Dal sito di www.cercocasa.ilcannocchiale.it è stato scritto questo messaggio:

CONTATTARE: Sarah 3280274065

Lei é Pepi... sembra quasi che quando ti guarda voglia raccontarti la sua terribile storia,
ma poi resta in silenzio e i suoi occhi iniziano a raccontarla per lei...

...Non ho avuto una bella infanzia, cioé fino a quando ero con la mamma ed i miei fratellini
sentivo di essere amata, coccolata e scaldata, ma poi d'improvviso mi sono ritrovata in un
posto diverso da quello dove ero nata, dove faceva così tanto freddo che mi penetrava fin
dentro le mie ossicine gracili, e mi sentivo sola, per quanto guaissi ed ululassi la mamma
non é mai tornata a prendermi come faceva una volta... purtroppo l'unica compagnia che
avevo era il tintinnio della catena, quasi più pesante di me, ed una pentola con acqua
stagnante... ma,nonostante questo, ero felice quando pensavo che presto avrei rivisto
quell'uomo alto, che con quelle sue grosse mani mi portava la pappa... erano pochi istanti,
ogni giorno, ma io non riuscivo a smettere di agitare la coda e piangere dalla gioia....e così
passarono i primi 5 mesi della mia vita... fino a quando un giorno, forse il più bello della mia
breve esistenza, per la prima volta quello stesso uomo, che amavo più di ogni altra cosa al
mondo, mi portò via con se... sapevo che quel giorno prima o poi sarebbe arrivato e che
lui, come la mia mamma faceva in passato, mi avrebbe portato via da lì... Ma purtroppo non
sapevo che quello era solo l'inizio di un lungo incubo... Improvvisamente mi ritrovai
nuovamente solamentre vedevo lui allontanarsi senza curarsi di me, l'angoscia era molto
simile a quella già provata in passato quando mi portarono via dalla mia mamma, ma
adesso l'unica cosa che avrei voluto rivedere era il mio padrone... lui mi avrebbe salvata...
ed invece ero li, solo alberi intorno a me e tanto frastuono che mi terrorizzava... così decisi
che l'unica cosa da fare era correre, soltanto correre, più forte che potevo tanto da riusciré
a raggiungerlo... ma poi, improvvisamente, sentii un tremendo botto seguito da un dolore
lancinante al fianco... dopo il nulla....

Questo é quello che é accaduto alla piccola Pepi,una bretoncina trovata investita a soli
6 mesi... si può dire che potrebbe esseré la storia che accomuna tanti cani che hanno la
sola colpa di appartenere ad una razza da caccia, che come lei hanno avuto la sfortuna
di incontrare durante la loro vita un cacciatore... Pepi però é stata fortunata, sulla sua strada
ha incontrato un angelo, che l'ha raccolta e portata finalmente lontano da li...ora sta bene
ha solo bisogno di trovare una casa tutta sua... Pepi ha solo 6 mesi, é una bellissima
bretoncina che ama stare in casa in compagnia di adulti e piccini... adottabile centro nord
solo dopo controlli e firma del modulo di affido,ovviamente astenersi cacciatori assolutamente!!!

Per una responsabile adozione con firma del modulo, controlli pre e post







CONTATTARE: Sarah 3280274065


...

Clicca qui per vedere il messaggio orginale e leggerlo tutto.