Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Nuovo utente con vecchie domande

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=3820
  1. #1
    L'avatar di fabrizio
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Parma
    Messaggi
    9
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Nuovo utente con vecchie domande

    Ciao a tutti e grazie per il bellissimo forum.

    Da qualche anno a mia moglie sarebbe piaciuto avere delle tartarughe, ieri complice una manifestazione in provincia di Parma (e mio figlio che non voleva più venire via) abbiamo portato a casa 2 testudo Hermanni boettgeri dovrebbero avere 2/3 anni a presto le foto e le misure, mio figlio che è un appassionato di astronomia le ha chiamate Miranda e Mimas.
    Ho letto parecchio sul forum e credo che per leggere tutte le notizie che mi interessano mi ci vorranno giorni ma in questo momento ho un pò fretta di avere le prime notizie e allora faccio qualche domanda.
    Alimentazione (la prima e la più importante per questo la scelta di questo forum), ho letto che l'alimentazione deve essere varia, ricca di erbe selvatiche (io vivo in campagna nessun problema) povera di erba medica, frutto ogni tanta, ho anche letto le tantissime schede sulle piante.
    Vi chiedo solo se è possibile avere un piccolo riassunto con l'elenco del cibo si, del cibo no e del cibo poco.
    Ho letto di semi, è utile/necessario dargli anche questo genere di cibo?
    Devo dargli da mangiare finchè mangiano o bisogna limitare la quantità e quanto?
    Integrazioni con cibo di origine "animale" come lombrichi oppure pesciolini sono consigliate?
    Visto che sono arrivate all'improvviso non ho avuto il tempo di preparare un recinto per il momento sono in un contenitore di plastica 35*45 con 5 centimetri di terra e rete a maglia fitta sopra può andare per qualche giorno.
    Adesso mi documento per bene per l'inverno ed eventualmente farò qualche domanda ma credo di avere il tempo per leggere tutto prima del letargo (loro non mio)
    Grazie anche della pazienza che sperò avrete con un neofita molto entusiasta (il mio bimbo si 5 anni)

    Fabrizio

  2. #2
    L'avatar di Riccardo
    In pausa...

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Porto Recanati, Italy
    Messaggi
    9,667
    Recensioni
    Scritte 6 Recensioni
    Grazie
    16
    Ringraziato 7 volte in 7 post
    Downloads
    15
    Uploads
    13
    Thumbs Up/Down
    Received: 7/23
    Given: 8/1

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    Ciao, tra le schede e gli articoli presenti su TartaPortal, trovi varie informazioni sull'alimentazione.

    Non dargli alimenti di origine animale in quanto le tue tartarughe sono vegetariane.
    Per quanto riguarda semi le tartarughe non ne mangiano, magari hai frainteso con qualche post dove si parlava di semi da piantare per poi alimentarle.

    Per la quantità, dagliene fino che mangiano 1 o al max 2 volte al giorno.

    Ciao ciao

    Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi.
    Marguerite Yourcenar
    ღღღ(¯`°♥•…la verità è che al mondo tu servi cos셕♥°´¯)ღღღ

  3. #3
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    Citazione Originariamente Scritto da fabrizio Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti e grazie per il bellissimo forum.

    Da qualche anno a mia moglie sarebbe piaciuto avere delle tartarughe, ieri complice una manifestazione in provincia di Parma (e mio figlio che non voleva più venire via) abbiamo portato a casa 2 testudo Hermanni boettgeri dovrebbero avere 2/3 anni a presto le foto e le misure, mio figlio che è un appassionato di astronomia le ha chiamate Miranda e Mimas.
    Ho letto parecchio sul forum e credo che per leggere tutte le notizie che mi interessano mi ci vorranno giorni ma in questo momento ho un pò fretta di avere le prime notizie e allora faccio qualche domanda.
    Alimentazione (la prima e la più importante per questo la scelta di questo forum), ho letto che l'alimentazione deve essere varia, ricca di erbe selvatiche (io vivo in campagna nessun problema) povera di erba medica, frutto ogni tanta, ho anche letto le tantissime schede sulle piante.
    Vi chiedo solo se è possibile avere un piccolo riassunto con l'elenco del cibo si, del cibo no e del cibo poco.
    Ho letto di semi, è utile/necessario dargli anche questo genere di cibo?
    Devo dargli da mangiare finchè mangiano o bisogna limitare la quantità e quanto?
    Integrazioni con cibo di origine "animale" come lombrichi oppure pesciolini sono consigliate?
    Visto che sono arrivate all'improvviso non ho avuto il tempo di preparare un recinto per il momento sono in un contenitore di plastica 35*45 con 5 centimetri di terra e rete a maglia fitta sopra può andare per qualche giorno.
    Adesso mi documento per bene per l'inverno ed eventualmente farò qualche domanda ma credo di avere il tempo per leggere tutto prima del letargo (loro non mio)
    Grazie anche della pazienza che sperò avrete con un neofita molto entusiasta (il mio bimbo si 5 anni)

    Fabrizio
    organizzare un recinto (serve a proteggerle dai predatori) con sole erbe selvatiche e' una organizzazione ottimale. Occorre solo migliorare la propria conoscenza delle erbe (identificazione specie) per aumentare la varieta'.
    L'alimentazione e' un campo delicato. A livello di riassunto sono parecchi i siti che si sono cimentati in varie lingue, tuttavia sono ben lontani dall'essere aggiornati o dal contemplare i vari vantaggi e svantaggi. E' un campo minato per chi scrive e per chi legge.
    I cibi aggiunti devono essere in quatita' limitata e ben scelti in base alle loro caratteristiche.

    I semi sono alimentazione occasionale. Data dalle erbe selvatiche dopo la fioritura e MAI introdotte da noi.
    Gli apporti animali devono essere evitati. Se nei luoghi delle tarte c'e' un eccesso di lumache e' opportuno rimuoverle: le tarte in giardino/recinto hanno molta piu' alimentazione delle selvatiche e somministrare cibi proteici in aggiunta e' nefasto per fegato e reni.

    Nel loro recinto devi garantire una buona possibilita' di escursione termica, ottimo soleggiamento e varia ombreggiatura.

    agli inizi e' un gran pedalare per le info
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  4. #4
    L'avatar di fabrizio
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Parma
    Messaggi
    9
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    Ciao a entrambi e grazie delle risposte.
    Io abito in campagna quindi alla fine il recinto sarà un pezzo di campo "incolto" per cui le selvatiche dovrebbero trovarle da sole ad eccezione di alcune come l'ortica che posso introdurre io.
    Per quanto riguarda foglie di vite (non trattata) e di gelso nessun problema.
    Unico problema, il pezzo di campo che intendo recintare è occasionalmente battuto anche dai gatti, ci possono essere problemi (penso a malattie o parassitosi trasmesse) è opportuna una profilassi antivermi prima del riposo invernale anche se le tarta sono appena arrivate e sono sane?

    Grazie molte, e adesso visto che ho un momento libero vado di corsa a leggere i post vecchi


    Fabrizio

  5. #5
    L'avatar di giorgio
    essere o non essere

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    22,354
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 2 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/20
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    benvenuto

    il recinto deve esserci assolutamente e devi anche ricoprirlo con rete spessa per via dei predatori, oltre al rischio gatti ci sono anche topi e uccelli visto che sono ancora piccoline
    giorgio

  6. #6
    L'avatar di galadriel70
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Savona provincia
    Messaggi
    452
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    Per i gatti penso che l'unico problema sia un possibile attacco alle tarte .

  7. #7
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    se le tarte hanno 2-3 anni i gatti non fanno nulla. Anzi le proteggono
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  8. #8
    L'avatar di fabrizio
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Parma
    Messaggi
    9
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    Ciao,

    chiarisco il mio dubbio, i gatti sono gatti "campagnoli", vivono all'aperto o nel fienile, mangiano topi uccellini, gli avanzi di casa (ultimamente sempre più spesso visto la presenza di 4 nuovi nati scatolette e cibo per gatti), nonostante vengano sverminati un paio di volte l'anno sicuramente hanno parassiti e vermi, si possono attaccare alle tarta ?

    Grazie Fabrizio

  9. #9
    L'avatar di galadriel70
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Savona provincia
    Messaggi
    452
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    Non credo, le tarte ne hanno già dei loro, ma aspetta i più esperti.

  10. #10
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Nuovo utente con vecchie domande

    non si sa molto sul passaggio di ospiti fra rettili/tartarughe e mammiferi vari e viceversa. Molti parassiti cambiano difficilmente ospite.

    Le tartarughe hanno sempre parassiti intestinali e se vivono in giardino non e' possibile debellarli definitivamente ma solo tenerli sotto controllo.
    Le feci dei mammiferi danno problemi alle tarte soprattutto per il loro carico proteico. Possono poi essere addirittura pericolose quando i gatti (o cani) hanno subito un trattamento medico con farmaci pericolosi per le tartarughe.
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

Discussioni Simili

  1. Titolo Utente
    Di Riccardo nel forum Segnalazioni Tecniche - Comunica con lo Staff
    Risposte: 122
    Ultimo Messaggio: 04-08-06, 01:06
  2. Domande, problemi ecc.
    Di Riccardo nel forum Segnalazioni Tecniche - Comunica con lo Staff
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 25-04-06, 14:28
  3. nuovo acquario
    Di tartarana nel forum Allevamento
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 11-04-06, 16:47

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed