Dal sito di www.cercocasa.ilcannocchiale.it è stato scritto questo messaggio:

Per favore firma le petizioni https://www.change.org/p/revocare-la...si-in-trentino
https://www.facebook.com/events/1569357270003485/


Trento. La Lac organizza il 26 maggio un momento di rivendicazione delle politiche di tutela dei plantigradi che dovrebbero essere motivo di orgoglio per la regione








Cuccioli di orso in una foto Olycom
DIVENTA FAN DI ANIMALI















Roma, 20 maggio 2015 - Da diversi anni la LAC sezione del Trentino Alto Adige/Südtirol, organizza ogni 26 maggio la “Giornata dell’orso”celebrando il giorno del 1999 in cui l’orso Masun proveniente dalla Slovenia fu rilasciato in val di Tovel, per evitare che la specie di orso alpino si estinguesse in Trentino. L’azione di “Life Ursus” ha salvato gli orsi dall’estinzione provocata non da eventi naturali ma dallo sterminio sistematico dei bracconieri trentini.
Fin dal primo anno per la “Giornata dell’orso”, è stata invitata l’amministrazione provinciale a rivendicare l’orgoglio del buon lavoro svolto e a intensificare l’opera di formazione/informazione rivolta a popolazione residente e turisti. "Purtroppo il progetto europeo “Life Ursus”, è stato invece inteso solo come un mezzuccio per ottenere pubblicità a basso costo per la provincia di Trento e i suoi prodotti. A luglio 2014 l’assessore alla caccia della PAT Michele Dallapiccola tira fuori dal cilindro la categoria di “Orso dannoso” da cui occorre difendersi. E qui arriviamo alla triste vicenda di Daniza" spiega una nota della Leca anti caccia.
La posizione di LAC era ed è: "L’orsa Daniza non andava uccisa né catturata. Daniza non aveva mostrato alcun comportamento anomalo, ma quello che è il regolare comportamento di protezione della prole, comune a ogni mamma". Il 3 settembre 2014 erano state consegnate all’assessore Michele Dallapiccola le prime 65.000 firme raccolte da LAC contro la delibera di luglio 2014 che, introducendo l’inedita categoria di “orso dannoso”, ne prevede l’uccisione. Oggi queste firme sono oltre 108.000.
La Lac chiede la revoca della delibera ammazza-orsi di luglio 2014 per evitare, in futuro, episodi drammatici come quello che ha visto protagonista Daniza.
https://www.change.org/p/revocare-la...si-in-trentino
https://www.facebook.com/events/1569357270003485/

...

Clicca qui per vedere il messaggio orginale e leggerlo tutto.