Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 52

Discussione: continuazione onofrio terrario testudo hermanni

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=5148
  1. #1
    L'avatar di onofrio.nardomarino
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    bari
    Messaggi
    89
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    onofrio tarta terrario per testudo hermanni

    Ciao sono un nuovo iscritto mi chiamo Onofrio, mi potreste dare dei consigli sul terrario:
    • se metto nel mio terrario un substrato torba e sabbia (per 12 tartarughe nate quest'anno, terrario da 50 cm) che spessore devo dare dal cavetto riscaldante considerando che sopra al cavetto voglio mettere una lastra in plexiglass?
    • ogni quanto lo devo cambiare il substrato se non rimuovo giornalmente le feci alle mie tarta ?
    • per un terrario da 50 cm quanto deve essere lungo il cavetto riscaldante calcolando che devo fare anche una zona fresca?
    • va bene se metto sul cavetto riscaldante una lastra in plexiglass da 1mm?
    • ho un neon a raggi UV da 15 watt quanto lo devo tenere acceso e sempre con la stessa cadenza?
    • che temperatura devo impostare al termostato, e se voglio creare un'escursione termica tra il giorno e la notte di quanto deve essere e come posso fare per programmare in maniera automatica?
    • va bene se il terrario viene pulito con acqua e amuchina al 2%?
    • il terrario deve avere prese d'aria?
    Grazie Onofrio
    email: onofrio.nardomarino@alice.it

  2. #2
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: onfrio stà costruendo un tarta terrario

    Ciao e benvenuto

    Sicuramente domani uno degli esperti di terrestri ti aiuterà.
    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  3. #3
    L'avatar di onofrio.nardomarino
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    bari
    Messaggi
    89
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Wink onofrio tarta terrario per testudo hermanni

    Ciao sono un nuovo iscritto mi chiamo Onofrio, vi ripongo la mia domanda:
    mi potreste dare dei consigli rispondendomi a queste domande sul ternario per testudo hermanni?:
    1. per un terrario da 50 cm quanto deve essere lungo il cavetto riscaldante calcolando che devo fare anche una zona fresca?
    2. va bene se metto sul cavetto riscaldante una lastra in plexiglass da 1mm?
    3. se metto nel terrario un substrato torba e sabbia, che spessore devo dare considerando che sul cavetto riscaldante ho una lastra in plexiglass da 1mm?
    4. ogni quanto lo devo cambiare il substrato torba e sabbia, se non rimuovo giornalmente le feci alle mie tarta (sono 12)?
    5. ho messo un neon a raggi UV da 15 watt quanto lo devo tenere acceso, e con quale cadenza?
    6. la zona fresca nel ternario a quale temperatura deve essere?
    7. che temperatura devo impostare al termostato, e come posso fare per programmare in maniera automatica un'escursione termica tra il giorno e la notte di quanto deve essere?
    8. il terrario quante prese d'aria deve avere e in quali posizioni?
    9. va bene se il terrario viene pulito con acqua e amuchina al 2% e ogni quanto lo dovrei lavare?
    Grazie Onofrio

  4. #4
    L'avatar di marilena
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    a casa mia!!!
    Messaggi
    31,013
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: onofrio tarta terrario per testudo hermanni

    Ciao e benvenuto...



    ma il post che hai aperto oggi non bastava?


    unisco i due post...
    Hayezuccio mio bello...staremo per sempre insieme




    Mari

    A volte angelo...A volte demone...Sono sempre io
    Sei l'angelo dei miei sogni e il diovolo delle mie passioni...TI VOGLIO!!!
    Non ti curar di loro, ma guarda e passa (Inf., III, 51)
    Se vuoi amare ama...Se vuoi giocare gioca...ma non amare giocando e non giocare ad amare!!!

  5. #5
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,860
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: onofrio tarta terrario per testudo hermanni

    In un terrario da 50 cm. ci sta, prob, al massimo, un cavetto da 15 w.

    Chi ci sta stretto sono le 12 baby . Troppo accalcate e con 50 cm fai fatica ad avere sufficiente differenza di temperatura fra lato caldo e lato freddo. (che deve essere di circa 10 gradi -----> circa 30 sotto-spot e circa 20 sul lato freddo). La serpentina in genere si usa per tenere la temp. notturna sui 18-20 gradi. Di giorno e' meglio che spenga in quanto la temperatura viene data dalla lampada spot.

    Le prese d'aria non sono necessarie se lasci il coperchio ampiamente spiragliato.

    Sopra il plexiglass devono esserci almeno un 10 cm. di terra

    Per lavare puoi usare acqua e varechina.

    Se le tartine sono in gamba e mangiano normalmente, di sporcizia ne fanno. E con 12 in uno spazio cosi' limitato feci ed urine si fanno sentire, anche come rischio per la loro salute.
    Penso che ci vorra' un cambio integrale della terra ogni 2 massimo 3 settimane.
    Pero' se le tartine sono in gamba non ha molto senso tenerle in terrario (che puo' creare parecchi problemi) anziche' farle andare normalmente in letargo fra un paio di mesi circa.
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  6. #6
    L'avatar di onofrio.nardomarino
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    bari
    Messaggi
    89
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Wink terrario testudo hermanni onofrio tarta

    Ciao non ho capito delle cose:
    • quando accendo il neon UV il cavetto riscaldante va spento, o dipende dalla temperatura dell’ambiente che voglio mantenere?
      • perché io sapevo che il neon e il cavetto riscaldante vanno accesi insieme nel momento in cui si vuole simulare il giorno (dalle ore 6:30 del mattino alle ore 5:30) facendo attenzione che la temperatura oscilli intorno ai 28 30°C, mentre quando vogliamo simulare la notte va spento tuttofacendo attenzione che la temperatura oscilli intorno ai 20°-21°C
    • se faccio una tana la devo mettere in prossimità del cavetto o nel lato opposto?
    • se uso torba e sabbia come substrato mi conviene sterilizzarli entrambi in forno a 200°C per 15 minuti?

    Onofrio

  7. #7
    L'avatar di Pupa
    Fedele a singhiozzo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    prov Cagliari
    Messaggi
    1,517
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: terrario testudo hermanni onofrio tarta

    Ciao.
    Allora,
    normalmente si usa il faro spot, diurno bianco, per riscaldare il terrario delle tartarughe, perchè in natura il calore arriva dall'alto, così come la luce.
    Inoltre hanno esigenza di avere una forte illuminazione, che stimola l'umore e l'appettito, in quanto le tatarughe vedono i colori, e vedono persino i raggi UVA , che per noi sono invisibili.
    Perciò, ameno che non siano ammalate e abbiano forti esigenze di calore,
    compra un faro spot bianco da 60 watt, o vedi tu a seconda della grandezza del terrario.
    I neon UVB e il faro spot devono essere accesi più o meno insieme, ed è bene che siano sullo stesso lato.
    .
    Io ti consiglio di posticipare l'accensione.
    Dalle 8 alle 18,30 mi sembra un giorno più realistico, e di rispettare le altre ore di buio, mettendo un panno nero sopra il terrario per lasciarlo al buio.
    Il terrario mettilo vicinissimo ad una finestra, in modo che abbia anche luce naturale.

    la tana deve essere nell'angolo più fresco e meno illuminato.

    la torba non credo abbia bisogno di essere sterilizzata, ma fai tu.
    Eviterei la sabbia se sono baby .
    Va nebulizzata leggermente ogni giorno.

    In ogni caso,
    al di là di questi consigli,
    la cosa migliore per le terrestri è che il terrario stia all'aperto,
    in un posto riparato da venti forti e pioggie, ma che riceva luce naturale e sole diretto, e che segua così l'andamento delle stagioni e il graduale abbattimento delle temperature, per prepararsi al letargo che E' ESSENZIALE.
    In terrario puoi monitorare la situazione e non corrono nessun pericolo a fare il letargo, anche le neonate.

    Piuttosto non fare la spola tra il dentro e il fuori.
    "L' intelligenza è negata agli animali soltanto da coloro che ne possiedono assai poca"
    A.SCHOPENHAUER

  8. #8
    L'avatar di Pupa
    Fedele a singhiozzo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    prov Cagliari
    Messaggi
    1,517
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: onofrio tarta terrario per testudo hermanni

    Ah..
    ti ho risposto nell'altra sezione, su terrari e terracquari, se non sbaglio.
    Quoto Anna,
    50 cm sono pochissimi per tutte quelle tarte ,
    sarà il caso di preparare un nuovo terrario??
    "L' intelligenza è negata agli animali soltanto da coloro che ne possiedono assai poca"
    A.SCHOPENHAUER

  9. #9
    L'avatar di Pupa
    Fedele a singhiozzo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    prov Cagliari
    Messaggi
    1,517
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: onofrio tarta terrario per testudo hermanni

    Non mi trovo più il secondo post..

    riscrivo cosa avevo risposto nell'altro:

    Ciao.
    Allora,
    normalmente si usa il faro spot, diurno bianco, per riscaldare il terrario delle tartarughe, perchè in natura il calore arriva dall'alto, così come la luce.
    Inoltre hanno esigenza di avere una forte illuminazione, che stimola l'umore e l'appettito, in quanto le tatarughe vedono i colori, e vedono persino i raggi UVA , che per noi sono invisibili.
    Perciò, ameno che non siano ammalate e abbiano forti esigenze di calore,
    compra un faro spot bianco da 60 watt, o vedi tu a seconda della grandezza del terrario.
    I neon UVB e il faro spot devono essere accesi più o meno insieme, ed è bene che siano sullo stesso lato.
    .
    Io ti consiglio di posticipare l'accensione.
    Dalle 8 alle 18,30 mi sembra un giorno più realistico, e di rispettare le altre ore di buio, mettendo un panno nero sopra il terrario per lasciarlo al buio.
    Il terrario mettilo vicinissimo ad una finestra, in modo che abbia anche luce naturale.

    la tana deve essere nell'angolo più fresco e meno illuminato.

    la torba non credo abbia bisogno di essere sterilizzata, ma fai tu.
    Eviterei la sabbia se sono baby .
    Va nebulizzata leggermente ogni giorno.

    In ogni caso,
    al di là di questi consigli,
    la cosa migliore per le terrestri è che il terrario stia all'aperto,
    in un posto riparato da venti forti e pioggie, ma che riceva luce naturale e sole diretto, e che segua così l'andamento delle stagioni e il graduale abbattimento delle temperature, per prepararsi al letargo che E' ESSENZIALE.
    In terrario puoi monitorare la situazione e non corrono nessun pericolo a fare il letargo, anche le neonate.

    Piuttosto non fare la spola tra il dentro e il fuori.
    "L' intelligenza è negata agli animali soltanto da coloro che ne possiedono assai poca"
    A.SCHOPENHAUER

  10. #10
    L'avatar di marilena
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    a casa mia!!!
    Messaggi
    31,013
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: onofrio tarta terrario per testudo hermanni

    Citazione Originariamente Scritto da onofrio.nardomarino Visualizza Messaggio
    Ciao sono un nuovo iscritto mi chiamo Onofrio, vi ripongo la mia domanda:
    mi potreste dare dei consigli rispondendomi a queste domande sul ternario per testudo hermanni?:
    1. per un terrario da 50 cm quanto deve essere lungo il cavetto riscaldante calcolando che devo fare anche una zona fresca?
    2. va bene se metto sul cavetto riscaldante una lastra in plexiglass da 1mm?
    3. se metto nel terrario un substrato torba e sabbia, che spessore devo dare considerando che sul cavetto riscaldante ho una lastra in plexiglass da 1mm?
    4. ogni quanto lo devo cambiare il substrato torba e sabbia, se non rimuovo giornalmente le feci alle mie tarta (sono 12)?
    5. ho messo un neon a raggi UV da 15 watt quanto lo devo tenere acceso, e con quale cadenza?
    6. la zona fresca nel ternario a quale temperatura deve essere?
    7. che temperatura devo impostare al termostato, e come posso fare per programmare in maniera automatica un'escursione termica tra il giorno e la notte di quanto deve essere?
    8. il terrario quante prese d'aria deve avere e in quali posizioni?
    9. va bene se il terrario viene pulito con acqua e amuchina al 2% e ogni quanto lo dovrei lavare?
    Grazie Onofrio

    questo è il secondo post...


    sono uniti...visti che erano uguali...
    Hayezuccio mio bello...staremo per sempre insieme




    Mari

    A volte angelo...A volte demone...Sono sempre io
    Sei l'angelo dei miei sogni e il diovolo delle mie passioni...TI VOGLIO!!!
    Non ti curar di loro, ma guarda e passa (Inf., III, 51)
    Se vuoi amare ama...Se vuoi giocare gioca...ma non amare giocando e non giocare ad amare!!!

Discussioni Simili

  1. alimentazione testudo hermanni in terrario
    Di onofrio.nardomarino nel forum Alimentazione
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 18-04-08, 16:48
  2. Terrario Hermanni: "svezzamento" E Terriccio
    Di TartaRuga nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 04-04-06, 23:25
  3. Terrario Per 2 Testudo Hermanni
    Di rosadeiventi nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-11-05, 02:21
  4. Testudo Hermanni
    Di Carlitos nel forum Allevamento
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 21-10-05, 21:16

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed