Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: idea terracquario

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=2738
  1. #1
    L'avatar di pjfry
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    55
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    idea terracquario

    vi espongo la mia idea per il terracquario delle mie 3 trach. s.s.
    Dimensioni da vedere, comunque dagli 80 cm in su in lunghezza, 50 in larghezza, + di 30 in altezza.
    la mia idea riguardava per lo più la parete posteriore, ed è un'idea "estetica" vista la scarsa qualità degli sfondi in commercio. In pratica mettere un'altra lasta di vetro a formare una controparete (4-5 cm) da riempire di ciottoli e di piante galleggianti o bambu, con livello dell'acqua superiore rispetto a quello del terracquario in modo da creare una sorta di cascatella. Così risolvere il problema del movimento dell'acqua e dello sfondo, verrebbe una cosa bella.
    Una cosa così
    http://img333.imageshack.us/my.php?image=prj2cg.jpg
    che dite? funzionerebbe?

  2. #2
    L'avatar di gesper
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    provincia di catania
    Messaggi
    263
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    30 cm di altezza? Non è che hai sbagliato a scrivere, mi sembrano pochi

  3. #3
    L'avatar di pjfry
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    55
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    non è un problema, a me interessava sapere se l'idea può funzionare.
    avevo in mente 100 x 50 x 30, ma diventerà allora 100 x 50 x 50. va bene così?

  4. #4
    L'avatar di onka79
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Novara
    Messaggi
    596
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    fai anche 60cm...te lo costruisci da solo??

  5. #5
    L'avatar di Pupa
    Fedele a singhiozzo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    prov Cagliari
    Messaggi
    1,517
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    Senti,
    io dico che è meglio fare uno sforzo adesso, e non ci pensi per un pò di anni...
    L'idea è buona ma toglie spazio al nuoto alle tarte , che sono decisamente troppe(3) in 100 cm da adulte.
    3 trachemys scripta di 25 cm, da adulte, in 100 cm, meno la zona sopraelevata a cascatella, quasi non si potranno muovere...
    Perchè non te ne fai fare uno su misura di almeno 130 cm x 60 ?
    Ho letto su vari siti che per una coppia di Trachemys adulte l'ideale sarebbe 150 cm...
    So che ti sembrerà esagerato, ma non sembrerà esagerato a loro, anzi!
    E' inutile spendere soldi per un acquario di 80 cm, tra poco più di un anno saranno il doppio e vedrai che anche quello non basta più.
    Spendi una sola volta e fallo più grande possibile da adesso!

    Resto del parere che gli acquaterrari vadano bene solo fino ai 15 cm circa, dopo, se uno ha buona volontà, il modo di fare un laghetto, anche in balcone, si trova....
    "L' intelligenza è negata agli animali soltanto da coloro che ne possiedono assai poca"
    A.SCHOPENHAUER

  6. #6
    L'avatar di pminotti
    Mah? Chi può dirlo?

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    36,288
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 8 volte in 4 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/7
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    Concordo con Pupa.

    E, francamente, mi sembra che lo sfondo sia una complicazione inutile.

    Hai pensato alle alghe e ai sedimenti che si formano sulla parete interna e esterna?

    Dopo due mesi è un pasticcio.

    E poi il flusso dell'acqua convogliato li in mezzo ti distrugge lo sfondo.

    Il doppio fondo non è un'idea nuova, si faceva anni e anni fa prima degli sfondi in resina.

    Però senza flusso d'acqua, che lo smonta.

    Se poi hai elementi "vivi" tipo piante ti si riempe di schifezze in pochissimo tempo.


    Si, lo so, sono un rompipalle!
    Le incubatrici Il Te come antiinfiammatorio

    Per parlarmi MP o e-mail
    pminotti@tartaportal.it

    Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies. - Groucho Marx

  7. #7
    L'avatar di pjfry
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    55
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    visto che in tre anni le mie tre trachemys sono cresciute fino a 12-15 cm circa, non pensate che un 100 x 50 x 50 sia sufficiente, almeno per un paio di annetti?
    Che poi non è detto che resterà inutilizzato eh, una volta che le tarte saranno troppo grosse.
    Io non uso nè riscaldatori, nè spot, ne uva , e le tarte stanno benissimo.
    Solo luce del sole e letargo in inverno.
    Io non penso che in natura una tarta cresca di 15 cm in un anno, correggetemi se sbaglio.
    per lo sfondo hai ragione, sarebbe oltre che una complicazione per la siliconatura uno sforzo inutile. Farà qualcosa col poliuretano, magari una sorta di "cascata" che avvolge esternamente la vasca sui tre lati, boh comunque vista la spesa esigua è l'ultimo problema.
    Sennò come dice Pupa, quattro assi di legno e si costruisce una bella cassetta sui 2 metri quadrati, da tenere fuori o anche in casa (magari su ruote, per spostarlo facilmente) con dentro o un laghetto di plastica termoformato o un laghetto fatto con il telo apposito nero (che costa pure meno) e intorno una bella rete.
    Boooh quante possibilità che ci sono eh! Devo solo trovare quella con il miglior rapporto qualità/prezzo/durata!

  8. #8
    L'avatar di onka79
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Novara
    Messaggi
    596
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    io nn me ne vanterei di nn usare spot, ne uva ne riscaldatore...nn sò dove abiti ma non credo ke l'italia rispetti molto il paese di origine delle tarte ...infatti non sono grosse x l'età ke hanno...

    cmq fai come meglio credi..io la mia la tengo in casa in un acquario allestito x lei..anche xè 2ndo me continuare a spostarla è inutile e anche dannoso!

  9. #9
    L'avatar di pjfry
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    55
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    Quando fuori non c'è caldo (primavera, autunno) se ne stanno in casa, da giugno a settembre stanno fuori in una posizione tale da garantire sole e ombra. Di inverno se ne stanno in letargo.
    non è che mi vanto di non usarli, solo che visto come sono loro, sane e in forma, non mi sembra necessario.
    Imho è molto più salutare una crescita lenta e graduale che non 30 cm in un anno.
    Loro stanno lì sulla zona emersa con tutte le appendici tirate a prendere il sole, mangiano, nuotano, il carapace sembra ok, a me sembrano sanissime. E mangiano come delle dannate. Ogni tanto casca dentro qualche ape, qualche vespa, anche grilli e cavallette, e loro se lo pappano.

    Poi scusa:

    "Come per la maggior parte dei rettili, per il raggiungimento della maturità sessuale, sono più importanti le dimensioni che gli anni. Indicativamente però, i maschi diventano maturi intorno ai 3-4 anni, raggiunti i 15-19 cm, mentre le femmine verso i 5 anni, raggiunti i 15-20cm di carapace ."

    Le mie han 3 anni e sono 15 cm. non mi sembrano tanto fuori "standard".

  10. #10
    L'avatar di Pupa
    Fedele a singhiozzo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    prov Cagliari
    Messaggi
    1,517
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: idea terracquario

    Allora, per prima cosa do ragione a Onka .
    Quello che fai non è del tutto corretto.
    L’uso di termoregolatori per la temperatura dell’acqua, di spot per l’aria, e di neon uvb per dargli il giusto apporto di raggi solari, è essenziale per le tarte che vivono in casa, e non in laghetto.
    Devono avere almeno 9 ore di raggi solari al giorno, ed è impossibile che in casa possano prenderne tante ore. Per questo va bene che le porti a prendere sole diretto, ma quando rientrano in casa devono ritrovare lo stesso ambiente e tepore di fuori.
    La zona emersa deve avere 30°, l’acqua deve essere almeno a 25°. Non devono avere troppa escursione termica, perché se dopo che si sono riscaldate(basking) rientrano in acqua fredda, si raffreddano e vanno in contro a polmoniti.
    Sono molto freddolose, e il loro habitat è più caldo del nostro, e l’inverno è più corto e più mite .
    Farle andare in letargo le fa bene, ma in genere ci riescono quelle che vivono in laghetto, per quelle in casa è quasi impossibile, e dubito che le tue siano davvero in letargo.
    Il letargo inizia quando sono a 10° o meno e le tartarughe abbassano il metabolismo in maniera consistente, non si muovono e non mangiano, il cuore arriva tra i 10-5 battiti al minuto..
    Ma nessuno in casa vive con 10° o meno! Anche io che non ho riscaldamento, questo inverno la temperatura non è mai scesa sotto i 14°-15°, per salire a 18° con l’uso di stuffette e altro.
    Il letargo è molto difficile da fare, se non sono fuori in laghetto.
    Le tue vivono perciò una situazione rischiosa, sono in “falso letargo” da Novembre ad Aprile, probabilmente che non gli fa assolutamente bene.
    Il loro metabolismo non rallenta abbastanza così come il loro cuore, sono apatiche e infreddolite, e continuano a bruciare energie, pur non avendo molta voglia di mangiare.
    Per farle andare in letargo, prima di accendere il riscaldamento, dovresti spostarle in una cantina dove la temperatura scende sotto i 10°. Inoltre dovresti riportarle in casa e svegliarle dopo 2 mesi, verso metà febbraio, non aspettare le temperature miti, che da noi arrivano solo ad Aprile inoltrato.
    Un letargo di 4/5 mesi è eccessivo e rischioso.
    Per tutti questi problemi, è difficile che si riesca a farle andare in letargo, allora è preferibile tenerle attive tutto l’anno, lasciandogli il giusto tepore in vasca.
    Spero che ti attrezzerai e che ti informerai meglio, se vuoi che vadano in letargo, altrimenti è preferibile lasciar perdere.
    Spero che ora la situazione ti sia più chiara, informati meglio e approfondisci quello che ti ho scritto.
    Se qualcuno più esperto di me vuole correggermi o aggiungere ne sarei grata anch'io, perchè sono discorsi che spesso non si conoscono bene
    Ultima modifica di Pupa; 03-07-06 alle 19:30
    "L' intelligenza è negata agli animali soltanto da coloro che ne possiedono assai poca"
    A.SCHOPENHAUER

Discussioni Simili

  1. Batteri per attivazione filtro in nuovo terracquario
    Di Danilo nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 71
    Ultimo Messaggio: 02-12-10, 16:03
  2. Valori Nitriti Nitrati Ammoniaca Terracquario
    Di Alexandros nel forum Allevamento
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-06-06, 03:40
  3. Piante acquatiche in terracquario
    Di Danilo nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 07-05-06, 15:57
  4. Fondo terracquario
    Di Danilo nel forum Allevamento
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 14-04-06, 22:47
  5. prossimo a terracquario
    Di lifewurm nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 13-04-06, 19:12

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed