Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Parietaria ed erbe spontanee

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=6248
  1. #1
    L'avatar di SalvoR
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Palermo
    Messaggi
    48
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Parietaria ed erbe spontanee

    Ragazzi sapete se la mia Trachemys scripta scripta può mangiare la parietaria? Mio figlio l'ha raccolta tra le pietre in una fontana e l'ha data alla tarta , che ne ha fatto una scorpacciata e adesso sono preoccupato..

    sapete se queste erbe spontanee che crescono vicino i fiumi, fontane possono dare alle tarte ? se si quali?

    Ciao e grazie
    Ultima modifica di SalvoR; 14-01-07 alle 20:17

  2. #2
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    Al massimo farà pipì!

    da http://www.altavaltrebbia.net/parietaria.htm
    "Parietaria (Parietaria officinalis)

    Famiglia: Urticacee

    Descrizione: Erbacea con radice fusiforme e fusto pubescente sdraiato o eretto (40 cm), tenero e carnoso, diviso in rami. Le foglie sono brevemente picciolate, alterne, di forma ovato-lanceolata, soffici al tatto, che con facilità si attaccano ai vestiti. In estate porta fiori verdognoli, piccoli e insignificanti, riuniti in infiorescenze all'ascella delle foglie superiori.

    Dove si trova: Vegeta in grossi cespi sui muri vecchi e tra le macerie, ma anche in siepi e luoghi ombrosi.

    Parti utilizzate: La parte aerea raccolta in estate; può essere essiccata in locale asciutto e ventilato. A scopo alimentare si usa la pianta intera prima della fioritura, poi solo le sommità più tenere.

    Proprietà:
    Presenta sali di potassio, calcio e zolfo, mucillagine, tannino; è diuretica, espettorante, colagoga, antiflogistica.
    Come cibo per una cura depurativa e rinfrescante; succo, infuso e decotto per cistite e irritazioni dell'apparato urinario; compresse di infuso concentrato o cataplasmi della pianta triturata per emorroidi e ragadi anali.
    I principi attivi della pianta vengono estratti dall'industria farmaceutica e utilizzati, in associazione ad altre sostanze, per la produzione di numerosi tarmaci diuretici ed emollienti.
    In cucina si impiega la pianta intera prima della fioritura o, poi, solo i germogli degli apici.
    Previa cottura, viene usata per la preparazione di minestre (alle quali dona un bel colore verde); spesso viene associata all'ortica.
    Il nome di "erba vetriola" deriva dalla capacità della pianta (in particolare degli acheni pelosi) di pulire perfettamente vetri, fondi di bottiglie e bicchieri; viene invece detta "muraiola" per come, grazie al lungo apparato radicale, si ancora tenacemente ai muri, riuscendo spesso a sgretolarli.

    Preparazione e uso:

    Macerato di parietaria
    Dopo avere affettato a spicchi 2 cipolle e frantumato 10 g di parietaria (parte aerea), 30 g di gramigna (rizoma) e 30 g di carciofo (foglie), ponete il tutto a macerare assieme alla scorza di 1 limone (solo la parte gialla) in 1 l di vino bianco ad alta gradazione per 10-12 giorni.
    Trascorso questo periodo filtrate e conservate il macerato in una bottiglia ben chiusa.
    Consumate 3 tazzine al giorno, lontano dai pasti, come rimedio in caso di idropisia.

    Decotto di parietaria
    Mettete 5 g di parietaria (parte aerea) in 1 dl d’acqua.
    Applicate compresse imbevute di decotto per risolvere scottature leggere.

    Infuso
    Mettere una manciata di parietaria tritata, fresca o essiccata, in 1 l d'acqua bollente.
    Lasciate riposare per 20 minuti quindi dolcificate con zucchero.

    La parietaria in cucina
    La parietaria si usa cotta (la sua ruvidezza impedisce di consumarla cruda) per preparare ottimi minestroni che colora di verde intenso, sola o unita all'ortica. Il gusto è buono e la grande quantità di nitrato di potassio rende queste pietanze diuretiche come un piatto di asparagi.

    Ricette stampabili:

    Brodo alle erbe

    Maccheroncini alla parietaria

    Erbette di campo e grano
    "


    Certo che, visto che hai una Trachemys, che forse mangia un 5% di verdura, di casini con le piante ne hai parecchi!

    Ciao
    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  3. #3
    L'avatar di SalvoR
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Palermo
    Messaggi
    48
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    Non mi dire niente
    Ogni volta che andiamo in campagna mio figlio tra piantine insetti e vermetti per la tarta mi riempie l'automobile!!!
    In qaranta giorni la tarta mi è cresciuta 7mm e da 8 grammi che era ora ne pesa 20!!!

  4. #4
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  5. #5
    L'avatar di marilena
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    a casa mia!!!
    Messaggi
    31,013
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    scusate la mia intromissione...ma quella pianta sarebbe l'ortica?
    Hayezuccio mio bello...staremo per sempre insieme




    Mari

    A volte angelo...A volte demone...Sono sempre io
    Sei l'angelo dei miei sogni e il diovolo delle mie passioni...TI VOGLIO!!!
    Non ti curar di loro, ma guarda e passa (Inf., III, 51)
    Se vuoi amare ama...Se vuoi giocare gioca...ma non amare giocando e non giocare ad amare!!!

  6. #6
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    No, è un'urticacea ma non è la stessa pianta.


    sempre da http://www.altavaltrebbia.net


    Ortica comune (Urtica dioica L.)

    Famiglia: Urticacee

    Descrizione: Pianta perenne alta da 0,5 a 1,5 m; sia i fusti, a sezione quadrata, sia le foglie sono ricoperti da peli urticanti; i fiori verdi sono molto piccoli.

    Dove si trova: Diffusa in tutto il mondo, preferisce i luoghi umidi vicini alle zone abitate.

    Le parti utilizzate: Tutta la pianta, specialmente le foglie.


    Proprietà:
    I peli urticanti dell'ortica contengono istamina (1%) e acetilcolina (0,2%-1%), sostanze prodotte anche dal nostro organismo, che si attivano come trasmettitori degli impulsi nervosi del sistema neurovegetativo favorendo l'apparato circolatorio e l'apparato digestivo. Bastano 10 mg circa di queste sostanze a provocare una reazione cutanea.
    Le foglie contengono clorofilla in abbondanza, il colorante verde del mondo vegetale, la cui composizione chimica è molto simile a quella dell'emoglobina che tinge di rosso il nostro sangue; sono ricchissime di sali minerali, specialmente ferro, di fosforo, di magnesio, di calcio e di silicio, sostanze che le rendono diuretiche e depurative; contengono anche vitamine A, C e K, acido formico, tannino e altri principi attivi ancora non studiati a fondo, che nel loro insieme fanno dell'ortica una delle piante con il maggior numero di proprietà medicinali:
    1-Depurativa, diuretica e alcalinizzante: è consigliata in caso di affezioni reumatiche, di artrite, di gotta, di calcoli renali, di renella e, in generale, quando occorre produrre un'azione depurativa e diuretica. L'ortica ha una grande capacità di alcalinizzare il sangue e facilita l'eliminazione dei residui acidi del metabolismo, che sono strettamente legati a tutte queste malattie. La cura per uso interno si può completare con urticazioni sull'articolazione colpita.
    2-Antianemica: si usa nelle anemie causate da mancanza di ferro o da perdite di sangue; il ferro e la clorofilla che abbondano nell'ortica stimolano la produzione dei globuli rossi; l'ortica è consigliata anche in caso di convalescenza, di denutrizione e di esaurimento, perché è ricostituente e tonificante.
    3-Vasocostrittrice ed emostatica: è utile specialmente nei casi di emorragie nasali e uterine. E' utilissima inoltre per le donne che soffrono di mestruazioni abbondanti, ma ricordiamo che qualsiasi emorragia anormale deve essere sottoposta a controllo medico.
    4-Digestiva: si ottengono buoni risultati nei disturbi digestivi causati da atonia o da insufficienza degli organi dell'apparato digerente. L'ortica contiene piccole quantità di cretina, un ormone prodotto da alcune cellule del nostro intestino, che stimola la secrezione del succo pancreatico e la motilità dello stomaco e della cistifellea: l'ortica facilitata così la digestione migliora la capacità di assimilare i cibi.
    5-Astringente: è stata usata con successo per fermare le fortissime diarree provocate dal colera; è utile in tutti i tipi di diarrea, in caso di colite o di dissenteria.
    6-Ipoglicemizzante: esperimenti su numerosi pazienti hanno dimostrato che le foglie di ortica fanno abbassare il livello di zuccheri nel sangue.
    7-Galattogena: aumenta la secrezione del latte materno e perciò è consigliabile durante l'allattamento.
    8-Emolliente: per il suo effetto emolliente si raccomanda nelle malattie croniche della pelle, specialmente in caso di eczemi, di eruzioni e di acne; si usa anche contro la caduta dei capelli; pulisce, rigenera e rende più bella la pelle. I migliori risultati si ottengono assumendola per via orale e, al contempo, facendo applicazioni locali.

    Preparazione e uso:

    Uso interno:
    Questa pianta, 12 ore dopo essere stata raccolta, perde l'effetto urticante e acquisisce una consistenza morbida.
    In caso di affezioni reumatiche, di artrite, di gotta, di calcoli renali, di renella. Si usa nelle anemie causate da mancanza di ferro o perdite di sangue, in caso di convalescenza, denutrizione e di esaurimento. E' utile nei casi di emorragie uterine. In caso di disturbi digestivi causati da atonia o da insufficienza degli organi dell'apparato digerente. Le foglie abbassano il contenuto di zucchero nel sangue. Aumenta la secrezione del latte materno.

    Succo fresco
    E' il modo migliore di utilizzare l'ortica per sfruttarne le proprietà medicinali, soprattutto l'effetto depurativo; si ottiene schiacciando le foglie o centrifugandole; generalmente se ne prende un bicchiere al mattino e uno a mezzogiorno.

    Infuso
    Si prepara con 50 g in 1 litro d'acqua; si lascia in infusione per 15 minuti e se ne prendono 3 o 4 tazze al giorno.

    Decotto di ortica
    Fate bollire 1 cucchiaio di ortica essiccata in 2,5 dl d'acqua per 2-3 minuti. Trascorso questo periodo lasciate riposare per 5 minuti, quindi filtrate.
    Consumatene 2 tazze al giorno per depurare il sangue.

    Uso esterno:
    In caso di malattie croniche della pelle come eczemi, eruzioni, acne. Contro la caduta dei capelli, rigenera e rende più bella la pelle.

    Lozioni
    Si applica il succo sulla zona ammalata della pelle.
    Oltre ai casi indicati per le lozioni aumenta la secrezione del latte materno.

    Impacchi
    Si imbevono nel succo, si applicano sulla zona malata e si cambiano 3 o 4 volte al giorno.
    E' utile nei casi di emorragie nasali.

    Tampone nasale
    Si imbeve una garza nel succo di ortica e si introduce nelle narici.

    Urticazioni
    Con un mazzo di ortica appena tagliata si batte leggermente l'articolazione affetta da un processo infiammatorio o reumatico (ginocchio, spalla ecc.); questo produce un effetto revulsivo per il quale il sangue viene attratto in superficie decongestionando i tessuti interni.

    L'ortica in cucina
    L'ortica si consuma cruda in insalata, tritata nelle frittate, nelle minestre o semplicemente bollita come qualsiasi altra verdura: può sostituire benissimo gli spinaci e forse e più gradita essendo più dolce.
    L'ortica è una buona fonte di proteine: quando è fresca ne contiene da 6 a 8 g ogni 100 g, essiccata ne contiene da 30 a 35 g (percentuale vicina a quella della soia, uno dei legumi più ricchi di proteine).

    Ricette stampabili:

    Fettuccine alle erbe

    Minestra di ortiche alla scozzese

    Frittata alle ortiche

    Erbette di campo e grano

    Focaccia ripiena alle erbette

    Insalata del vajo

    Pasticcio di erbette selvatiche


    AVVERTENZA
    Non consumare i semi. Proteggersi le mani con guanti durante la raccolta. Le sostanze irritanti contenute nei peli si neutralizzano con la cottura.
    Ultima modifica di pminotti; 15-01-07 alle 12:52
    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  7. #7
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    P.S. Non prendetemi troppo sul serio sulle piante.

    Le trovo solo su Internet.

    Sono di Milano.

    Al massimo riconosco il tipo di pavimento!
    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  8. #8
    L'avatar di mamoz
    senza cuore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    5,021
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    Codice PHP:
    pminotti     
    P
    .SNon prendetemi troppo sul serio sulle piante.
      
     
    Le trovo solo su Internet.
      
     
    Sono di Milano.
      
     
    Al massimo riconosco il tipo di pavimento

    ma le parietarie son buone anke x le terrestri?
    e pensare ke io son allergico a queste maledette piante!!!!


















    AMO GLI ANIMALI E NON LI MANGIO!

  9. #9
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    Citazione Originariamente Scritto da mamoz Visualizza Messaggio
    [ma le parietarie son buone anke x le terrestri?
    e pensare ke io son allergico a queste maledette piante!!!!
    fammi una squillo via email se non ti rispondo in un paio di giorni
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  10. #10
    L'avatar di mamoz
    senza cuore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    5,021
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Parietaria ed erbe spontanee

    nn preoccuparti anna,
    prenditi tutto il tempo ke vuoi.
    nn è una cosa impellente e le tue risposte valgono bene una lunga attesa.
    ciao
    mario


















    AMO GLI ANIMALI E NON LI MANGIO!

Discussioni Simili

  1. Le erbe selvatiche spontanee
    Di giorgio nel forum Alimentazione
    Risposte: 98
    Ultimo Messaggio: 05-12-08, 00:53
  2. e 'ste erbe????
    Di Eleonora nel forum Alimentazione
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 17-03-08, 14:10
  3. la scheda delle erbe
    Di giorgio nel forum Alimentazione
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 09-02-06, 21:31

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed