Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Letargo In Piemonte

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=1114
  1. #1
    L'avatar di andrea_rossi9
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    asti
    Messaggi
    72
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Non è il mio caso di quest'anno ma mi chiedo se le tartarughe devono fare il letargo tra 1 5 e i 10 °C, in Piemonte dove la temperatura di notte scende anche a -8, come si fa?
    Basta che si sotterrino o fargli una casette piena di fieno?
    La temperatura di falda è intorno ai 12°C ma difficilmente una tartaruga si sotterrerà di 1 m o più.
    C'è qualcuno che sa darmi qualche consiglio?

    Ciao Andrea

  2. #2
    L'avatar di giorgio
    essere o non essere

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    22,354
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 2 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/20
    Given: 0/0
    non so cosa dire e non so se in natura esistono tarte dalle nostre parti, certo è che si sono cmq adattate a questi climi le tarte che molte persone tengono nei loro giardini; personalmente le copro molto bene
    giorgio

  3. #3
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0
    nei climi freddi si fa fare il letargo controllato in scatola. Puoi trovare delle info alla pagina:
    http://www.tartaclubitalia.it/documenti/an...mme-letargo.htm
    *
    Identificando un punto con temperature giuste trovi ove mettere il contenitore del letargo. Meglio "lavorare" con il termometro in anticipo, in modo da andare poi relativamente tranquilli. Prob basta una cassetta isolata e a ridosso dei muri di casa (nessun cavedio? o un box auto?)
    Nel nord europa usano molto il frigorifero, uno a parte per le tarte . Il sistema e' ottimo, pero', non avendolo mai utilizzato, conosco solo, indicativamente, le metodologie teoriche. (comunque, se fosse, il caso, qualche info di prima mano la si becca)
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  4. #4
    L'avatar di Ivana (To)
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    114
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Io, tranne rare eccezioni in casi in cui ho visto che la tarta era molto interrata, (circa 20 cm ed io ho ancora rinforzato la copertura), le metto in scatole e terrari in un sottoscala non riscaldato esposto a nord, dove attualmente il termometro segna 7 gradi.
    Non mi fido a lasciarle fuori, alcune proprio non ne vogliono sappere di scavare, il vecchio marginato ad es. starebbe solo rintanato contro il muro della casa e non credo che col freddo di Torino la notte riuscirebbe a sopravvivere.
    Non ho mai capito perchè ma lui non ne vuole proprio sapere di scavarsi una tana seria.......
    A questo punto, dato che ho lo scatolone pronto per lui, quando in casetta le vedo addormentate, le prendo tutte e via nel sottoscala.
    ciao
    Ivana (To)
    ciao
    Ivana (To)

  5. #5
    L'avatar di andrea_rossi9
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    asti
    Messaggi
    72
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Chi mi ha dato le giovani tartarughe, le tiene all'esterno per il letargo, in un recinto pieno di paglia e con una copertura sopra, però mi ha detto che parecchi anni fà, quando ne aveva solo 2, un inverno gli sono morte per il freddo.
    E' per questo che mi è venuto il dubbio.

    Ciao Andrea

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed