troviamo una casa a questi tesori viventi che hanno ancora tantissimo da offrire e che essendo abituati a stare in casa di sicuro non provocheranno danni o non potranno avere problemi di adattamento...Se poi si potessero fare adottare almeno a due non potrei chiedere di meglio..... I piccoli si trovano a roma ma sono adottabili in tutto il centro nord dietro disponibilità a controlli pre e post affido e firma modulo adozione Sono tutti spulciati, sverminati, vaccinati, testati fiv e felv negativi e microchippati.
PER INFO
MILENA 3296263111
ERIKA 3319384566
...

Clicca qui per vedere il messaggio orginale e leggerlo tutto.