Freccine    Rettili Mania - Negozio on-line per rettili    Entra su AnimalBazar - Classifica Siti Animali e vota per il sito!!!      

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=14336
  1. #1
    L'avatar di LucaV
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    134
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Desidererei fare definitiva chiarezza sulle molte voci, alcune delle quali discordanti, sulla corretta procedura di maturazione di un nuovo filtro per un nuovo acquaterrario di dimensioni consistenti 120x80x50h.

    Premesso che non vi sono esigenze di tempo che impongano di accelerare le operazioni, conosciamo i seguenti punti fermi:

    1. Allestire gli arredi dell'acquaterrario e riempirlo di acqua di rubinetto.
    2. Allestire meccanicamente il filtro (correttamente dimensionato) riempito dei noti materiali filtranti (in questa fase è opportuno evitare la zeolite per non "sprecarla" in attesa della maturazione);
    3. Evitare qualunque tipo di attivatore batterico ma aggiungere all'acqua un pò di quella prelevata dal vecchio acquario con le tarta (quanta in %?)
    4. Accendere il filtro e dimenticarsi dell'acquario per almeno un mese, meglio di più.
    5. Fare ripetuti test dell'acqua
    6. Introdurre le tarta .

    Ora, se gli assunti sono corretti, il dubbio che mi pongo è il seguente:

    Non ritengo ci si possa effettivamente "dimenticare" del nuovo acquario per due mesi (sbaglio?) e quindi mi chiedo se per alimentare (nutrire) i batteri in formazione in questo periodo sia opportuno fare rabbocchi con acqua presa dalle tarta oppure è sufficiente solo l'acqua decantata?

    E inoltre, è opportuno fare solo rabbocchi (diciamo una volta ogni 15 giorni) oppure anche qualche cambio?

    Grazie

  2. #2
    L'avatar di cyberlucky
    Simpatizzante

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    97
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Domanda: chi nella vasca tiene solo tarte e non pesci, ha necessità di fare tutto questo?

  3. #3
    L'avatar di Zick
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    provincia di Bergamo
    Messaggi
    1,560
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    alcuni pesci sono molto sensibili ai valori dell'acqua, quindi bisogna prima allestire l'acquario e controllare i valori dell'acqua e solo dopo si possono mettere i pesci.
    Nel caso dei pesci bisogna fare regolari controlli dei valori anche dopo averli inseriti.

  4. #4
    L'avatar di Dedekind
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    5,411
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Un cambio totale dell'acqua con acqua pulita renderebbe inutili tutti i test fatti precedentemente. E' meglio limitarsi ai rabbocchi con acqua sporca e poi segnare i nuovi valori di NO3, NO2, NH3.

    In ogni caso in fase di maturazione non usare assolutamente acqua del rubinetto senza prima averla fatta decantare, il cloro distruggerebbe le colonie batteriche.

  5. #5
    L'avatar di LucaV
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    134
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Grazie DEDE, l'acqua decantata era una ovvietà.
    Io non mi riferivo al cambio totale di acqua quanto alla alternativa tra cambio parziale e semplice rabbocco.

    Ad ogni modo colgo l'occasione per una ulteriore domanda:
    qualche tempo fa mi capitò di fare un test e verificare valori dell'acqua (in particolare di NO2) sensibilmente alterati a dimostrazione di un filtro collassato.

    In questo caso, cosa consigli di fare per ripartire?
    Voglio dire, per ripristinare i valori dell'acqua e fare ripartire il filtro, è meglio fare cambi parziali consistenti e frequenti nei giorni successivi senza toccare il filtro ma attendendo che maturi di nuovo oppure è più opportuno cambiare tutta l'acqua sciacquando i cannolicchi ed aspettare (molto di più)?

    Thnx

  6. #6
    L'avatar di marco3253
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    694
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Citazione Originariamente Scritto da LucaV Visualizza Messaggio
    Desidererei fare definitiva chiarezza sulle molte voci, alcune delle quali discordanti, sulla corretta procedura di maturazione di un nuovo filtro per un nuovo acquaterrario di dimensioni consistenti 120x80x50h.

    Premesso che non vi sono esigenze di tempo che impongano di accelerare le operazioni, conosciamo i seguenti punti fermi:

    1. Allestire gli arredi dell'acquaterrario e riempirlo di acqua di rubinetto.
    2. Allestire meccanicamente il filtro (correttamente dimensionato) riempito dei noti materiali filtranti (in questa fase è opportuno evitare la zeolite per non "sprecarla" in attesa della maturazione);
    3. Evitare qualunque tipo di attivatore batterico ma aggiungere all'acqua un pò di quella prelevata dal vecchio acquario con le tarta (quanta in %?)
    4. Accendere il filtro e dimenticarsi dell'acquario per almeno un mese, meglio di più.
    5. Fare ripetuti test dell'acqua
    6. Introdurre le tarta .

    Ora, se gli assunti sono corretti, il dubbio che mi pongo è il seguente:

    Non ritengo ci si possa effettivamente "dimenticare" del nuovo acquario per due mesi (sbaglio?) e quindi mi chiedo se per alimentare (nutrire) i batteri in formazione in questo periodo sia opportuno fare rabbocchi con acqua presa dalle tarta oppure è sufficiente solo l'acqua decantata?

    E inoltre, è opportuno fare solo rabbocchi (diciamo una volta ogni 15 giorni) oppure anche qualche cambio?

    Grazie
    allora diciamo quasi tutto giusto...

    l'acqua iniziale la puoi mettere direttamente dal rubinetto tanto non hai batteri e quindi va bene così...
    dopo che hai acceso il filtro da una 10ina di giorni metti un po di acqua sporca delle tarte ...
    inizia con un mezzo litro...ogni 2 giorni..poi mettici 1 litro di acqua sporca ogni due giorni...però sporca nel senso usata, non piena di rifiuti solidi tipo cacca e mangiare...

    dimenticati dell'acquario tranne del fatto che ogni tanto ci butterai un po d'acqua sporca..
    poi per il resto se tutto va bene l'acqua non ti dovrà mai puzzare, e dovrà essere sempre limpidissima, anche dopo che gli metti l'acqua sporca...
    dopo 1 mese fai un test prima di mettere l'acqua sporca, poi la metti, aspetti 3 o 4 ore e lo ripeti, se tutto si è ristabilizzato allora puoi iniziare a mettere le tarte ...

    ps - anche l'acquario con sole tarte va fatto...

    ciao!

  7. #7
    L'avatar di marco3253
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    694
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Citazione Originariamente Scritto da LucaV Visualizza Messaggio
    Grazie DEDE, l'acqua decantata era una ovvietà.
    Io non mi riferivo al cambio totale di acqua quanto alla alternativa tra cambio parziale e semplice rabbocco.

    Ad ogni modo colgo l'occasione per una ulteriore domanda:
    qualche tempo fa mi capitò di fare un test e verificare valori dell'acqua (in particolare di NO2) sensibilmente alterati a dimostrazione di un filtro collassato.

    In questo caso, cosa consigli di fare per ripartire?
    Voglio dire, per ripristinare i valori dell'acqua e fare ripartire il filtro, è meglio fare cambi parziali consistenti e frequenti nei giorni successivi senza toccare il filtro ma attendendo che maturi di nuovo oppure è più opportuno cambiare tutta l'acqua sciacquando i cannolicchi ed aspettare (molto di più)?

    Thnx
    dipende, io per esempio me la sono cavata facendo cambi del 30% tutti i giorni (tutti però) per 10 giorni con acqua decantata e tutto è tornato a posto

  8. #8
    L'avatar di ranocchiella
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Rapallo
    Messaggi
    240
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    3
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Citazione Originariamente Scritto da marco3253 Visualizza Messaggio
    allora diciamo quasi tutto giusto...

    l'acqua iniziale la puoi mettere direttamente dal rubinetto tanto non hai batteri e quindi va bene così...
    dopo che hai acceso il filtro da una 10ina di giorni metti un po di acqua sporca delle tarte ...
    inizia con un mezzo litro...ogni 2 giorni..poi mettici 1 litro di acqua sporca ogni due giorni...però sporca nel senso usata, non piena di rifiuti solidi tipo cacca e mangiare...

    dimenticati dell'acquario tranne del fatto che ogni tanto ci butterai un po d'acqua sporca..
    poi per il resto se tutto va bene l'acqua non ti dovrà mai puzzare, e dovrà essere sempre limpidissima, anche dopo che gli metti l'acqua sporca...
    dopo 1 mese fai un test prima di mettere l'acqua sporca, poi la metti, aspetti 3 o 4 ore e lo ripeti, se tutto si è ristabilizzato allora puoi iniziare a mettere le tarte ...

    ps - anche l'acquario con sole tarte va fatto...

    ciao!
    Scusate la mia stupidità, ma mi facevo una domanda sicuramente da eretica!
    Le tartarughe che vivono nei fiumi dove da anni le fabbriche buttano ogni tipo di schifezza (altro che cloro), oppure, per essere meno tragiche, quelle che vivono nelle fontane del parco, hanno tutti questi accorgimenti per l'acqua oppure si beccano quella che c'è???
    Io sinceramente faccio cambi parziali una volta alla settimana ma metto direttamente l'acqua del rubinetto...


  9. #9
    L'avatar di Dedekind
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    5,411
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Un conto è un fiume o un lago, dove ogni schifezza viene diluita in migliaia di litri d'acqua, un altro conto è invece mettere la stessa schifezza in 50 litri d'acqua.

  10. #10
    L'avatar di marco3253
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    694
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Facciamo chiarezza definitiva sulla maturazione di un nuovo filtro

    Citazione Originariamente Scritto da ranocchiella Visualizza Messaggio
    Scusate la mia stupidità, ma mi facevo una domanda sicuramente da eretica!
    Le tartarughe che vivono nei fiumi dove da anni le fabbriche buttano ogni tipo di schifezza (altro che cloro), oppure, per essere meno tragiche, quelle che vivono nelle fontane del parco, hanno tutti questi accorgimenti per l'acqua oppure si beccano quella che c'è???
    Io sinceramente faccio cambi parziali una volta alla settimana ma metto direttamente l'acqua del rubinetto...
    i fiumi e i laghi hanno un ecosistema funzionante, è stesso il lago che fa da filtro...
    quindi non ci sono questi problemi...

Discussioni Simili

  1. maturazione filtro e sostituzione materiali filtranti
    Di Condor nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 23-09-08, 18:29
  2. costituzione e maturazione filtro
    Di Massimo Mignani nel forum Incubatrici e Accessori
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-01-08, 09:43
  3. dubbi su maturazione filtro
    Di lasirenetta82 nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 19-10-07, 14:43
  4. Per la maturazione del filtro
    Di RELM nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-02-07, 14:20
  5. maturazione filtro
    Di vittorio nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-06-06, 13:02

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed