Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: corteccia di pino

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=531
  1. #1
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0
    Anche da noi ci sono stati casi di intolleranza alla corteccia di pino. Ovviamente si parla di tarte tenute in ambiente molto limitato quale e' ad esempio un terrario.
    La potenziale pericolosita' in caso di ingestione vale invece sia per le tarte in terrario che all'aperto.
    In fondo alla mail i sintomi (che sono poi quelli tipici di una affezione alle vie respiratorie).
    *****************

    da www.tortoisetrust.org\articles\substrates.html:
    " Cedar or Pine chips/shavings - Highly toxic when heated, emit noxious fumes. Serious risk of impaction if ingested. Avoid!"

    <Trucioli di cedro o pino- altamente tossici quando riscaldati emettono fumi nocivi. Forte rischio di costipazione se ingeriti. da evitare>
    **
    www.anapsid.org&#092;cedar.html
    Un altro bell&#39;articolo da leggere tutto.
    <<<<the extracts of cedar and other soft woods, such as pine, contain a number of aromatic (volatile) compounds including hydrocarbons, cedrene and cadrol. Naphthalene>>>> <<<known irritants of skin, and cause not only irritation, but the degeneration and death of the cells in the respiratory tract> non solo irritanti ma provocano la degenerazione e morte delle cellule del tratto respiratorio. <Symptoms of irritation include clear to discolored fluids discharged from eyes and nose (which may be mistaken for a regular microbial respiratory infection), sneezing, coughing, constant blinking or other signs of light sensitivity, irregular breathing (dyspnea) and possibly regurgitation. In severe cases, the animal may fall unconscious with or without convulsions. Secondary bacterial, viral and fungal infections are all the more likely to attack once the cells of the respiratory system are damaged and destroyed.> sintomi: muco nasale, lacrimazione, starnuti, tosse etc etc
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  2. #2
    L'avatar di Riccardo
    In pausa...

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Porto Recanati, Italy
    Messaggi
    9,667
    Recensioni
    Scritte 6 Recensioni
    Grazie
    16
    Ringraziato 7 volte in 7 post
    Downloads
    15
    Uploads
    13
    Thumbs Up/Down
    Received: 7/23
    Given: 8/1
    Ottimo articolo&#33;
    Infatti non dimentichiamoci che gil aghi di pino caduti non fanno spuntare più l&#39;erba al di sotto, sia perchè filtrano la luce ma soprattutto perchè marcendo producono tipo un "disserbante".
    Ciao ciao

    Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi.
    Marguerite Yourcenar
    ღღღ(¯`°♥•…la verità è che al mondo tu servi cos셕♥°´¯)ღღღ

  3. #3
    L'avatar di morfeus
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Cinisello Balsamo -Milano-
    Messaggi
    1,220
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Si, ma in un terrario non scaldato?
    La corteccia di pino non dovrebbe rilasciare nessuna sostanza inquinante......

    Però porca tastiera, com&#39;è possibile che vendano prodotti per le tarte che alla lunga possono nuocere alle stesse?
    Assai sa, chi non sa, se tacer sa
    Chi non sa tacere, non sa parlare
    Chi poco sa, presto parla!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. #4
    L'avatar di valentina
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    749
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    10
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Sarà una concidenza ma la piccola che ha avuto la polmonite era in terrario da una settimana con corteccia di pino comprata appositamente come substrato per rettili. E x questo che sono passata alla convinzione che sia meglio l erbetta sintetica x terrari temporanei

    La cosa che odio di più nella gente e la falsità e l'ipocrisia!!! www.microscopioperpassione.blogspot.com/

  5. #5
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0
    Se ci sono sostanze nocive, come e&#39; accertato che ci siano, vengono comunque rilasciate. Anche se evidentemente in maniera piu&#39; massiccia in ambiente riscaldato. Le tarte poi ci stanno in mezzo al substrato, quindi se l&#39;inalano tutte.
    Lo so che e&#39; assurdo che alcuni prodotti siano sempre in commercio, anche se sono nocivi per l&#39;uso al quale sono preposti. Anche perche&#39; non succede una volta ogni milione, anzi, solo nel nostro gruppo si e&#39; gia&#39; sentito parecchie volte di tartine con problemi
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  6. #6
    L'avatar di laracroft
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    o_o
    Messaggi
    13,346
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0
    Vale mi parli bene dell&#39;erbetta sintetica? Non è troppo dura per le tarte ? Si pulisce facilmente? Puoi postare un foto?
    Io una volta ho avuto bisogno di monitorare Tequi, ho tolto la terra e messo la carta, lei mi stava impazzendo

  7. #7
    L'avatar di valentina
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    749
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    10
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    ok Lara ora faccio una foto al terrario e te la posto

    La cosa che odio di più nella gente e la falsità e l'ipocrisia!!! www.microscopioperpassione.blogspot.com/

  8. #8
    L'avatar di valentina
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    749
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    10
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Substrato

    Ecco i requisiti ideali del materiale di substrato:

    Non tossico
    Non abrasivo
    Non pericoloso se ingerito (digeribile)
    Igienico
    Facile da sostituire
    Economico
    "Estetico"
    Non esistono substrati che abbiano tutti questi requisiti, per cui occorre scegliere di volta in volta quello con i requisiti migliori. Molti tipi di substrati inadatti causano pericolose ostruzioni intestinali quando vengono ingeriti, accidentalmente o volontariamente.

    Carta da giornale: economica, pulita, facile da rimpiazzare. Non è estetica, e si può utilizzare allora quella da pacchi. Permette di valutare l’aspetto delle feci. Ideale per i terrari che ospitano animali ammalati o in quarantena.
    Asciugamani: relativamente estetici se di colore appropriato, facili da rimpiazzare, riutilizzabili. Potenzialmente ingeribili da grosse specie (pitoni moluri).
    Moquette: facilmente sostituibile e riutilizzabile, basta avere pronto un pezzo pulito mentre si lava l&#39;altro. Non può essere ingerita ma si deve fare attenzione agli sfilacci.
    Pellet per roditori: se ingerito non causa ostruzione intestinale e per gli erbivori come l’iguana può essere nutriente. Tuttavia se ingerito in quantità, essendo asciutto, può dare problemi di costipazione.
    Segatura: utile per le specie di grandi dimensioni come varani e boa. Economica, assorbente, non favorisce la crescita batterica se cambiata regolarmente.
    Evitare la segatura di cedro che è tossica.
    Trucioli: semplificano la pulizia del terrario. Aspetto naturale.
    Ghiaino per gatti: pericolo di ostruzione se ingerito; abrasivo. Da evitare.
    Corteccia: estetica, non troppo costosa, facile da rimpiazzare. Rischio di ingestione e ostruzione intestinale molto elevato.
    Terriccio: estetico, economico, va cambiato spesso perchè favorisce la crescita batterica, difficile da pulire. Adeguato per mantenere un’elevata umidità ambientale, come la torba.
    Sassolini da acquario: estetici, non economici, ma lavabili e riutilizzabili se non troppo piccoli. La dimensione deve essere tale da renderne impossibile l’ingestione.
    Ghiaia da acquario: estetica, ma costosa e difficilmente riutilizzabile. Facilmente ingeribile da molte specie e può causare costipazione.
    Sabbia: estetica, di costo moderato, difficile da rimpiazzare nel terrario. Può causare costipazione. Ottima per le specie che si interrano.
    Trucioli di pannocchia: sconsigliati perchè se ingeriti si gonfiano e possono causare facilmente ostruzione intestinale. Peraltro sono molto assorbenti e facili da pulire. L&#39;umidità ne favorisce l&#39;ammuffimento e vanno cambiati spesso.
    Trucioli di carta riciclata: facili da pulire, non favoriscono la crescita di batteri e muffe, molto assorbenti, ma possono essere ingeriti.
    (tratto dal sito AAE)

    La cosa che odio di più nella gente e la falsità e l'ipocrisia!!! www.microscopioperpassione.blogspot.com/

  9. #9
    L'avatar di valentina
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    749
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    10
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0
    Lara allora come vedi la tarta cammina bene
    Clicca sull'immagine per Ingrandirla

    La cosa che odio di più nella gente e la falsità e l'ipocrisia!!! www.microscopioperpassione.blogspot.com/

  10. #10
    L'avatar di laracroft
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    o_o
    Messaggi
    13,346
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0
    Vale grazie&#33;&#33;&#33; Ormai il letargo è prossimo ma x il risveglio della piccola voglio utilizzare qualcosa di simile. Avrò tempo per organizzarmi. Grazie per la foto

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed