Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Letargo Pelodiscus

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=15471
  1. #1
    L'avatar di Jcdenton
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    4,001
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Letargo Pelodiscus

    E così ci siamo, mi sono deciso a mandare in letargo tutte le mie acquatiche, per le trachemys sono tranquillissimo soffitta a 6° costanti quindi no problema poi ho fatto delle simulazioni all'esterno e le temperature sul terrazzo anche visti i -5° per 5 notti consecutive, resta sempre tra i 4 e i 9°.
    Veniamo al problema del topic, con la pelodiscus come mi comporto?
    Io ho pensato di portarla in soffitta con il suo acquario attuale in modo che resta la sua sabbia e si possa infossare senza far troppi spostamenti di ambiente che per lui è sempre uno stress abnorme.
    Il filtro lo spengo o lo lascio? Il mio pensiero sono sempre le micosi
    . Se spengo il filtro metto un pò di sale oppure posso star tranquillo?
    Maxtor è in piena forma, il suo acquario al momento è ad una temperatura di circa 16° senza riscaldatore. E' comunque ancora attivo, ma è a digiuno da 14 giorni segnati sul calendario con precisione, ha a disposizione delle gambusie che comunque non ha toccato. Per l'abbassamento delle temperature in modo graduale lo sposterò prima in un'altra stanza dove ho temperature più basse di di altri 3 o 4° nella quale spegnerò il riscaldamento per questi 4 o 5 giorni di assestamento, quindi dovrei scendere a circa 10/12° e poi in soffitta per la definitiva postazione letargo.
    Ho tralasciato qualcosa?
    Controindicazioni?
    Pareri contro letargo?
    Non voglio sbagliare qualcosa e mettere a rischio il mio bestione.
    Grazie a tutti per l'attenzione e per le risposte.


  2. #2
    L'avatar di Arthas
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Caltabellotta (AG)
    Messaggi
    1,542
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato una volta in un post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    Ciao Jcdenton... io non so proprio come aiutarti, ma faccio un paio di domande:

    Durante il letargo perché deve essere staccato anche il filtro? E' facoltativo oppure obbligatorio?

    Se le temperature della stanza lo permettono, per il letargo non va bene lasciare tutto per come è nella vasca staccando solo le lampade ed il termoriscaldatore? O si deve trasferire la tartaruga o le tartarughe in una vasca apposita?

    Non ho avuto ancora esperienza per il letargo e mi scuso per il piccolo O. T.!!!
    Il mio AcquaTerrario Artigianale 100*50*50 cm. powered by: Askoll Pratiko 300 Linea GOLD (con cannolicchi, zeolite e carbone attivo) - Askoll ThermoActiv Selector 100 Watt - 14 Lucky Bamboo (Dracaena Sanderiana) - 2 Mangrovie (Rhizophora Mangle) - Pothos - Zoo Med Turtle Dock (Large) - Wind Policromo fine 25 Kg - Termometro digitale con sonda - Haquoss Eating-Robot Professional - Spot da 100 W - Zoo Med Repti Sun 5.0 UVA/UVB.

    ImageShack - Arthas's Profile Page YouTube - GP tech Web's Channel Page

    Una foto non scattata è un ricordo che non c'è.

  3. #3
    L'avatar di Jcdenton
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    4,001
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    Diciamo che lo fai per comodità cioè stacchi tutto (risparmiando corrente), le sposti da un'altra parte per non spostare un acquario da 200litri tanto per il letargo va bene anche una bacinella ed in più l'acquario fa passare troppa luce, meglio qualcosa di più scuro, sempre se non si mette l'acquario in una cantina o soffitta al buio.


  4. #4
    L'avatar di Vitto
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    701
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    io ancora non ho fatto fare il letargo alla mia pelodiscus (che dovrebbe avere un po' più di cinque anni, ma io ce l'ho solo da meno di uno) perchè non ho un luogo adatto in cui farglielo fare, e mi dispiace molto. tra l'altro la temperatura dell'acqua è sui 23° ma in casa ce n'è circa 20. se staccassi il termoriscaldatore?mchiaramente abbsserei prima la temperatura gradualmente...
    avrei una soffitta, ma non è bellissima, ho paura che si riempia di polvere la vasca e coprirla non credo sia la soluzione migliore non ho una cantina purtroppo, e anche se ce l'avessi avrei paura dei topi. dici che le fa tanto male non fare il letargo? e se trovassi il posto adatto, può iniziare anche "da grande"?
    scusa, non ti sono stato assolutamente d'aiuto, anzi, ti chiedo consigli...
    io però non spegnerei il filtro, non sono un esperto, semplicemente con la tarta dentro, anche se inattiva, l'acqua si sporcherebbe comunque. non so se ci sia solo il problema delle micosi , ma immagino l'acqua imputridita dopo poche settimane...

  5. #5
    L'avatar di Jcdenton
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    4,001
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    Le tarta in letargo non sporcano, dovrebbero esser completamente svuotate da tutto per questo si fa fare un digiuno prolungato.
    Non le fa male non fare letargo, però se stacchi il riscaldatore è meglio perché loro prediligono le basse temperature. A 15°sono ancora attivissime anzi spesso con temperature sui 24° diventano inattive e si stressano e si fanno vedere solo di notte.


  6. #6
    L'avatar di Vitto
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    701
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    allora piano piano stacco tutto.
    lo so che le tarte non sporcano perchè sono svuotate. io intendevo dire che comunque la tarta è a bagno e l'acqua non potrà essere pulita come se non ci fosse. non so se mi spiego, secondo me alla lunga si corre comunque il rischio di avere delle infezioni. i batteri ci sono sempre

  7. #7
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    le soffitte tendono a risentire parecchio delle diverse temperature esterne, anche quando sono ben isolate. (se non sono neanche isolate non bisogna proprio utilizzarle per il letargo)

    Tieni sempre sott'occhio le temperature
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  8. #8
    L'avatar di Jcdenton
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    4,001
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    Citazione Originariamente Scritto da anna emme Visualizza Messaggio
    le soffitte tendono a risentire parecchio delle diverse temperature esterne, anche quando sono ben isolate. (se non sono neanche isolate non bisogna proprio utilizzarle per il letargo)

    Tieni sempre sott'occhio le temperature
    Nella soffitta faranno solo il periodo di preletargo giusto per non sbalzarle subito all'esterno, diciamo che entro la fine di dicembre poi andranno tutte in terrazza dove ho allestito il vero bunker per il letargo che resta più o meno costante e comunque mai sotto i 4° e mai sopra i 9°.
    Ho già calcolato tutto il calcolabile.
    L'unico dubbio mi resta il filtro.


  9. #9
    L'avatar di garsim
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    348
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    penso che il filtro puoi anche disattivarlo o se proprio non vuoi far stagnare l'acqua metti una piccolissima pompa per far girare l'acqua.
    dalle foto che ho visto su internet il filtro non c'era mai!

  10. #10
    L'avatar di Jcdenton
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    4,001
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Letargo Pelodiscus

    Si perché per evitare le micosi dovrebbe bastare la sabbia, a temperature così basse non dovrebbero svilupparsi però.


Discussioni Simili

  1. chi mi aiuta per il letargo???'
    Di maggie1 nel forum Allevamento
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 08-12-07, 16:39
  2. letargo tartarelle
    Di Pachorso nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-10-07, 01:21
  3. letargo pelodiscus
    Di Vitto nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-07-07, 15:55
  4. Riassunto sul letargo
    Di redair nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-11-06, 01:43
  5. letargo e crescita
    Di fabrizio nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-09-06, 12:21

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed