Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!    Animali e Natura Directory   

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: aiuto letargo....

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=15551
  1. #1
    L'avatar di lucrezzi
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    n/a
    Messaggi
    5
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    aiuto letargo....

    salve!!!sono nuovo del forum io non ho tartarughe ma parlo a nome di un paio di amici che si trovano in seria difficolta su argomento letargo. vi espongo uno ad uno i casi...


    1) un mio amico ha una tartaruga di circa 7 anni in giardino che stava perfettamente in letargo dato il freddo di questi giorni ha levato dal terreno la tartaruga nel giardino per metterla in una scatola al caldo in casa perche non sapeva dove metterla (o fuori al freddo intorno 0 - 2 gradi oppure dentro con 18°) la tartaruga stava piu che sveglia certo non camminava ma la testa l'a usciva....ha rovinato il letargo????oggi temperatura fra i 5° e i 7° nel pomeriggio ha lasciato la tartaruga nel suo giardino e si e' andata a nascondere nel suo nascondiglio abituale sotto una siepe.....può stare tranquillo?????note: il guscio presentava delle specie di ammaccature come se stava circa 1/3 di una unghia di miglolo (quindi di piccole dimensione) e' un principio di una malattia????

    2) un altro mio amico ha avuto delle tartarughe questa estate; sono molto piccole sono lunghe dai 3 ai 5 cm...questa estate hanno mangiato regolarmente non sa se tanto o poco ma hanno mangiato....supposizione mia che si siano autoregolate quindi penso siano nutrite abbastanza preoccupato dal freddo di questi giorni anche lui ha tirato fuori le tartarughe dal letargo e anche lui le ha messe in uno scatolo in casa con una temperatura decisamente superiore ai 10°...di giorno le tartarughe esplorano la scatola di cartone camminano e sembrano essere uscite dal letargo.....che deve fare deve rimetterle nel giardino per il loro decorso naturale del letargo o una volta svegliate per il troppo freddo lasciarle sveglie fino primavere e rilasciarle in giardino???.....note: le tartarughe erano ben interrate e a quanto sembra stavano reagendo bene al letargo....ma....

    3) un mio terzo amico ha ricevuto 3 piccole tartarughe questo novembre!!!!!!!quindi nn sa se lasciarle libere nel suo giardino oppure rimandare il letargo di quest'anno a l'anno prossimo per accudirle nel modo migliore....le deve lasciare in natura in un giardino oppure tenerle in cattivita in casa????ma apparte questo il terzo amico sta piu in difficolta di tutti in quanto una di queste 3 tartarughe e' stata trovata per strada quando l'ho vista, alla vista sembrava molto magra e aveva la stessa squamazione del primo caso per intenderci solo un pò piu accentuata(per intenderci occupavano un 5% di tutto il guscio !!!)in ogni caso la tartaruga non sembra godere di salute ottima ma debilitata....cosa fare?!?!?!?!vorrebbe conservare il possesso della tartaruga pero senza compromettere la sua salute......cosa consigliate?


    parlo io a nome dei miei 3 amici perche non hanno internet e nn hanno molta confidenza con l'uso dei pc =) spero in una vostra pronta risposta.

    cordiali saluti!

  2. #2
    L'avatar di biby
    Non ci sono più

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    fatti miei
    Messaggi
    8,648
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    ciao!!innanzitutto benvenuto!!!
    1°caso:un bel pasticcio!!con tutti gli sbalzi termici che ha fatto subire a questa povera tartaruga,è un miracolo se riesce a passare l'inverno!!bastava proteggerla ben bene!!per le ammaccature,senza una foto,non si può dire nulla.
    2°caso:gran bel pasticcio anche qui!!!ma perchè le ha disturbate?non possono stare in una scatola.dovrebbe fare in modo,gradualmente,di diminuire la temperatura e rimetterle al suo posto.altrimenti dovrebbe allestire un terrario ben fatto con lampade ecc ecc...ma si può...
    3°caso:se ancora non le ha mandate in letargo,non mi sembra il caso di metterle fuori ora con questo freddo!!!ma come le sta tenendo?ha un terrario?
    per la terza tartaruga...il tuo amico non avrebbe dovuto prenderla!!o al limite l'avrebbe dovuta portare alla forestale.rischia pesanti sanzioni!!!se è debilitata ha bisogno di cure....quindi di un veterinario.
    certo che hai 3 amici proprio disinformati!!!

  3. #3
    L'avatar di Raffi
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    vicenza... più o meno...
    Messaggi
    771
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    1) ha rovinato il letargo, bastava coprirla meglio.. e cmq non penso sia il primo dei 7 anni e quindi dei letarghi, che fa così freddo. tornerà a dormire, che la copra meglio con foglie e paglia e non la tocchi più. del guscio non ho capito e non son così esperta

    2) anche lui ha sbagliato a metterle in casa, troppo caldo e consumano troppo. X le baby è cmq meglio un letargo controllato. Temperatura ideale dai 6 ai 10°...

    3) se non sa come son state tenute, se hanno mangiato etc.. che salti questo letargo e prenda tutto il necessario per un ottimo terraio
    Isa, sei la persona più spregevole del mondo...
    ...sei tutta la mia vita papy... no, non è stato tutto initile...

  4. #4
    L'avatar di lucrezzi
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    n/a
    Messaggi
    5
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    hehehehe purtroppo si sono alle prime armi e vista la situazione non sarebbe opportuno lasciarli al loro destino e mi sono preso la briga di informarmi per loro.....

    ricordo che il motivo generale per cui son state tolte dal letargo quelle che stavano in letargo naturale era per il semplice motivo che la temperatura esterna oscillava fra 0 e 3 gradi costanti notte e giorno e il terreno era ricoperto dalla neve....rischiava di ghiacciarsi quella grande stava interrata bene ma avendo paura l'ha levata...quelle piccole alcune avevano scelto un posto coperto altre scoperte quindi alcune erano ricoperte di neve senza considerare che essendo piccole non si erano interrate realmente ma si erano messe sotto semplici foglie secche!!!!

    in questa situazione cosa si doveva fare???per eventuali futuri interventi

    per il terrario da noi questi inverni capitano una volta ogni 10 anni...un inverno normale la temperatura non scende sotto 7-9 gradi quindi avere un terrario in casa non serviva...se erano malate le portavo dal veterinario in questo caso non avendo un terrario perche superfluo date le condizioni climatiche solite del nostro clima si e' optato per un contenitore (scatola) con del fieno dentro. quella grande che ha circa 7 anni di "esperienza" ha visto per la prima volta un inverno del genere.


    per porre rimedio ai danni fatti avete consigli?!?!?!?!!?


    1)meglio lasciarle affrontare lo sbalzo da sola (la tartaruga sta in ottime condizioni) oppure fare qualkosa???

    2)si potrebbe optare per un posto freddo ma nn troppo freddo lasciandole sempre in questa scatola (che non e' piccola!!!e' simile a una scatola di un frigorifero solo che e' bassa ed e' piena di fieno infatti loro si nascondono sotto tipo letargo)

    3)penso che per il terzo caso gli consigliero di allestire un terrario per questo inverno l'anno prossimo lo tiene per curarle o in casi del genere....per la terza tartaruga quindi portarla direttamente alla forestale dato che non c'è un veterinario nel circodario...c'è qualche consiglio per trattarla fra oggi e domani tempo necessario per portarla in mani sicure???

  5. #5
    L'avatar di biby
    Non ci sono più

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    fatti miei
    Messaggi
    8,648
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    Considera che anche qui nevica molto raramente!
    l'altra notte ha nevicato,avevamo 1°.ho controllato che tutte stessero al riparo,chi non lo era,l'ho spostata io.ho riempito il rifugio di foglie secche e paglia,ho aggiunto un telo di tessuto non tessuto sopra e adesso sto tranquilla.Visto che ormai l'ha rimessa fuori,fai in modo che possa avere un rifugio dove poter continuare il letargo.
    <<<<<<<<<<
    bisognerebbe sapere se la tarta mangia,se è tenuta a temperature adeguate ecc..
    La forestale sequestra la tartarughina,rari i casi in cui potrebbe darla in affido.
    diglielo al tuo amico

  6. #6
    L'avatar di lucrezzi
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    n/a
    Messaggi
    5
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    sta sotto una siepe con molto fogliame al massimo gli faccio aggiungere fieno....

    per il 3 caso....no nn mangia (in comune con tutte le altre temperature nei casi vari) per adesso la cosa principale e' curarla se sta malata....anche se non lo so sinceramente la vedo io molto magra di zampe per esempio ma nn so se e' realmente così....dovrei pesarla fare una foto e darvi lunghezza x stiamare in che stato di peso sta?alla fine conta la saluta dell'esemplare non se si perde il possesso o meno

  7. #7
    L'avatar di biby
    Non ci sono più

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    fatti miei
    Messaggi
    8,648
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    Citazione Originariamente Scritto da lucrezzi Visualizza Messaggio
    sta sotto una siepe con molto fogliame al massimo gli faccio aggiungere fieno....

    per il 3 caso....no nn mangia (in comune con tutte le altre temperature nei casi vari) per adesso la cosa principale e' curarla se sta malata....anche se non lo so sinceramente la vedo io molto magra di zampe per esempio ma nn so se e' realmente così....dovrei pesarla fare una foto e darvi lunghezza x stiamare in che stato di peso sta?alla fine conta la saluta dell'esemplare non se si perde il possesso o meno
    scusa ma non capisco questa frase:temperature nei casi vari...
    ????

  8. #8
    L'avatar di giuditta
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,360
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    Citazione Originariamente Scritto da biby Visualizza Messaggio
    Considera che anche qui nevica molto raramente!
    l'altra notte ha nevicato,avevamo 1°.ho controllato che tutte stessero al riparo,chi non lo era,l'ho spostata io.ho riempito il rifugio di foglie secche e paglia,ho aggiunto un telo di tessuto non tessuto sopra e adesso sto tranquilla.Visto che ormai l'ha rimessa fuori,fai in modo che possa avere un rifugio dove poter continuare il letargo.
    <<<<<<<<<<
    bisognerebbe sapere se la tarta mangia,se è tenuta a temperature adeguate ecc..
    La forestale sequestra la tartarughina,rari i casi in cui potrebbe darla in affido.
    diglielo al tuo amico
    Quoto, da me nei giorni scorsi siamo arrivati a -5 e non è il primo anno! Sono tutte in letargo, anche le baby , ho riempito i rifugi di foglie secche ed ho messo sopra un tessuto non tessuto come ha detto biby.
    In casa poi non mangiano se non le metti in terrario con temperature che oscillano sui 30° nella zona calda e 24/25 in quella meno calda, con spot e luce uva - uvb . Se le tengono in una scatola a temperatura ambiente muoiono tutte.

  9. #9
    L'avatar di mike983
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Sud
    Messaggi
    2,325
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    Citazione Originariamente Scritto da lucrezzi Visualizza Messaggio
    salve!!!sono nuovo del forum io non ho tartarughe ma parlo a nome di un paio di amici che si trovano in seria difficolta su argomento letargo. vi espongo uno ad uno i casi...


    1) un mio amico ha una tartaruga di circa 7 anni in giardino che stava perfettamente in letargo dato il freddo di questi giorni ha levato dal terreno la tartaruga nel giardino per metterla in una scatola al caldo in casa perche non sapeva dove metterla (o fuori al freddo intorno 0 - 2 gradi oppure dentro con 18°) la tartaruga stava piu che sveglia certo non camminava ma la testa l'a usciva....ha rovinato il letargo????oggi temperatura fra i 5° e i 7° nel pomeriggio ha lasciato la tartaruga nel suo giardino e si e' andata a nascondere nel suo nascondiglio abituale sotto una siepe.....può stare tranquillo?????note: il guscio presentava delle specie di ammaccature come se stava circa 1/3 di una unghia di miglolo (quindi di piccole dimensione) e' un principio di una malattia????

    2) un altro mio amico ha avuto delle tartarughe questa estate; sono molto piccole sono lunghe dai 3 ai 5 cm...questa estate hanno mangiato regolarmente non sa se tanto o poco ma hanno mangiato....supposizione mia che si siano autoregolate quindi penso siano nutrite abbastanza preoccupato dal freddo di questi giorni anche lui ha tirato fuori le tartarughe dal letargo e anche lui le ha messe in uno scatolo in casa con una temperatura decisamente superiore ai 10°...di giorno le tartarughe esplorano la scatola di cartone camminano e sembrano essere uscite dal letargo.....che deve fare deve rimetterle nel giardino per il loro decorso naturale del letargo o una volta svegliate per il troppo freddo lasciarle sveglie fino primavere e rilasciarle in giardino???.....note: le tartarughe erano ben interrate e a quanto sembra stavano reagendo bene al letargo....ma....

    3) un mio terzo amico ha ricevuto 3 piccole tartarughe questo novembre!!!!!!!quindi nn sa se lasciarle libere nel suo giardino oppure rimandare il letargo di quest'anno a l'anno prossimo per accudirle nel modo migliore....le deve lasciare in natura in un giardino oppure tenerle in cattivita in casa????ma apparte questo il terzo amico sta piu in difficolta di tutti in quanto una di queste 3 tartarughe e' stata trovata per strada quando l'ho vista, alla vista sembrava molto magra e aveva la stessa squamazione del primo caso per intenderci solo un pò piu accentuata(per intenderci occupavano un 5% di tutto il guscio !!!)in ogni caso la tartaruga non sembra godere di salute ottima ma debilitata....cosa fare?!?!?!?!vorrebbe conservare il possesso della tartaruga pero senza compromettere la sua salute......cosa consigliate?


    parlo io a nome dei miei 3 amici perche non hanno internet e nn hanno molta confidenza con l'uso dei pc =) spero in una vostra pronta risposta.

    cordiali saluti!


    1°caso : l'ammaccatura non credo che è una malattia. prima l'aveva o è recente? in ogni caso serve una foto. la tarta è meglio che stà in giardino in un posto protetto.

    2° caso: puo' fare il letargo controllato, cioè lasciarle in un posto dentro casa (cantina, garage) dove la temperatura non superi i 10 gradi.

    3° caso: le tarte piccole ho stanno in un terrario riscaldato e quindi saltano il letargo oppure fanno il letargo; in casa a temperatura ambiente muoiono.
    per quella debilitata è meglio il terrario riscaldato.

  10. #10
    L'avatar di lucrezzi
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    n/a
    Messaggi
    5
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: aiuto letargo....

    mi riferivo al fatto che anche le altre non mangiano ma le a ltre non mangiano perche la temperatura non permette mentre questa può darsi non vuole neanche mangiare....va bhe vedremo oggi pomeriggio la porterano a chi compete

    Citazione Originariamente Scritto da biby Visualizza Messaggio
    scusa ma non capisco questa frase:temperature nei casi vari...
    ????

Discussioni Simili

  1. Letargo breve - Richiesta di AIUTO
    Di Aldo1964 nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-02-08, 22:31
  2. Aiuto per letargo neo arrivate
    Di unvisigoth nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-11-07, 12:38
  3. In Letargo con 20°C ??? Aiuto!
    Di Derek nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-01-07, 18:17
  4. Aiuto Per Letargo Corretto
    Di AIRONE77 nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 14-01-07, 16:59
  5. aiuto per il letargo delle mie tre piccole
    Di concyepcardy nel forum Letargo, bruma, estivazione
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 18-11-06, 18:37

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed