Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=5908
  1. #1
    L'avatar di alexalex
    Moder-sporadico

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Nichelino(TO)
    Messaggi
    3,292
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post
    Downloads
    7
    Uploads
    1
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Innanzi tutto Buon Natale a tutti

    Avrei bisogno di un'informazione...
    Io ho le mie due Hermanni in letargo da metà Ottobre le ho messe in una scatola con foglie secche ed erba seccata nel mio garage sotto la palazzina in cui abito...La temperatura adesso si aggira sui 6/7°, e nei mesi più freddi come Gennaio e Febbraio non scende mai sotto i 2/3°.
    Le ho controllate l'altro giorno e sembra stiano benone (non le ho pesate però). Volevo chiedervi se era il caso di umidificare l'interno della scatola o se è meglio evitare...

    Ricordo che sono nate il 18 Ottobre 2004 e pesavano il 7 Ottobre 2006: 126 e 153 g. Il carapace misurava 85mmx72mm e 95 x 75.

    Ringrazio anticipatamente.
    Alex V.
    Nichelino (TO)
    Ultima modifica di alexalex; 25-12-06 alle 18:47

  2. #2
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    e' necessario che nella scatola di letargo ci sia una buona percentuale di umidita'. Infatti uno dei maggiori pericoli che corrono le tartarughe in letargo e' di disidratarsi.
    Per umidificare si utilizza generalmente uno spruzzino (tipo quelli dei detergenti per vetri - lavalo bene prima), acqua a temperatura ambiente e non si spruzza mai direttamente sopra le tartarughe.

    Verifica che non si creino muffe: puo' succedere specialmente con l'erba
    *
    misure e pesi me li controllo piu' tardi
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  3. #3
    L'avatar di alexalex
    Moder-sporadico

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Nichelino(TO)
    Messaggi
    3,292
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post
    Downloads
    7
    Uploads
    1
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Ti ringrazio, allora mi procuro uno spruzzino e domani "umidifico"!
    Le disturberei tanto se prima di bagnarle le pesassi?
    Buona notte

  4. #4
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Citazione Originariamente Scritto da alexalex Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio, allora mi procuro uno spruzzino e domani "umidifico"!
    Le disturberei tanto se prima di bagnarle le pesassi?
    Buona notte
    Le puoi pesare. Fallo velocemente (non cincischiare), quando fa FREDDO (non sottozero, ovviamente) e meglio se in penombra (giusto il tanto di poter leggere il display della bilancia).
    C'e' troppa luminosita' e le temp sono troppo balorde di giorno per essere piu' disinvolti.

    La terra nella quale stanno le tartine non deve mai arrivare ad essere del tutto asciutta. La devi sentire umida toccandola con i polpastrelli.

    Le misure sono congrue per il peso che hanno. E il peso e' in norma per l'eta'.
    Se hai delle foto nitide delle piccole faccele vedere
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  5. #5
    L'avatar di alexalex
    Moder-sporadico

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Nichelino(TO)
    Messaggi
    3,292
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post
    Downloads
    7
    Uploads
    1
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Sinceramente non ho messo terra nella scatola, ho messo tanta erba sotto e poi foglie triturate e secche sopra...quando le ho messe loro piano piano si sono "scavate" la tana nell'erba....
    Due foto del 28 Agosto le ho ma non della parte sotto del carapace ...
    Grazie ciao..




    Ultima modifica di alexalex; 25-12-06 alle 23:50 Motivo: inserimento foto

  6. #6
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Non ho esperienza di luoghi di letargo con solo foglie. E non so come verificare se l'umidita' e' sufficiente in questo contesto.
    L'erba (=taglio del prato all'inglese) da me fa facilmente muffe ben visibili, con l'umidita'. Ma oltre tanto non vado.

    Qualcuno ha esperienze in merito?

    Massimo, tu che ti diletti in piante (?anche dei derivati?), cosa ne pensi?


    *****
    Alex, tartine bellisssssime!!!!!
    E con una bella conformazione del guscio alta!
    Stanno pero' cominciando a bozzeggiare.... intervieni subito dopo il risveglio aumentando la disponibilita' di verdura straccaganasce e con fibre.
    Oppure aumenta lo spazio ad incolto (non so come sei organizzato).
    In questa fase basta poco per correggere e sarebbe un peccato non farlo
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  7. #7
    L'avatar di tartagnan
    Bannato

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Urano
    Messaggi
    24,950
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Ora non connetto per le cose serie, in mattinata rispondo, buonanotte.

  8. #8
    L'avatar di alexalex
    Moder-sporadico

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Nichelino(TO)
    Messaggi
    3,292
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post
    Downloads
    7
    Uploads
    1
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Citazione Originariamente Scritto da anna emme Visualizza Messaggio
    Non ho esperienza di luoghi di letargo con solo foglie. E non so come verificare se l'umidita' e' sufficiente in questo contesto.
    L'erba (=taglio del prato all'inglese) da me fa facilmente muffe ben visibili, con l'umidita'. Ma oltre tanto non vado.

    Qualcuno ha esperienze in merito?

    Massimo, tu che ti diletti in piante (?anche dei derivati?), cosa ne pensi?

    *****
    Alex, tartine bellisssssime!!!!!
    E con una bella conformazione del guscio alta!
    Stanno pero' cominciando a bozzeggiare.... intervieni subito dopo il risveglio aumentando la disponibilita' di verdura straccaganasce e con fibre.
    Oppure aumenta lo spazio ad incolto (non so come sei organizzato).
    In questa fase basta poco per correggere e sarebbe un peccato non farlo
    Praticamente le tengo in giardino dove c'è erba classifica della famiglia delle graminacee..e in vari punti ho piantato alcuni tipi di insalata e una pianta di malva. In primavera pianterò un po' di tarassaco e borragine...
    Come fuori dalla norma (una volta a settimana è troppo?) ogni tanto darò pomodoro , frutta e verdura cotta (carote, patate e zucchine ad esempio).
    Purtroppo ho avuto poco tempo per conoscerle (dal 28 Agosto ad inizio Ottobre)..spero di non sbagliare.
    Mila & Shiro, così le ho chiamate anche se non sono ancora sicuro del sesso, le ho acquistate in un negozio qui a Torino, in primavera volevo andare dall'allevatore che fornisce il negozio per acquistarne altre due (le vende ad un terzo del prezzo).
    Grazie
    CIAO

  9. #9
    L'avatar di tartagnan
    Bannato

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Urano
    Messaggi
    24,950
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    Allora l'erba tagliata dovrebbe dare un apporto all'umidità ma si decompone con sviluppo di batteri e muffe.
    Non so se fanno bene, inoltre i processi di fermentazione del compost così ottenuto sviluppa calore, in giornate troppo calde si potrebbero svegliare le tartarughe.
    Per apportare umidità inserisci delle bottiglie di plastica, le riempi d'acqua e le inserisci nel box, levi il tappo e crei altre aperture oltre il livello dell'acqua che con la sua lenta evaporarione terrà una umidità abbastanza costante nel contenitore.
    E' lo stesso principio degli umidificatori per gli elementi radiati del riscaldamento domestico.

  10. #10
    L'avatar di tartagnan
    Bannato

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Urano
    Messaggi
    24,950
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Umidità o non umidità per il letargo controllato?

    La verdura cotta non va bene e le patate non vanno bene comunque.

Discussioni Simili

  1. cassa da morto per il letargo?
    Di Eleonora nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 74
    Ultimo Messaggio: 09-11-09, 12:21
  2. Riassunto sul letargo
    Di redair nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-11-06, 00:43
  3. Primo letargo di una horsfieldi....help
    Di diavoletta_verde nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-11-06, 14:47
  4. Letargo controllato.
    Di Luisa nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-06, 18:17
  5. letargo e crescita
    Di fabrizio nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-09-06, 11:21

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed