Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Cites e Allegato B.

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=9416
  1. #1
    L'avatar di aguglia72
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    6
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Cites e Allegato B.

    Salve a tutti gli utenti.

    Premetto che ho letto quasi tutti i post sull'argomento nella sezione LEGGI e non sono riuscito a chiarirmi le idee.

    In pratica non mi è chiaro come funzioni il discorso CITES per la mia Baby Pardalis che ho acquistato in un garden vicino a milano.

    Sorvolando sulla completa impreparazione del commesso che l'ha venduta paragonandola, come caratteristiche e necessità, ad una hermannii, mi è stato consegnato un foglio corredato di scontrino (con una copia trattenuta dal venditore) che riporta la dicitura "Dichiarazione di vendita/cessione ai fini CITES " con riportati i seguenti dati:

    Il N. di carico e scarico e la data.
    La quantità e specie oggetto della vendita (1 Geochelone Pardalis).
    La classificazione CITES (allegato B).
    Il numero di protocollo CITES dell'importazione (2006/IM ecc. ecc.).
    La provenienza (Tanzania).
    I miei dati (nome, cognome, indirizzo e n.di tel.).
    Il numero di fattura e venditore da cui il garden ha comprato la Pardalis.

    Non mi è stato consegnato nessun foglio giallo con le foto ma penso che sia normale visto che si tratta di una specie in allegato B.

    A questo punto se io, nella remota ipotesi, volessi affidare/vendere a qualcun'altro la mia Pardalis come devo comportarmi?
    Devo avere anch'io un registro di carico/scarico per venderla?
    Posso fare una dichiarazione di cessione gratuita?
    Se avessi delle nascite come devo regolarmi?

    Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto che sicuramente mi darete.
    Ultima modifica di aguglia72; 20-06-07 alle 15:08

  2. #2
    L'avatar di neweus
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Salerno
    Messaggi
    2,113
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    2
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Cites e Allegato B.

    Prima di ogni altra cosa, benvenuto a te, aguglia. Quanto all'esaustività dei post, stiamo cercando di ripristinare degli interventi esplicativi che sembrano scomparsi...
    Comunque sia, sei in possesso di un certificato CITES cd "giallo", dal colore dei moduli solitamenti utilizzati dagli organismi competenti dall'entrata in vigore del sistema. Le cessioni gratuite sono dette bianche poiché in genere redatte di proprio pugno dai cedenti o dai cessionari e poi fatte pervenire ai competenti uffici CITES del Corpo Forestale dello Stato.
    Ratio della regolamentazione in oggetto è la tutela di fauna e flora protette attraverso monitoraggio e tracciabilità degli esemplari, ottenute dal legislatore italiano con il vigente sistema di certificazioni.
    Nel caso del documento in tuo possesso, esso incorpora l'autorizzazione, pur subordinata ad alcuni oneri, a rivendere (non solo cedere gratuitamente) l'esemplare.
    Di conseguenza, e vengo ai quesiti che hai posto:
    - puoi alienare l'esemplare dandone comunicazione al competente ufficio CITES ;
    - puoi cedere gratuitamente la tartaruga, procedendo ad effettuare una cessione gratuita (l'animale deve essere sempre accompagnato dalla certificazione originale) [specifico, pur non tediandoti con particolari tecnici, che si tratta di due casi diversi e, contrariamente all'opinione corrente, vanno ben distinti!];
    - indipendetemente dalla tipologia di certificazione in tuo possesso, a rigor di norma, non hai bisogno di registro, a meno che l'attività non diventi lucrosa;
    - mi rialaccio al punto precedente, se la tua pardalis si accoppiasse con un esmplare in possesso di "CITES giallo", puoi richiedere, con apposita procedura, che anche i piccoli ne siano muniti, e in tal caso dovrai dotarti del famoso registro, poiché si presume che l'autorizzazione alla vendita degli esmplari preluda alla volontà di lucro. Nel caso la tua tartaruga si accoppi con un'altra munita di comune certificazione "bianca", le piccole potranno essere cedute gratuitamente, senz'altro onere che la previa denuncia di nascita. Tuttavia, anche in quest'ultimo caso esiste una procedura, ben più complessa della precedente, che permette di ottenere idonea certificazione abilitante alla vendita.

    Spero di essere stato chiaro, ciao.
    Eus

  3. #3
    L'avatar di aguglia72
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    6
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Cites e Allegato B.

    Grazie mille per le info.

Discussioni Simili

  1. cuora amboinensis...cites si...cites no?
    Di barcellonapoli nel forum Legislazione
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 12-02-08, 13:23
  2. CITES sbagliato: Denuncia di riproduzione
    Di ilmazzolatore nel forum Legislazione
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 23-10-07, 18:20
  3. Comprare Cites?!?!
    Di sissy nel forum Legislazione
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 17-09-06, 11:31
  4. cites
    Di didò nel forum Legislazione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-05-06, 10:45
  5. Importante Tartarughe cites provvisorio
    Di ghost nel forum Legislazione
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-11-05, 13:12

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed