Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Specie Italiane

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=12150
  1. #1
    L'avatar di Ari!
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Provincia Di Lecco
    Messaggi
    2,247
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Specie Italiane

    Ciao a tutti,
    oggi mi è sprta una curisità:

    ma ci sono delle tartarughe acquatiche e/o terrestriche fanno parte della fauna italiana, che non sono state importate e liberate?

  2. #2
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: Specie Italiane

    Si, Le Testudo Hermanni e le Emys Orbicularis.

    Le Testudo Marginata e le Testudo Graeca sono invece state importate prima dell'Impero Romano.

    Considera che per tutta l'antichità questi animali erano allevati a scopo alimentare, quindi viaggiavano più o meno come i polli.

    Lascio ad altri la questione delle terrestri, ma le sottospecie delle Emys Orbicularis specifiche per l'Italia sono:

    Galloitalica
    Hellenica
    Ingauna
    Capolongoi
    Trinacris.

    Attenzione, perchè Ingauna, Capolongoi e Trinacris sono specie criptiche, derivate dalla lunga separazione di colonie dal ceppo principale.
    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  3. #3
    L'avatar di Ari!
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Provincia Di Lecco
    Messaggi
    2,247
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Specie Italiane

    mmm interessante, grazie per la risposta. Non è che mi metteresti qualche foto e magari le zone? io abito in provincia di Milano, in brianza ci sono molti laghi ma di tarte non è ho mai viste

  4. #4
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: Specie Italiane

    A parte che, da noi in Lombardia fà un po' troppo fresco, per lo più trovi Trachemys Scripta Elegans.

    E' rarissimo vedere Emys o Hermanni.

    Per le Emys devi spostarti in Liguria, Emilia e Veneto.

    Se guardi qui

    http://www.tartaclubitalia.it/forum/...?TOPIC_ID=8547

    le prime foto sono di Emys.

    Per le Hermanni guarda la scheda.

    Considera che la livrea varia, anche all'interno della stessa covata, dal nocciola al verde e al nero, con macchiettine nere o gialle.

    In linea di massima al sud sono nocciola e piccoline, mentre al nord sono scure e più grosse.

    Queste sono le mie

    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  5. #5
    L'avatar di Zick
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    provincia di Bergamo
    Messaggi
    1,560
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Specie Italiane

    Al nord oltretutto a causa dell'uomo e dell'importazione di specie straniere (elegans) le nostrane stanno diventando abbastanza rare...

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed