Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Maschi E Femine Separate?

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=964
  1. #1
    L'avatar di sofia
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Entroterra riminese
    Messaggi
    426
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Ciao ragazzi, dagli ultimi post, mi rendo conto che tira una aria "vacanziera" fra gli appassionati di tarte , forse perchè molti dei nostri amici dormono. Allora per riportare gli argomenti sulla retta via (siamo o no su TARTAPORTAL) sottopongo questi quesiti:
    è vero che le tarte ADULTE (T.H.B) di sesso opposto non possono convivere nel medesimo terraio soprattutto se quest'ultimo non è di grandi dimensioni?
    Siccome sto progettando un terraio di circa 2 mq e le mie tarte hanno circa 4/5 anni di vita devo tenere in considerazione l'ipotesi di dover separare Pisolo da Mafalda?
    A 4/5 anni le testudo hermanni boettgeri sono da considerarsi già in età riproduttiva?
    Ciao a chi ha ancora voglia di parlare di tarte !!!

  2. #2
    L'avatar di giorgio
    essere o non essere

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    22,354
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 2 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/20
    Given: 0/0
    ciao sofia, beh certo che abbiamo piacere di parlare di quelle zozzone , pare che la sessualità si manifesti intorno ai 7 anni ma ad esempio il mio annarò (7 anni) molesta la femmina dal primo momento che l'ho messa con lui (due anni ormai).

    la separazione va fatta solo quando, come nel caso di quel perverso di annarò, il maschio non dà tregua alla femmina e rischia di farle del male... ecco perchè mi tocca tenerle a turno in due posti diversi.

    direi di apettare per quanto riguarda mafalda e pisolo e controllare il loro atteggiamento e poi eventualmente decidere
    giorgio

  3. #3
    L'avatar di Andrea
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Viareggio (LU)
    Messaggi
    3,771
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    quoto giorgio


  4. #4
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0
    Bisogna distinguere fra pericolo di ferite e impedimento del normale iter di vita.
    Sono ambedue molto pericolosi.
    Un maschio aggressivo puo' ferire la femmina. Sono soprattutto i maschi di graeca e di marginata a dare ferite importanti (una mia conoscente ha trovato la sua femmina marginata morta dissanguata nel tempo necessario a fare la spesa. La tarta era stata morsa alla giugulare). Pero' anche piccole ferite da morso e le ferite dovute a ripetuti tentativi di coito sono pericolose in quanto richiamano le mosche carnarie che depongono le uova nelle ferite. Le larve che si schiudono mangiano la tartaruga viva e non sempre si riesce ad intervenire per tempo, specialmente se l'infestazione e' in parti nascoste o ha camminato sottoguscio.

    Il disturbo della vita normale e' spesso piu' subdolo. Molto meno appariscente. Diventa evidente ai nostri occhi spesso solo quando e' troppo tardi e la salute della femmina e' gravemente compromessa.
    Alla tarta femmina viene impedito di nutrirsi quando ha fame, di prendere il sole (e di riscaldarsi abbastanza per digerire), di riposare. Incalzata di continuo comincia a diventare apatica, salvo quando passa il tempo a scappare. Comincia a rintanarsi negli angoli piu' disgraziati del giardino (senza sole, senza vegetazione) oppure non esce neanche piu' dalla tana. Le possono persino venire le occhiaie (mai visto una tarta con le occhiaie? non si scorda piu&#39 Diventa paurosa delle ombre. Ad ogni nuvola che passa si rintana nel guscio .
    Nei casi gravi muoiono. Prese per tempo si riprendono fisicamente, ma possono rimanere molto timorose per parecchi anni.
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  5. #5
    L'avatar di Riccardo
    In pausa...

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Porto Recanati, Italy
    Messaggi
    9,667
    Recensioni
    Scritte 6 Recensioni
    Grazie
    16
    Ringraziato 7 volte in 7 post
    Downloads
    15
    Uploads
    13
    Thumbs Up/Down
    Received: 7/23
    Given: 8/1
    Tutto stà se il maschio è troppo violento con la femmina!

    Quest'estate i miei maschi e le mie femmine di thh hanno convissuto pacificamente e quindi sono state assieme. Lo corso anno no quindi le avevo divise!

    Ma per terrario intendi recinto all'esterno vero?

    Ciao ciao

    Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi.
    Marguerite Yourcenar
    ღღღ(¯`°♥•…la verità è che al mondo tu servi cos셕♥°´¯)ღღღ

  6. #6
    L'avatar di sofia
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Entroterra riminese
    Messaggi
    426
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Rispondo a Riccardo.
    La mia idea per questa primavera è di creare un terraio da esterno di almeno 2 mq.
    Siccome lo spazio a disposizione delle mie tarte è tutto piastrellato (20 mq) ho pensato di offrire loro uno spazio di almeno 2 mq (Mafalda è lunga circa 9/10 cm e Pisolo 10/12 cm) che riproduca l'ambiente naturale il più possibile. Pensavo infatti di realizzare una grande cassa in legno profonda almeno 40 cm e riem***** per almeno 10 cm di materiali naturali (tipo cortecce o altro), creare un rifugio (tipo casetta in legno) e inserire delle piante in vaso non più alti di 10 cm così da scomparire nel substrato di cortecce. Un amico mi ha detto inoltre che esiste la possibilità di creare dei giochi d'acqua (tipo cascatella a ciclo continuo) e vedrò come sia realizzabile. Cosa ne dite?? Pensate sia una cosa difficile da realizzare, qualcuno di voi ha dei suggerimenti?

  7. #7
    L'avatar di giorgio
    essere o non essere

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    22,354
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 2 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/20
    Given: 0/0
    mi raccomando che il substrato di cortecce sia fatto con pezzetti molto piccoli altrimenti le piccole si rovesciano e se proprio non vuoi la terra metti almeno anche un bel pò di foglie secche e tritate, ottimo l'inserimento di piante possibilmente anche di piante commestibili.
    giorgio

  8. #8
    L'avatar di laracroft
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    o_o
    Messaggi
    13,346
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0
    Anche io vorrei realizzare una cosa del genere. E vorrei fosse pronta per il risveglio della piccola.

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed