Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Un punto fermo sulla maturazione del filtro

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=12117
  1. #1
    L'avatar di LucaV
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    134
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Un punto fermo sulla maturazione del filtro

    Mutuando le esperienze di Voi altri ed i consigli di alcuni Nonni ho acquistato un filtro esterno (EDEN 501) per sostituire quel "rimmato" inserito nell'isolotto dell'acquaterrario.
    In concomitanza con la sua introduzione in vasca asporterò l'isolotto e metterò una zona emersa più apprezzabile per le 4 amate.
    Mi sorgono alcune domande:
    Ieri ho cambiato 6 litri di acqua e, quella tolta, la ho utilizzata per avviare il filtro EDEN che lascerò attivo nel bagno (sempre con quesi 5 litri di acqua) per circa un mese (oppure posso fare prima?).

    Dopo di che, previo inserimento di qualche pezzo di Zeolite nel cestello prima del rientro in vasca (a proposito, non ho capito perchè il filtro EDEN ha i canolicchi nel primo scomparto ed il filtro a spugna subito prima di rientrare in vasca, non doveva essere il contrario) attaccherò il filtro esterno all'acquaterrario che al momento va con un duetto.

    Potete consigliarmi la giusta modalità per le reimmissione onde evitare di distruggere la colonia batterica faticosamente coltivata per circa un mese (ho appositamente evitato di utilizzare attivatori biologici, più dannosi che altro).

    Intendo dire, se tra un mese collego il filtro alla vasca principale devo avere qualche accortezza?
    E poi, quanta acqua posso cambiare rabboccare di volta in volta senza rischiare di uccidere i batteri (sembra quasi che siano più importanti delle tarta stesse ).

    Grazie infinite

  2. #2
    L'avatar di Dedekind
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    5,411
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Un punto fermo sulla maturazione del filtro

    Ieri ho cambiato 6 litri di acqua e, quella tolta, la ho utilizzata per avviare il filtro EDEN che lascerò attivo nel bagno (sempre con quesi 5 litri di acqua) per circa un mese (oppure posso fare prima?).
    Compra i test dell'acqua che trovi nei negozi di acquariologia e ogni tanto controlla i valori. E' meglio se fai un controllo iniziale e poi segni i progressi su un foglio.

    Potete consigliarmi la giusta modalità per le reimmissione onde evitare di distruggere la colonia batterica faticosamente coltivata per circa un mese (ho appositamente evitato di utilizzare attivatori biologici, più dannosi che altro).
    Basta che smuovi poco i cannolicchi e li tieni immersi nell'acqua che hai utilizzato per farli maturare, un po' possono stare senza ossigenazione.

    E poi, quanta acqua posso cambiare rabboccare di volta in volta senza rischiare di uccidere i batteri (sembra quasi che siano più importanti delle tarta stesse ).
    Tutta quella che vuoi, basta che non lasci mai a secco i cannolicchi e che usi acqua decantata.

  3. #3
    L'avatar di LucaV
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    134
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Un punto fermo sulla maturazione del filtro

    WOW, Il tuo messaggio n. 2.000 è toccato a me!
    Grazie infinte

  4. #4
    L'avatar di LucaV
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    134
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Un punto fermo sulla maturazione del filtro

    Il test dell'acqua lo faccio subito (ho già i kit) e poi mi segno le differenze.
    Per l'acqua decantata io faccio in questa maniera.

    Utilizzo una bacinella che riempio di acqua del rubinetto e la lascio per due giorni lì con un termoriscaldatore impostato alla stessa temperatura della vasca.
    Il terzo giorno tolgo circa 5 litri di acqua dalla vasca e verso quella decantata pulita!

    In partica, a regime, uso 3 termoriscaldatori (uno per il giorno, uno per la notte ed uno per l'acqua da decantare!).

    Che ne pensi della questione vasche dei canolicchi ?
    Credi sia un problema che la prima è proprio quella dei canolicchi e la spugna stia nella seconda?

  5. #5
    L'avatar di Dedekind
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    5,411
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    4
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 1/0
    Given: 0/0

    Re: Un punto fermo sulla maturazione del filtro

    Non conosco il filtro e, per dirla tutta, sono l'antitesi degli ingegneri, quindi in questo caso non saprei proprio cosa dire.. Sei sicuro che il flusso dell'acqua non si muova al contrario, investendo prima le spugne? I vani non si possono invertire?

    Per far decantare l'acqua basta anche una sola notte..

  6. #6
    L'avatar di LucaV
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    134
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Un punto fermo sulla maturazione del filtro

    Sono sicurissimo: http://www.edensrl.com/




    e i vani non si possono invertire perchè la spugna è imperniata su di un filtro di plastica che è vincolato alla mandata.

    Non credo comunque sia un grosso problema, al massimo si sporcheranno un pò di più. (e comunque non posso neppure muoverli nell'acqua sporca per sciacquarli?)
    Ultima modifica di LucaV; 20-09-07 alle 21:51

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed